Expectations vs Reality

Al sottoscritto, forse si sarà intuito, piace molto criticare. I miei post sono una critica continua. I miei articoli sui programmi tv, vedi X Factor o Sanremo, sono critiche acide al gusto di yogurt scaduto mascherate dal titolo “cronaca”. Idem i miei tweet. Stessa cosa nella vita reale. Voglio dire, è molto più facile criticare chi cucina perché non ha messo la giusta quantità di sale piuttosto che mettersi ai fornelli e cucinare. È molto più facile criticare gli amici che organizzano anche per te una vacanza, piuttosto che organizzarla in prima persona. E così via.

Beppe Grillo è come tutti noi ed è con la stessa logica che sta guidando il Movimento 5 Stelle. Stare all’opposizione è chiaramente molto più semplice che governare, quindi è più che comprensibile che Grillo si tiri fuori da qualsiasi tipo di responsabilità di governo.

D’altronde a Parma, dove il candidato grillino Federico Pizzarotti è stato eletto sindaco, la grande differenza che esiste tra campagna elettorale e governo della cosa pubblica è emersa in tutta la sua drammaticità.

L’inceneritore? Dovranno passare sui nostri corpi.

Avevano dichiarato in campagna elettorale. Indovinate un po’? L’inceneritore si farà. E Pizzarotti ha fatto una dichiarazione molto politica.

Ci abbiamo provato, sono insoddisfatto, certo, ma continueremo a tenere alte le antenne: non si fanno solo le battaglie che si è sicuri di vincere.

La grande paura del Movimento 5 Stelle è proprio questa: doversi scontrare con la realtà dei fatti. Ecco perché è inutile inseguirli in qualsiasi proposta di governo. Anche perché, non l’aveste capito, loro voteranno volta per volta, voteranno le idee.

Expectations Reality

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: