#FregnoGate: la storia che ha commosso Twitter.

Se siete degli habitué di quel bellissimo mondo fatato chiamato twitter, vi sarete sicuramente imbattuti in queste ultime ore in centinaia di tweets riguardanti un certo #fregnogate, hashtag iconico creato dalla nostra amica @giuggiu_ in occasione di un evento tanto bislacco quanto incredibile. Facendo una rapida ricerca sul social dei 140 caratteri si riesce a capire forse poco e niente, soprattutto se non avete mai seguito né sentito parlare di @fregno_ ed @unaltrofregno, e ci è sembrato quindi giusto illuminarvi sulla questione con contenuti ESCLUSIVI e CHOC che solo una testata giornalistica come noi e i nostri colleghi di Videonews potevano fornirvi. In che modo?

Semplice, come in una puntata di Pomeriggio 5, abbiamo spedito la nostra esperta di trash e politiche relazioni del twitter Ilaria Dalle Palle Queen Desy direttamente in Svezia con i protagonisti della questione – come dimostra la foto qui sotto – ovvero gli (ormai ex) utenti twitter più falsi di Simona Ventura a X Factor agli occhi di Arisa, e adesso lei è pronta per fornirci tutti i dettagli della storia che ha commosso il web.

desy

 

Desy: Carissimi lettori, quella che vi sto per raccontare è la storia di Giovanni, un ragazzo che, circa tre anni fa, decide di iscriversi con il nickname @fregno_ a quel mondo di perdizione che risponde al nome di Twitter.

La foto che Giovanni usava come picture profile.

La vita che Giovanni racconta sul social network è quella di un ragazzo normale: lavoro di giorno, palestra di sera, qualche uscita in compagnia di belle donne (il tutto ovviamente documentato da foto), i viaggi tra la Svezia e gli Stati Uniti, il cane Lilly e il rapporto con il coinquilino gay Cristian, iscritto anche lui a Twitter con il nome di @unaltrofregno.

altro

Cristian aka @unaltrofregno, coinquilino di Giovanni.

Giovanni è un ragazzo attraente, con una movimentata vita sentimentale e una particolare attenzione nei confronti del proprio aspetto fisico: queste caratteristiche gli permettono di stringere subito amicizia con gran parte delle ragazze iscritte a Twitter, che iniziano a considerarlo come un vero e proprio confidente. Al tempo stesso, il suo amore nei confronti del genere femminile lo rende un valido amico anche per tutti i portatori di cromosoma Y del social. Giovanni, insomma, è apprezzato al punto da essere seguito da quasi mille persone, che nel corso dei suoi anni di presenza sul social, gli hanno confidato segreti e pensieri e, a quanto pare, alcuni gli hanno persino inviato alcuni scatti osé in privato.

gio

L’account twitter di Giovanni.

Tutto sembra funzionare alla perfezione fino al 27 Aprile 2015 quando su Twitter scoppia il #fregnogate, il più grande scandalo a cui il popolo di Internet abbia mai assistito.

Il tutto inizia grazie ad una follower di Giovanni che, navigando per caso su Instagram, pone la propria attenzione sul profilo di Veton, un ragazzo di origine albanese, residente in Svezia.

vetonnn

L’account Instagram di Veton.

Il viso di Veton non è altro che quello che gli utenti di Twitter erano abituati a riconoscere come Cristian, ossia @unaltrofregno, il coinquilino di Giovanni.

CHOC.

Dando un’occhiata al profilo, non si è impiegato molto a capire che l’account di Giovanni in realtà si trattava di un fake, ossia di un profilo falso che per TRE ANNI non ha fatto altro che rubare le foto dall’Instagram di questo Veton, postandole sia dall’account @fregno_ che da @unaltrofregno.

In pochi minuti la notizia arriva sulla timeline di tutti e l’hashtag #fregnogate raggiunge il primo posto nella classifica degli argomenti più discussi su Twitter. Nel frattempo, l’impostore che per anni si è finto chi non era, rubando le foto da Instagram e costruendosi un’identità inesistente, prontamente cancella i due account che gestiva, sia su Twitter che su Instagram.

A questo punto inizia un intricato processo di indagine che porta gli utenti di Twitter a coalizzarsi con il solo scopo di chiarire la faccenda. Tramite i tag presenti sull’account di Veton, si riesce a capire come il volto che per anni tutti avevano pensato essere di Giovanni, in realtà, appartiene ad un ragazzo albanese di nome Visar, che porta lo stesso cognome di Veton (e che vista la somiglianza possiamo dare per scontato essere suo fratello)anche lui residente in Svezia.

visa

L’account Instagram di Visar.

Notando che l’account Instagram di Visar è privato, gli utenti di Twitter contattano Veton facendogli presente che probabilmente l’impostore si cela ancora tra i followers di suo fratello.

hishis2

A Veton vengono inoltre inviati screenshot che l’impostore ha pubblicato su Instagram nel corso degli anni spacciandoli per propri.

fregno1fregno2

Veton si è interessato alla faccenda, chiedendo che gli venisse detto cosa scriveva l’impostore sui vari social.

Non sappiamo come decideranno di comportarsi i due fratelli svedesi che, insieme a tutti gli utenti di Twitter, sono stati vittime di un raggiro durato ben tre anni, di cui mai nessuno ha sospettato niente, vista la presenza di account credibili sia su Twitter che su Instagram.

Chi si celi in realtà dietro l’account di Giovanni non ci è ancora dato saperlo: l’unica certezza è che il cane Lily (che in realtà si chiama Lady, ndr) è vivo e vegeto.

lady

Su Twitter è partito inoltre lo sciacallaggio, con account finti che si fingono @fregno_ e @unaltrofregno (ebbene sì, fake dei fake!) minacciando la pubblicazione dei presunti scatti hot inviati ai due ragazzi. Diffidate da questi impostori e non credete a quello che dicono.

Se avete qualche informazione a riguardo/se anche voi seguivate fregno_ e unaltrofregno/se siete interessati al #fregnogate, entrate su Twitter e partecipate all’indagine!

MarcoMa ciò su cui io vorrei soffermarmi è il potenziale di questo caso presentato per noi, col cuore, in maniera iconica da Desy; perché non è circoscritto ad un gruppetto di eletti che usa twitter in un determinato modo, hanno le loro conoscenze e roba così: può avvalorare questa ipotesi la nostra amica dal cervello ballante Francesca Cipriani. Persino la tettonica pupa è rimasta sconvolta dalla truffa ai danni di migliaia di adolescenti brufolose e non, rimaste già abbastanza scosse dall’abbandono di Zayn degli One Direction, e ha voluto elargire due perle (quattro se siete etero xoxo) davanti alle quali si può solo alzare le mani e arrendersi al genio.

Ora, se il fattaccio è giunto fino al neurone in solitaria della Franci, rischiamo seriamente che questa possa diventare la notizia d’apertura delle prossime 500 edizioni di Studio Aperto e, perché no, la causa delle cause nel programma della regina del mezzogiorno, nonché omonima della regina del tv drama Barbara Palomboom: vi basterà rintracciare la mente malefica che si cela dietro a tutto questo e che ha passato i pomeriggi degli ultimi tre anni a sprecare la sua vita anziché seguire Pomeriggio 5 e libererete lo spirito da timorate di Dio che si cela nelle passivelle del pubblico di Forum.

Ma, a proposito, noi siamo preoccupati per la minaccia del #FregnoLeaks e di tutto il pornomateriale in mano a questo sconosciuto, quindi, qualora temiate che i centimetri che fino ad adesso siete stati soliti dichiarar siano in pericolo di smentita con prova visiva finita in mani sbagliate o se vostra mamma non sa di quel tatuaggio sul seno ma che potrebbe essere sputtanato dalle foto delle vostre tette inviate al fregno, abbiamo creato per tutti voi e tutte le fregnovittime un punto di sostegno, una mail per confortarvi ed aiutarvi a superare questo momento difficile. O, perché no, anticiparlo sul tempo ed inviare a noi il materiale in questione e tié, fregno perdi due volte perché ti freghiamo sul tempo. Per cui non esitate a contattarci a [email protected], [email protected]t o direttamente al nostro capo [email protected], perché tanto siamo noi i suoi sguatteri che le controllano la posta e le scrive il copione ogni giorno. Oppure, più semplicemente, raccontateci il vostro dramma nei commenti e noi saremo felici di sputtanarvi peggio di fregno ascoltarvi e consigliarvi una soluzione top del top.

chi-l-ha-visto-federica-sciarelli

Stesso dicasi per il caro Giovanni, fregno o altrofregno. Qualunque sia il tuo nome, palesati: hai del potenziale fra le tue mani talmente grande che potrai ricevere la chiamata di Olivia Pope da un momento all’altro e il tuo genio non può non essere celebrato ed attentamente studiato da esperti quali noi de Il Ballo Del Cervello.

Commenti via Facebook

desinella

Desy all'anagrafe, Desinella sul Web. Sono nata nel 1991 nel bel mezzo della Pianura Padana, dove tuttora trascorro il mio tempo studiando Economia e guardando la tv. Il mio sogno nel cassetto è riuscire a farmi adottare da Kris Jenner, ma anche un matrimonio con Harry Styles non sarebbe male. Maria De Filippi e Barbara D'Urso sono i miei spiriti guida.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: