Pechino Express 5×09: matrimoni in semifinale.

Bentrovati miei piccoli Schiavi dei Demoni, in questo caso del tubo catodico, sono pronto anche oggi a recensire la penultima (mi asciugo il sudore stremato) puntata di Pechino Espress – Le civiltà perdute. Anche ieri sera non sono mancati i colpi di scena e le tanto attese eliminazioni sadiche in previsione della finale della prossima settimana, definendo così i finalisti di questa edizione tanto combattuta quanto snobbata, vista la lotta concorrenziale delle altre reti. Ma non perdiamoci in inutili chiacchiere già sentite, il tempo è denaro…

tumblr_n1ccd9zb2y1s7ub96o1_400

Ci eravamo lasciati con l’incognita di chi sarebbe rimasto in gara tra #estraei e #spostati; dopo una prova a tempo, tra cibi locali e bandiere da riscattare, arrivano primi gli #spostati, eliminando così gli #estranei: Cubeddu ci mancheranno le tue camicie perennemente sbottonate e Silvia….va beh andiamo avanti.

Dopo un ballo folkloristico in costumi locali, che vede protagoniste tutte le coppie, si parte per un nuovo lunghissimo tragitto da percorrere, questa volta rimescolando i concorrenti tra di loro. Abbiamo così l’ennesima puntata a coppie miste: Bugatty e Alessandro, Tina e Alessio, Marco e Simone ed infine Lory e Diego.  Costantino decide che, in tempi di crisi come questi, è giusto incentivare le nozze e le unioni civili nonostante manchi il cash nelle case italiane, inizia quindi una serie di missioni per costruire il matrimonio perfetto per le nostre nuove coppie.

Prima prova: recuperare dei sacchetti di confetti, posti all’interno di una fontana zampillante, secondariamente vestirsi con una parvenza di eleganza, chiamare la chiesa e fissare l’appuntamento con Padre Costantino ed infine, recarsi all’altare.
Momento CHOC: la convalida dell’unione amorosa tra un bel limone e tanto di riso lanciato da ospiti messicani finiti lì per caso.

Dopo una notte da sposati, senza consumazione sessuale, la mattinata inizia con una prova a dir poco complicata: un gioco a metà tra una tombola, un’asta d’arte e il mercante in fiera, inutile dire che

tumblr_num0bhyb8m1tlsda4o1_500

Al termine di questo gioco “nonsense” (in cui è anche caduto il tabellone segnapunti), le coppie “sposate” ripartono con i Pick-Up bonus di P.E. fino alla prova successiva, un delizioso aperitivo Messicano. Purtroppo, a differenza degli Happy Hours nostrani, questo si completa di un drink, il Mezcol, dove al posto dell’oliva vi è una larva di insetto e croccanti chips di cavallette salate.

Terminata la prova Mangia&Bevi, di nuovo sui Pick-Up, devono riuscire ad acquistare dei regali per la loro controparte originale, ma senza scendere dal mezzo e con solo l’uso di un megafono. La cifra misera garantita dalla produzione, permette ai concorrenti di procurarsi regali al limite della poraccitudine.
Finalmente le coppie iniziali si ristabiliscono e tutti cercano alloggio per la notte, i #socialisti vengono anche ospitati in onda in una radio locale, molto probabilmente prossimamente li sentiremo anche a #PZSQ.
Nella giornata successiva, la prova iniziale consiste nel riempire dei sombreri di pane e successivamente seguire dei Chinelos, inquietanti esseri mascherati (e sopratutto lenti) che guidano i concorrenti attraverso un mercato, con la stessa voglia di vivere con cui noi affrontiamo il lunedì mattina.
Ottenute le indicazioni per il traguardo finale, dopo questa ennesima prova, i nostri amici saltano finalmente sul tappeto rosso; i vincitori della tappa sono i #contribuenti e secondi si classificano gli #innamorati; dopo attimi di suspense Costantino comunica che anche le altre due coppie andranno in finale poiché la tappa non era eliminatoria.

Bene, anche per questa volta è tutto, l’appuntamento è lunedì prossimo per l’ultima puntata e la conquista finale di Città del Messico.

Commenti via Facebook
Mattefloxacin88

Mattefloxacin88

Mentre scrivo ho 29 anni e nella vitaguadagno il pane facendo l’infermiere. Di origini emiliane, faccio la mia apparizione dalla Riviera Adriatica circondato dalle acque come "Valeria Lo Spirito della Fonte", per arruolarmi tra i Ponza’s Angels. Mi batto affinché nessuna “trashata” rimanga nascosta o dimenticata. Sono portatore sano di Maniglie dell'Amore e di R moscia. Tra i miei superpoteri troviamo la capacità di dormire 2 ore a notte ma essere comunque fresco come una rosa ed una pazienza (quasi) infinita, gli altri li sto ancora sviluppando.
Mattefloxacin88

Latest posts by Mattefloxacin88 (see all)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: