636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza
Serie TV con Donne The Good Fight

5 serie TV con donne straordinarie

La Giornata Internazionale della donna che si celebra ogni anno l’8 marzo è chiaramente un momento importante per ricordare tutte le battaglie che le donne hanno affrontato nel corso della storia per le loro conquiste sociali, economiche e politiche.

Il mondo del cinema e della tv non è immune da fenomeni come il sessismo e le discriminazioni, basti pensare a tutto quello che è venuto a galla con il cosiddetto “scandalo Weinstein”. Allo stesso tempo, gli ultimi anni hanno segnato un trend positivo per le serie TV con protagoniste femminili di spessore, basti pensare alle celebrate The Handmaid’s Tale e Big Little Lies.

Per questo motivo, in occasione della Festa della donna, abbiamo selezionato per voi cinque serie tv attualmente in onda, con protagoniste donne che sono diventate delle vere icone e modelli di vita.

UnREAL

Viviamo in un mondo saturo di ogni tipo di reality in tv e le protagoniste di UnREAL, Rachel e Quinn, sono le produttrici di Everlasting, un reality show americano molto simile a Uomini & Donne. Costance Zimmer e Shiri Appleby sono un duo di attrici formidabili e hanno contribuito al successo della serie, acclamata dalla critica sin dal suo esordio. È apprezzata soprattutto per la sua capacità di mostrare molti retroscena in ogni fase della produzione di una puntata, dall’inizio delle riprese fino all’editing prima della messa in onda. Dopo quasi due anni, la serie è tornata in onda a fine febbraio con la sua terza stagione, con Rachel e Quinn di nuovo sul set, pronte a produrre a qualunque costo la stagione più epica di Everlasting.

Jane the Virgin

La prima stagione di Jane the Virgin è andata in onda nel 2014 e, nel corso degli anni, è riuscita a guadagnarsi un posticino di rilievo nei nostri cuori di appassionati di serie TV. Il merito è soprattutto della bravura della sua protagonista Gina Rodriguez, ruolo che le è valso un Golden Globe nel 2015. Jane Gloriana Villanueva è un personaggio che ne ha passate tante, fin dall’esordio in cui si trova incinta “per sbaglio”, ossia a causa di uno scambio di persona per un’inseminazione artificiale. Nel corso delle stagioni, Jane riesce a farsi valere, sia da sola sia grazie al sostegno delle altre protagoniste della serie, come sua madre Xiomara, sua nonna Alba e anche la sua amica/nemica Petra. Jane The Virgin è una delle comedy più intelligenti e divertenti degli ultimi anni ed è attualmente in onda con la sua quarta stagione.

The Good Fight

Quando poco dopo la fine di The Good Wife, era stato annunciato uno spin-off della serie con protagonista Christine Baranski, di nuovo nei panni di Diane Lockhart, abbiamo immaginato subito che sarebbe stato un colpo vincente. Nella “serie madre”, Diane era una colonna portante dello show, anche se nelle ultime stagioni era stata messa in ombra dalla protagonista Alicia. Con The Good Fight invece abbiamo l’occasione di vedere una Diane nuova, che riesce a risorgere dalle ceneri e a rimettersi in gioco di nuovo e più forte di prima. Oltre a lei, nella serie sono presenti nuove aggiunte femminili, come Maia Rindell interpretata da Rosie Leslie o vecchie glorie come Lucca Quinn interpretata da Cush Jumbo. La seconda stagione di The Good Fight è iniziata questo 4 marzo e si prospetta pazzesca.

Grace and Frankie

Jane Fonda e Lily Tomlin da ormai quattro stagioni sono le protagoniste di Grace and Frankie, comedy creata da Netflix che mostra, con la giusta dose di umorismo e realismo, che cosa può essere la Terza Età. La cosa incredibile di questa serie e delle sue protagoniste è come siano riuscite a sfatare il mito di una Terza Età monotona e noiosa. Anche loro sono due donne che hanno ricominciato a vivere una nuova vita, dopo che entrambe hanno dovuto divorziare dai loro mariti. Il legame delle due protagoniste ha avuto un evoluzione incredibile nel corso del tempo, mostrandoci ogni sfumatura e ogni forza che può nascere dall’amicizia di due persone completamente opposte per modi di pensare o fare. Grace and Frankie è disponibile su Netflix e ritornerà con la quinta stagione il prossimo anno (e una delle guest star sarà RuPaul).

Grey’s Anatomy

Il 9 Novembre del 2017, Grey’s Anatomy è andato in onda con il suo trecentesimo episodio, segnando un traguardo senza paragoni per la sua produttrice Shonda Rhymes. Nella puntata, la protagonista Meredith Grey, interpretata sin dal pilot da Ellen Pompeo, riesce a vincere l’Harper Every, il premio più ambito a cui un dottore possa ambire, dando riconoscimento alla bravura e alla costanza della protagonista della serie che, nel corso del tempo, ne ha passate veramente tante. Forse troppe. Per l’evento, Shonda Rhymes ha scritto una bellissima lettera, postata sul suo sito, con la quale spiega che cosa significhi per lei essere arrivata così lontano, ringraziando tutti, a partire da Ellen Pompeo, ormai sua spalla fidata per tutto l’appoggio che continua a darle, fino ad arrivare ai fan che le hanno permesso di creare tutto questo, portando Grey’s Anatomy a essere dopo quattordici stagioni ancora una delle serie più viste e conosciute al mondo.

Commenti via Facebook

Wilfred

Nel 2007 mi resi conto che potevo seguire con estrema facilità, la programmazione americana delle mie serie tv preferite, senza dover aspettare mesi o anni per vederle in tv. Praticamente è stato l'inizio della fine.
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: