636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza

Le 5 top modalità per acquistare iPhone 6

La nuova rubrica LETOP™ non è nata sotto una buona stella, un po’ come le trasmissioni di Giovanni Floris su La7. Nonostante il rinvio di una settimana rispetto a quanto programmato, eccoci qui pronti per il debutto. Al timone ci sono io, capo supremo del blog, ma l’idea è tutta di Filodrama che tornerà molto presto su queste pagine.

Di che cosa tratta LETOP™? Ogni settimana sceglieremo (anche insieme a voi) un argomento per il quale stileremo, a seconda di come ci pare, elenchi e classifiche. Parlo al plurale non perché il mio ego sia arrivato questo livello di straripamento, ma perché la rubrica cambierà padrone periodicamente. Un po’ come la conduzione di Luna Park su Raiuno.

Per il bellissimo logo invece si ringrazia ancora una volta Federico.

Le Top Logo

Il primo argomento scelto per LETOP™ è strettamente legato all’attualità e ai temi importanti che caratterizzano la settimana in corso: dimenticate il Jobs Act, l’ISIS, la crisi in Ucraina e altre faccende di importanza trascurabile. Venerdì uscirà il nuovo iPhone 6 anche qui in Italia.

Si è già discusso molto sul prezzo di lancio, per alcuni fin troppo elevato (si parte da 729€ per l’iPhone 6 e 839€ per l’iPhone 6 Plus), ma vale la pena forse chiarire una cosa: a parte che non ci piace fare i conti in tasca alla gente, ma un vero Apple lover acquisterà il nuovo smartphone a prescindere dal prezzo. Anzi, esistono alcune modalità che distinguono un normale acquirente da un vero intenditore. Eccole.

1) Presentarsi all’Apple Store con due banconote da 500 euro per pagare il nuovo modello di smartphone. Al momento del pagamento, sorridere, ringraziare e dire “Tenga pure il resto“.

Eu Sour Rica gif

2) Fare la fila davanti all’Apple Store almeno cinque giorni, arrivare prima di tutti, mettere le mani sul primo iPhone in vendita. Uscire e, intervistati dalle telecamere di Studio Aperto, farlo cadere per terra. Giustificarsi poi dicendo di essere della redazione di Macity e che era un drop test. Per altro superato benissimo, visto che non si è rotto.

3) Una volta selezionati modello e colore, dire al commesso “Me ne dia pure 4”. Se qualcuno dovesse chiedere qualcosa, rispondere: “Sì, sono tutti per me. Meglio averne qualcuno di scorta visto che sono fragili e cadono facilmente. Soprattutto davanti alle telecamere”.

4) Ordinare una decina di iPhone 6 e quando il commesso chiederà se sono per l’azienda, rispondere: “Sì, sono un imprenditore. Imprenditore presso me stesso. Gli iPhone servono per i miei impiegati: Me, Myself & I”.

5) Acquistare l’iPhone 6 e legarlo al polso, nella convinzione di aver già acquistato l’Apple Watch.

iPhone 6 Apple Watch

 

Bene, questa prima puntata un po’ improvvisata de LETOP™ si conclude qui. Sentitevi liberi di aggiungere ulteriori punti alla classifica di oggi, ma soprattutto di suggerire argomenti per le prossime puntate. E mi raccomando quando vi recate all’Apple Store, cercate di seguire i miei consigli.

Le Top Logo

[Foto di copertina]

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci

Comments (10):

  1. egodome

    23 settembre 2014 at 13:04

    Hai dimenticato quello che si presenterà con una busta piena di spiccioli e banconote da 5€, con le mani flagellate dalla latta del salvadanaio e che elemosinerà magari 2€ al vicino di coda perché si è accorto in ritardo di aver fatto male i conti.

    Tipo me.

    Rispondi
  2. Ilalicious

    23 settembre 2014 at 18:12

    Io quando ho comprato il mio 5s ho pagato dando 730 euro in banconote. E’ stato bellissimo farmi dare UN EURO di resto, bellissimo.

    Rispondi
    • Signor Ponza

      24 settembre 2014 at 14:32

      Con quell’euro spero tu abbia acquistato il nuovo singolo dei One Direction su iTunes

      Rispondi
  3. Daniii

    23 settembre 2014 at 18:37

    Io come al solito aspettero’ un po’… sono troppo pigro per fare la fila o farmi strada nella calca dell’apple store, quindi lo comprero’ tra qualche mesetto! Anche perche’, quest’anno, c’e’ l’eventualita’ che mi venga dato come telefono aziendale, e allora vaff. a tutti non ci sborso un euro 😛

    PS. sto malissimo per quel povero ragazzo australiano. La prima caduta dell’iphone e’ un momento che necessita pianti, grida ed il necessario raccoglimento spirituale per essere affrontato. non credo si riprendera’ piu’.

    Rispondi
    • Signor Ponza

      24 settembre 2014 at 14:33

      Ma io infatti sono team “ordinalo online che ti arriva comodamente a casa”

      Rispondi
      • Daniii

        24 settembre 2014 at 14:38

        ahaha io invece quello no, soprattutto con le cose tech, perche’ da bravo control freak ho sempre il terrore che il corriere abbia fatto prendere al pacco chissa’ quali botte! (come se la merce non fosse GIA’ stata portata in qualche modo al negozio…vabbe’!)

        Rispondi
        • Signor Ponza

          24 settembre 2014 at 14:42

          Vabbe’ ma te lo mandano imballato come nemmeno un pregiato manufatto in cristallo!

          Rispondi
          • Daniii

            24 settembre 2014 at 15:29

            NONE, io nun me fido! Che sti bassi manovalanti non sanno maneggiare con cura (ne so qualcosa).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: