A cappella: buoni motivi per amare il canto corale

Se avessimo ancora 12 anni, l’espressione “A cappella” ci farebbe ridere sotto i baffi. Per fortuna invece siamo persone adulte che, avendo buoni gusti musicali, potrebbero associare la stessa espressione a un iconico brano di Kelis tratta da un troppo sottovalutato album del 2010 Flesh Tone.

Kelis paragona la vita prima di avere un figlio, quando era “Acapella” (gli Americani lo scrivono tutto attaccato), alla vita dopo esser diventata mamma che è come una sinfonia.

E noi oggi, sette anni dopo, siamo qui per smentire la nostra amica Kelis (che comunque salutiamo) o, per lo meno, fare qualche precisazione contro la discriminazione nei confronti della musica a cappella.

Partiamo dalle basi: si definisce a cappella “ogni esibizione sonora che non preveda, durante il suo svolgimento, alcun intervento da parte di strumenti musicali” (seppur con qualche eccezione).

E ci sono tanti buoni motivi per apprezzare la musica a cappella, eccone alcuni.

 

Pitch Perfect

Nel 2012 esce al cinema il primo film di quella che sta per diventare una trilogia: Pitch Perfect. Nel cast, fra gli altri, troviamo Anna Kendrick, Rebel Wilson, Anna Camp, Brittany Snow, e Elizabeth Banks che portano al successo sul grande schermo la storia di alcune ragazze un po’ matte che all’Università entrano a far parte di un gruppo a cappella. Il successo è tale da farlo diventare la seconda commedia musicale per incassi dopo Camp Rock.

 

I gruppi vocali di X Factor

Dal grande al piccolo schermo. Nella storia di X Factor, che su Signorponza.com seguiamo sempre con affetto, si sono spesso presentati nella categoria dei gruppi vocali vere e proprie band che hanno usato solo le loro voci per costruire le performance. Tra queste sono rimasti nel nostro cuore gli Spritz for Five (che abbiamo anche intervistato) e i Cluster (che nel frattempo hanno portato a casa quest’anno 5 CARA Awards a Boston, i “Grammy del Acapella”). In entrambi i casi sono riusciti a lasciare il segno molto più di chi ha portato sul palco strumenti o basi musicali sofisticate.

I gruppi vocali internazionali

Se in Italia le band vocali riescono a costruirsi delle nicchie di fan affezionati, all’estero, e in particolare negli Stati Uniti, ci sono gruppi a cappella che diventano famosi e osannati al pari delle pop star e delle rock band. Parliamo ad esempio dei Rockapella che, non solo si sono esibiti su palchi prestigiosi in America e all’estero, ma sono anche coloro che dobbiamo ringraziare per aver composto e cantato Where in the World is Carmen Sandiego.

In tempi più recenti non si possono non citare i Pentatonix, vincitori della terza stagione del talent per gruppi a cappella Sing Off e che ora vantano più di 12 milioni di iscritti e oltre 2 miliardi di visualizzazioni sul loro canale Youtube, fama internazionale e una comparsata in Pitch Perfect 2.

Vocalmente: Festival Internazionale A Cappella

Forse non tutti sanno che in Italia si svolge uno dei più importanti festival internazionali della musica corale e a cappella. Si chiama Vocalmente ed è arrivato alla quarta edizione. Quest’anno si svolge dal 6 al 9 settembre a Fossano (CN), con l’idea di portare la musica a cappella fuori dal teatro per abbracciare non solo il pubblico consolidato del genere, ma anche un pubblico nuovo di avventori anche meno consapevoli ma comunque vogliosi di scoprire l’alchimia speciale di un concerto sole-voci. L’ingresso è gratuito (ma se volete prenotare il vostro posto a sedere potete farlo a questo link, dove trovate anche tutte le informazioni utili) e il cartellone prevede la presenza dei Cluster (6 settembre), dei danesi Postyr (il 7 settembre), dei cechi Skety (l’8 settembre) e dei Rockapella (il 9 settembre).

Rockapella A cappella Fossano Vocalmente

Bonus track: Glee

È stata una serie TV in onda dal 2009 al 2015; prime due stagioni capolavoro, poi tutto in vacca fino alla ripresa nella stagione conclusiva. Poco importa in questo articolo, perché Glee è stato un successo soprattutto tra gli adolescenti. È importante citarlo perché è diventato un vero e proprio fenomeno globale che ha contribuito a riportare i riflettori sul canto corale (anche se non sempre a cappella) che, se non si fosse capito, da queste parti amiamo molto.


Puoi seguire tutti gli aggiornamenti di Signor Ponza Blog anche sul nostro canale Telegram!

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: