636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza

#AskFabry #1: Come diventare una twitstar

Gentili lettrici e carissimi lettori,

Inauguro questa nuova rubrica ringraziando l’amico @signorponza di avermi richiesto come presenza fissa tra le sue illustrissime pagine. Mi sento molto emozionato dall’essere a un passo dalle ospitate della domenica pomeriggio, ma non perdo altro tempo e rispondo alla vostra domanda. Mi avete chiesto quale sia il segreto di bellezza di noi twitstars, e mi pare di capire che vi riferiate al grande esito che riscuotiamo nel web e non alla prestanza fisica che nel mio caso credeghe ai ufo. Bene, vi svelerò i due segreti fondamentali per accedere all’Olimpo delle stelle del Twitter:

1- Followate tutti quelli che potete, bot della sborra compresi. Tutti quelli che il vostro ditino riesce a raggiungere. Fatto? Quando avete almeno un migliaio di followers che vi hanno ricambiato il favore e che vi citano in continuazione unofollowateli tutti senza pietà. Tenete solo le persone a voi più care, quelle che potrebbero sputtanarvi per intenderci. E i manzi, ovviamente. Perché carissimi, il primo segreto per essere una twitstar è menarsela di brutto.

2- Il secondo trucco per stare in cima alla classifica delle più retwittate è essere sempre sul pezzo. Amiche, dovete sempre avere la battuta pronta salvata nelle bozze! Vi suggerisco di seguito qualcosa di cui sparlare al momento. Sanremo sta alla Coprofagia come Morandi sta alla Musica Italiana. Tutti i reality sono TOP, il calcio è BOTTOM. Le costruzioni grammaticali supine vanno un casino quest’anno, per cui avete stati avvisati. Non fatevi cogliere impreparati, non siate con un Enzo Miccio che si trova spaesato ad un battesimo!

Spero di essere stato esaustivo e di aver dipanato ogni vostro dubbio, se così non fosse non esitate a scrivermi alla mail [email protected] che poi caso mai vi do il mio IBAN.

Un caloroso abbraccio, e levatevi!

NdSP: Segui le avventure e le cattiverie di Fabry su Twitter o sul suo blog. E se hai domande per lui, ponigliele nei commenti a questo post, su Twitter usando l’hashtag #AskFabry oppure scrivi alla casella postale [email protected]. E se volete il suo IBAN per donargli dei soldi, chiedete pure a me: mi premurerò io di darvi quello corretto.

Commenti via Facebook

Fabry

Livelli di egocentrismo da denuncia penale. Sto zitto solo quando dormo e ascolto solo quando si parla di me.
Annunci

Comments (20):

  1. Giovy

    19 gennaio 2012 at 16:41

    Ci sto pensando se diventare o meno una twitstar… Twitter a troppi pochi caratteri ed io parlo a vanvera 🙂

    Rispondi
    • Signor Ponza

      19 gennaio 2012 at 19:16

      Io ho imparato a dire cazzate in modo sintetico! 😀

      Rispondi
      • fabry_

        19 gennaio 2012 at 21:13

        Bhe, ora conosci i segreti! #AskFabry

        Rispondi
  2. enrico

    19 gennaio 2012 at 17:03

    uhm……quasi quasi…..un indirizzo su Twitter ce l’ho, rintracciarti non è un problema

    Rispondi
      • fabry_

        19 gennaio 2012 at 21:12

        Sento che sei un’anima tormentata Enrico, scrivimi una domanda sull’argomento Ammmmore.

        Rispondi
  3. Cho Lapin

    19 gennaio 2012 at 17:16

    ciao fabry ti seguo da sempre sei bravissimo e bellissimo. oggi è il compleanno del mio gatto di 13 anni ormai quasi cieco, mi faresti un regalo? mi retwitteresti per favore? Graziee in anticipo tuo affezionato @l_altro

    Rispondi
    • Signor Ponza

      19 gennaio 2012 at 19:18

      Meow.

      Sono sicuro che Fabry non deluderà i suoi fan.

      Rispondi
    • fabry_

      19 gennaio 2012 at 21:09

      Caro Federico,
      come già detto in questi casi #AskRitaFromTheChurch.

      Rispondi
  4. Laura Palmer

    19 gennaio 2012 at 17:59

    Ciao Fabry!lo sai che sono una tua fan da tanto tempo!Ti prego puoi farmi un autografo sul seno? <3

    Rispondi
    • fabry_

      19 gennaio 2012 at 21:10

      Cara Laura,
      sei talmente buona con me che se mi gira ci parte anche un limone in amicizia!

      Rispondi
  5. Matteo

    21 gennaio 2012 at 17:18

    Ci avevo pensato a questa cosa del followare il mondo e poi cancellare tutti tranne pochi, però mi fa tristezza. 😀

    Rispondi
    • Signor Ponza

      22 gennaio 2012 at 12:05

      Sulla strada della twitcelebrità non c’è spazio per i sentimenti! 😀

      Rispondi
    • fabry_

      22 gennaio 2012 at 16:12

      Prima regola del Twitter: non avere pietà. Nemmeno per Melissa Satta o la Canalis.

      Rispondi
  6. duhangst

    23 gennaio 2012 at 14:20

    Mi sembra estremamente faticoso diventare una twitstar 🙂

    Rispondi
    • Signor Ponza

      23 gennaio 2012 at 14:42

      E’ quasi un lavoro. Non retribuito, come la maggior parte dei lavori per i giovani oggi 😀

      Rispondi
  7. demi

    31 gennaio 2012 at 20:26

    se il consiglio è “menarsela di brutto” per aumentare i followers devi essere una persona molto sola nella realtà!

    Rispondi
    • fabry_

      1 febbraio 2012 at 19:51

      Ma no, il post ha un tono ironico.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: