#AskFabry 13: Come rubare la fidanzata all’amico

Non ci piegherete MAI. Dopo l’apocalisse siamo tornati. Non voglio nemmeno sapere cosa sia successo con gli host, gli script e i pd che tanto nella mia mente regna l’Ignoranza con la I maiuscola. Mi interessa solo che dopo un parto podalico il Signor Ponza abbia ristabilito l’ordine delle cose e io possa tornare a scrivere le mie cazzate. Detto questo abbiamo una domanda fresca fresca come il clima di questi giorni:

Caro Fabry,
Intanto complimenti per la tua rubrica che riunisce le due sponde dell’universommaschile. Ho anche io una domanda per te: come posso far capire al mio amico che la sua fidanzata non è per niente adatta a lui e anzi, sarebbe perfetta per me?
Grazie,
A.

Mi pare di aver capito che il tuo problema sia uno: hai intenzione di rubare la fidanzata al tuo amico. Mi stai chiedendo quindi di aiutarti a mandare in frantumi il cuore del tuo amico per un pelo di fica? Ma non è carino, non si gioca con i sentimenti altrui! Ok, prendi appunti che ti spiego due cose.

Per prima cosa ti dico subito che stai approcciando la faccenda da un punto di vista sbagliato, proprio come fa Britney Spears con le extensions. Non sei tu che devi rubare la ragazza al tuo amico, è lei che deve lasciarlo perché tu sei migliore, e devi un po’ aiutare il destino a far accadere questa disgrazia. Per rendere chiara alla tua mente la situazione userò un paragone filosofico: tu sei un po’ come Belen che ruba il fidanzato a Emma Marrone, e io sono Simona Ventura che ti spiego come fare.

Se fossimo in un telefilm potremmo far circolare video su Facebook del tuo amico mentre si limona la mia amica Matteo, ma siccome siamo nella vita reale facciamo girare le foto del tuo amico che si limona la mia amica Matteo. Direi che potremmo anche chiuderla qua, lei lo lascia distrutta, ferita nell’orgoglio e viene a farsi leccare le ferite da te. Abbiamo vinto tutti. Ma siccome le donne a volte sono un tantino masochiste, questo potrebbe non bastare. Hai già provato ad attaccare al tuo amico le piattole? Dopo una bella rasata passa la paura, ma magari la ragazza ci pensa due volte prima di rivolgergli ancora parola. Se mi dai il numero di telefono del tuo amico lo chiamo mentre sono in camporella e mi fingo un impiegato di Equitalia che ti pignoro anche le mutande. C’è la crisi, sfodera il bancomat e l’hai conquistata. Ma poi tutto questo parlare che bho, inchiodala al muro e baciala appasionatamente come nei film di Rosamunde Pilcher e vissero tutti felici e contenti.

Se tutte queste opzioni non dovessero soddisfare la tua richiesta niente paura, Yahoo! Answers viene in tuo soccorso, non devi fare altro che cliccare qua.

Io non so se ti sono stato realmente d’aiuto, e ultimamente molti muovono critiche di questo genere nei miei confronti, ma non sono mica Barbara D’Urso che ci godo con le disgrazie altrui. Io sono qua per far sorridere la gente e farla stare meglio, tipo Candy Candy.

(Ci tenevo a dirvi che la mia casella di posta [email protected] piange, e il Signor Ponza mi picchia tutte le sere se non arrivano almeno tre mail al giorno.)

NdSP: Segui le avventure e le cattiverie di Fabry su Twitter o sul suo blog. Se hai domande per lui, ponigliele nei commenti a questo post, su Twitter usando l’hashtag #AskFabry oppure scrivi alla casella postale [email protected] (anonimato garantito). Altrimenti recupera le puntate precedenti di #AskFabry.

Commenti via Facebook

Fabry

Livelli di egocentrismo da denuncia penale. Sto zitto solo quando dormo e ascolto solo quando si parla di me.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: