#AskFabry s02e04 – Le velate tra noi

Siamo qua a sfornare tortine di Nutella che nemmeno Izzie Stevens quando gli è morto il fidanzato, quando ci vibra il cellulare ed è il Signor Ponza che ci annuncia i risultati del sondaggio della scorsa puntata. Con il 35% dei voti si aggiudica il podio “Collezionare molte malattie veneree in Erasmus“, al secondo posto “Nessuno ha capito che sei gay. E invece.” con il 21% dei voti, e infine con un misero 15% “Fabry, tu quando ti levi dal cazzo?” Non molto presto, cari i miei haters. Tra l’altro grazie per avermi affibiato i soprannomi più disparati, il mio preferito rimane la pazzoide, ma soprattutto grazie per aver fatto queste confessioni a chi non si tiene nemmeno la piscia. Ci vediamo a Forum. Ma parlando di cose serie, e tornando ai miei tortini, mi accorgo di una domanda non risposta da qualche giorno; decido così che anche basta con la farina e le le uova e con lo stesso entusiasmo che ha Daniela Santanché di andare da Santoro rispondo alla domanda:

Ciao Fabry,

non ti faccio i complimenti perchè non ne hai bisogno, ti pongo il mio quesito:
ho un’amica che si è fidanzata da poco con un tipo che sembra alquanto omo! Lei pare molto presa, e io e le altre girls andiamo un po’ male a dirle ciò che pensiamo.. come possiamo evitare che lei lo venga a sapere tramite Cecchi Paone?
Ci sono dei modi carini secondo te per avvisarla?
Grazie, R.

Ma chi cazzo ve lo ha detto che non ho bisogno di complimenti? Se sono state Annabelle o Filodrama invidiosi del mio successo ditemelo subito che comincio a spedirgli video tipo la bambina di The Ring. Se invece si tratta di una vostra convinzione, non avete capito niente dalla vita. Scommetto che usate anche il profumo di Abercrombie. Ma torniamo alla domanda che ho le coronarie deboli e nella mia famiglia sono morti tutti d’infarto.

Ma la tua amica ce la fa?

Io sono costernato. Allibito. Basito. Nemmeno quella volta che ho visto un film con Christina Aguilera ci sono rimasto così male. Ma come si fa nel 2012 a fidanzarsi con un omosessuale e non accorgersene? No aspetta, c’è qualcosa che non mi torna. Sento odore di velata, e quando sento odore di velata divento una iena che nemmeno quando mi portano da Starbucks e la troia che serve mi comunica che i muffin al triplo cioccolato sono finiti. Se le donne hanno le fette di salame in faccia e non si accorgono che conoscete a memoria la discografia di Barbra Streisand non è un problema mio, ma lo diventa dal momento che siete la feccia di questa categoria.

Voi che andate alle partite di calcio sperando di farvi dare due tiri in porta dal centrocampista e che poi tornate a casa dalla moglie. Voi che girate per tutta la Salaria alla ricerca di Esmeralda, calda transessuale del Brasile completissima quarta misura mentre vostra moglie a casa vi sta cucinando i tortellini in brodo. Voi che passate le trasferte a fare le orge alle feste degli Alpini mentre la vostra compagna sta guardando le repliche di Un Posto al Sole. A voi voglio dire due cose, la prima è che potete mandarmi il numero di telefono a [email protected], la seconda è che dovete morire malissimo. Noi ci abbiamo messo decine di anni a farci accettare, e siamo ancora ben lontani dall’esserlo, e voi esautorate tutto il nostro lavoro nascondendovi dietro una vagina? Tutto il sudore che abbiamo versato per trovare la forma delle sopracciglia perfette e voi niente, mandate in merda tutto. Io vi denuncio. Vi porto davanti la Corte Costituzionale per i diritti dell’Uomo e vi faccio togliere il diritto di vivere. A voi e a quelle galline che stanno con le froce perse e non se ne accorgono nemmeno, alimentando un polverone di chiacchiere e gossip e cazzi e mazzi che nemmeno dal parrucchiere di Paola Perego il sabato pomeriggio.

Adesso mi calmo un attimo.

Ecco. Ora che mi sono calmato posso esprimere bene la mia opinione: toglietevi la vita. Non solo io devo sprecare metà della mia vita  a cercare un uomo che sia gay, non impegnato, che rasenti la decenza fisica e che sia attivo. Quando lo trovo magari è pure fidanzato con uno sgorbio di donna perché in Calabria l’omosessualità non esiste. E quando non è fidanzato con una donna ha sicuramente un ragazzo pieno di corna come il mio ex fidanzato di Torino. E quando non è impegnato con qualcuno è versatile, ma certo, siamo tutti versatili. Comunque, qual era la domanda? Come dire alla tua amica che il suo fidanzato è gay. Poche semplici parole:

GLI. PIACE. IL. CAZZO.

E voi, che magari siete un pochino più diplomatici di me, come comunichereste alla vostra amica che il Principe Azzurro è gay? Rispondete al sondaggio e lasciate qualche minaccia di morte nei commenti!

NDSP:  Dopo aver votato il sondaggio e aver deciso parole delicate come quelle di Fabry, ricordatevi che quest’ultimo ha anche un blog, un account Twitter e un ricco archivio di vecchi #AskFabry. Per cui avete altri due modi per fargli pervenire il vostro amore (o il vostro odio). Inoltre potete inoltrare le vostre domande per le prossime puntate all’indirizzo [email protected]

Commenti via Facebook

Fabry

Livelli di egocentrismo da denuncia penale. Sto zitto solo quando dormo e ascolto solo quando si parla di me.
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: