636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza

Benvenuta adolescenza

Ieri ho fatto l’ultimo esame della mia vita. E non dite che “nella vita gli esami non finiscono mai” a meno che non intendiate quelli del sangue o delle urine.

Il professore, alla fine dell’esame, ci ha salutato dicendoci che ora siamo ufficialmente adulti e che è arrivato il momento di rispondere alla domanda: “che cosa vogliamo fare da grandi?”.

Credo di essere più o meno arrivato all’elaborazione di una risposta a questa domanda. In questi giorni che mi separano dall’inizio dello stage, mi piacerebbe ricominciare le lezioni di chitarra abbandonate qualche mese fa e allenarmi per raggiungere il livello di superstar (o qualcosa del genere) in Singstar.

Tutto questo perché a settembre ho deciso che voglio iscrivermi al Liceo Musicale e Coreutico. Benvenuta adolescenza.

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci

Comments (23):

  1. Barbara

    11 febbraio 2010 at 11:31

    Complimenti per l’ultimo esame … liceo di che ? Non sapevo che fossi un ”musicista ”

    Rispondi
    • Signor Ponza

      11 febbraio 2010 at 11:40

      Neanch’io a dir la verità so di essere un “musicista”. Anzi, direi che “musicista” è una parola che mai verrà associata al mio nome.

      Rispondi
  2. Gios

    11 febbraio 2010 at 11:37

    Bravo! Che stage vai a fare? Di danza? uahuhauah

    Rispondi
  3. palbi

    11 febbraio 2010 at 13:48

    oh ma vai a fare una vacanza prima dello stage!
    Non sono uno di quelli che dice che il divertimento finisce con la fine della scuola (anzi!) e neanche il tempo libero in senso assoluto…ma i “giorni” liberi x fare vacanza, quelli finiscono sì

    Rispondi
    • Signor Ponza

      11 febbraio 2010 at 19:58

      Eeeeeeh lo so. Inizio già a rendermene conto. Però purtroppo mi sa che non riesco a fare nulla in questi 20 giorni.

      Rispondi
  4. Luca

    11 febbraio 2010 at 20:17

    Ma ma ma l’esame era orale o il professore vi ha tirato rogna?
    E comunque Ponzie is the new Mercedes!

    Rispondi
  5. Samantho

    11 febbraio 2010 at 20:55

    Si ma è inutile, il campione indiscusso di Singstar son io

    Rispondi
    • Signor Ponza

      11 febbraio 2010 at 22:21

      No vabbe’ questo è peggio di un guanto di sfida ad Amici.

      Rispondi
      • Lord Vi

        14 febbraio 2010 at 09:40

        No ragazzi, non scherziamo proprio. Qui se c’è qualcuno che è un divo di Singstar… beh, sono io! E vi dirò di più, avete davanti anche un campione di Guitar Hero. Mica pizza e fichi!

        Rispondi
        • Signor Ponza

          14 febbraio 2010 at 21:44

          Su Guitar Hero posso anche lasciar passare, ma su Singstar proprio no. 🙂

          Rispondi
  6. la meringa

    12 febbraio 2010 at 14:22

    Cioè, non ho capito, tu nonostante l’esperienza che avrai anche (vagamente) maturato, ti sentiresti di ricominciare da capo?? Ma sei fuori di testa.

    Sono sicura che fosse una battuta.

    Rispondi
    • Signor Ponza

      12 febbraio 2010 at 21:14

      E’ chiaramente una battuta. Però c’è anche un po’ di nostalgia per il liceo, a dire il vero.

      Rispondi
  7. Laura

    14 febbraio 2010 at 11:33

    Potresti provare al Grande Fratello. Ci hai pensato? Poi avresti un futuro assicurato anche se non sai fare nulla in particolare nella tua vita.

    Rispondi
    • Signor Ponza

      14 febbraio 2010 at 21:45

      Ho paura che il mio limite di sopportazione delle persone, chiusi nello stesso luogo per mesi, sarebbe messo a dura prova. E si avrebbe dunque il primo omicidio sanguinario in diretta tv.

      Rispondi
  8. findarto

    14 febbraio 2010 at 22:11

    azz complimenti!

    (io non ho mai giocato a singstar…cioè come sono out)

    Rispondi
  9. tony soprano

    16 febbraio 2010 at 13:37

    Io mi donerò all’islandese. Per ora al corso di lingua, poi si vedrà.

    Rispondi
    • Signor Ponza

      16 febbraio 2010 at 19:46

      Iniziare a imparare una nuova lingua ti fa sentire giovane. Quando poi però ti rendi conto che non impari con la stessa velocità di qualche anno prima, ti farà sentire incredibilmente vecchio.

      Rispondi
  10. tony soprano

    16 febbraio 2010 at 19:56

    Beh grazie per la tua modalità “rovinare le uova nel paniere”. Proprio grazie. Considerando anche che è ritenuta una delle lingue più difficili al mondo e che l’ambasciata di Roma è stata chiusa l’anno scorso (sì incide anche questo).

    Rispondi
    • Signor Ponza

      16 febbraio 2010 at 20:43

      Hahah. Ma io credo in te, quindi sono sicuro che ce la farai.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: