636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza

C’è del genio su Italia Uno

La notizia è che Italia Uno, dopo quattro anni dalla messa in onda negli Stati Uniti, torna a trasmettere I Griffin con la quinta stagione “inedita” (anche se già uscita in DVD, perché se aspettiamo la rete giovane di Mediaset, ciao).

Come al solito, però, chi dirige quella rete (nota al grande pubblico per ospitare trasmissioni come Lucignolo o Mistero) non capisce una mazza di palinsesti e di televisione e decide di proporre Family Guy alle 14,05 (dopo una puntata di American Dad, tra l’altro).

tumblr_kvqoctd80W1qz5rrto1_500

Questo significa due cose. La prima è che, visto che è in piena fascia protetta, ci saranno svariati tagli e le puntate probabilmente da 23 minuti si accorceranno a qualcosa tipo 15 minuti, conoscendo quanto siamo bacchettoni. La seconda è che collocati in quell’orario, i destinatari del programma, che non sono i bambini ma gli adulti, non lo guarderanno perché forse impegnati a fare altro. Infatti, quelle menti illuminate che dirigono Italia Uno devono ancora capire che cartone animato non vuol dire per forza programma per bambini (I Simpson sono un altro esempio di questa equazione sbagliata che si fa a Cologno Monzese).

Io avrei preferito ad esempio una collocazione più adatta nella fascia preserale dopo quel programma di varietà che risponde al nome di Studio Aperto e prima di quel gioco a premi con Papi e una sciacquetta riccia che gira per lo studio mezza nuda, in cui i concorrenti vincono soldi senza particolari abilità se non per puro culo. Oppure fare una prima serata di animazione (come su FOX negli Stati Uniti), con I Griffin, American Dad e I Simpson. Ma capisco che la televisione italiana non è ancora pronto per un tale salto avanti, così come non è ancora pronta per la storia tra Maicol e Giorgio del GF, tanto che gli autori hanno deciso di virare sulla molto più casta storia lesbo tra Sarah e Veronica.

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci

Comments (28):

  1. Ilari

    30 gennaio 2010 at 12:57

    quando ho visto la pubblicità ho pensato la stessa cosa, sono davvero idioti a spendere soldi per comprare cose che poi programmano male scatenando polemiche e proteste di Moige& co( stessa cose è successa con Gossip Girl)
    che poi, al di là delle considerazioni su volgarità varie e doppi sensi, siamo sicuri che ai bambini possano piacere programmi del genere? secondo me non li capiscono, possono ridere per qualche gag ma nulla di più (parlo sopratutto dei Simpsons, i Griffins non mi piacciono e di American dad ho visto solo poche puntate)

    ma davvero Maicol e l’altro hanno una storia? cioè stanno proprio insieme??

    Rispondi
    • Signor Ponza

      30 gennaio 2010 at 14:42

      No, non hanno una storia. Ma all’inizio gli autori ci puntavano molto. Ora però che Veronica ha messo la lingua in bocca a Sarah gli autori si sono ingrifati e dedicano le ore di trasmissioni a loro due. Anzi, dedicavano perché ora Sarah è uscita.

      Rispondi
  2. palbi

    30 gennaio 2010 at 12:57

    oh, a essere proprio sinceri, la domenica della fox con in sequenza simpson, cleveland show, family guy e american dad NON la si puo’ reggere. Troooppo!

    La collocazione ideale secondo me sarebbero 2 puntate prima di andare a dormire dalle 11 a mezzanotte come fa Cartoon Network.

    Rispondi
    • Signor Ponza

      30 gennaio 2010 at 14:46

      Io della serata FOX guarderei solo Family Guy e Cleveland Show, ma gli ascolti che fa complessivamente sono molto buoni. E comunque sia qualsiasi collocazione alternativa è meglio del pomeriggio in settimana alle 14.

      Rispondi
  3. dionaso

    30 gennaio 2010 at 13:03

    A mio parere, sarebbe stato ancor di più sensato trasmetterli alle 24 per tre semplici motivi:
    – trasmetterli alle 19 significherebbe comunque censura (vedi anche alle 21 secondo il nuovo disegno di legge http://www.tvblog.it/post/17853/film-vietati-stop-dalle-7-alle-23-colpo-durissimo-a-sky)
    – potrebbero riproporre l’idea di qualche anno fa, poi tagliata per “manifesta bigotteria”
    – potrebbero far concorrenza a MTV che a quell’orario trasmette due puntate di South Park

    Ma probabilmente, a PierSilvio non importa dato che magari non avrà la televisione in cella.

    Rispondi
    • Signor Ponza

      30 gennaio 2010 at 14:49

      Alle 24 mi sa che lo guarderebbero in pochi, comunque preferirei vederlo dopo mezzanotte in versione integrale piuttosto che con tagli che a volte rendono le gag incomprensibili, come già avvenuto in passato.

      Rispondi
  4. Lord Vi

    30 gennaio 2010 at 13:58

    Guarda io ho letto degli articoli che parlavano di censura ai cartoni animati anche per altri paesi, come appunto gli Stati Uniti. One piece ad esempio viene ritoccato addirittura nelle immagini, un esempio è il sorriso di Rubber che noi vediamo coi dentoni in bella mostra, negli States invece viene mostrato con le labbra congiunte.

    Del resto il problema di fondo è nella programmazione, se quella donnina riccia e scosciata può stroieggiare in prima serata, non è ammissibile che i Griffin dicano parolacce nè durante il pomeriggio nè durante la sera. Sono scelte (sbagliate) di palinsesto.

    Rispondi
    • Signor Ponza

      30 gennaio 2010 at 14:52

      Per quanto riguarda Family Guy è ovvio che anche lì in America (dove non scherzano nell’essere bigotti) passano dalla censura, nel senso che spesso la FOX impone tagli rispetto all’episodio come pensato e prodotto dagli autori. Infatti spesso nei DVD vengono proposte scene inedite che sono state tagliate. Il problema è che in Italia viene fatta la censura della versione già censurata a monte. ‘Na merda, insomma.

      Rispondi
  5. MrPokoto

    30 gennaio 2010 at 14:35

    Insomma non mi sto perdendo niente della tv italiana.
    Qui in Germania i Simpson sono alle 19,30, Family guy non mi sempra di averla vista.

    Rispondi
    • Signor Ponza

      30 gennaio 2010 at 15:01

      Mi chiedo come si possa fare a vivere senza Family Guy. 😀

      Rispondi
  6. spora

    30 gennaio 2010 at 17:46

    Oops…Uot’s Family Guy?
    Meno male che ho visto tutto Mad Men…

    E comunque il palinsesto di italiauno è un argomento politico, a sto punto…

    Rispondi
    • Signor Ponza

      31 gennaio 2010 at 12:24

      Spora, dovresti guardarlo. Fanno tante loffe anche su Family Guy.

      Rispondi
  7. sam

    31 gennaio 2010 at 08:52

    Lo schifo di quella rete è dimostrato anche dall’utilizzo di persone o storie gay in programmi come il Gf solo per creare clamore e non certo per mostrare o raccontare le diversità della vita.
    E si preferisce spostare l’attenzione su due donne (magari anche belle, femminili, non ne ho idea, non guardo il programma) perché di fatto la cosa intriga, secondo quei buzzurri, un certo ideale di maschio – che poi, sarà vero, sarà così per tutti i maschi etero? Un rapporto sentimentale e fisico tra due maschi non sarebbe infatti tollerato. Non crea abbastanza “pruderie”.
    Insomma, il Gf continua un certo filone di sessualità, ben propagandato da Italia 1 (penso a Lucignolo, a Studio Aperto) che in fondo è molto “cattolico”. E’ una sessualità repressa, da masturbazione nascosta, da intrigo, ma pubblicamente da scandalo, da negare, possibilmente da vietare.

    Italia 1 è la vera pornografia, altro che i canali a pagamento…

    Una tale sozzeria mentale non può capire nulla della genialità dei Simpson o dei Griffith.

    Rispondi
    • Signor Ponza

      31 gennaio 2010 at 12:25

      Non ho specificato che GF è su Canale 5 e non Italia Uno, comunque la famiglia è la stessa.

      Rispondi
  8. sam

    31 gennaio 2010 at 13:03

    vedi come sono preparato. sì, comunque, la famiglia è la stessa.

    Rispondi
  9. spora

    31 gennaio 2010 at 14:34

    Ponzier, davvero fanno le loffe? Ma m’inviti a nozze, tu!
    Me lo guardo i streaming subbbido!

    Rispondi
  10. palbi

    31 gennaio 2010 at 16:52

    in tema di loffe, scurese e puzzette la scena piu’ mitica e’ quando NewBrian scrive per Peter la canzoncina “I like fart”

    Rispondi
  11. Giulio GMDB©

    31 gennaio 2010 at 20:15

    Qua in Finlandia trasmettono sia i Griffin che i Simpson (ovviamente in lingua originale sottotitolati). Anche qua ad orari pre-serali. Non so quanto censurati (ma da quello che avevo visto su youtube penso parecchio)

    Rispondi
    • Signor Ponza

      31 gennaio 2010 at 23:11

      Il sottotitolo alla versione originale è un altro segno di grande civiltà. 🙂

      Rispondi
  12. Guady

    1 febbraio 2010 at 16:44

    ahuhuahuau PONZA for president!!!!!!

    le stesse identiche cose che ha detto Ciccino quando ha visto la pubblicità!
    la seconda frase invece è stata : mi toccherà prendermi un permesso dal lavoro per guardarli!!!!

    “____”

    (ormai dovresti capire cosa vuol dire!)

    Rispondi
  13. spora

    4 febbraio 2010 at 14:36

    Ponzie, ma tu non vuoi che io lavori, oggi!
    maledetto…

    (e merci!)

    Rispondi
  14. Supersimo

    18 febbraio 2010 at 15:32

    Quello che poi non capisco è la censura ad penis…
    hanno lasciato una scena molto sporca di brian e Stewie e hanno censurato quando Peter va a letto con Clinton, eliminando la battuta piu’ bella della puntata… Bah, continua a seguirli coi sottotitoli, Ponza.
    BTW piacere Andrea, io sono miss Moda mare 2010.

    Supersimo

    Rispondi
    • Signor Ponza

      18 febbraio 2010 at 19:42

      Ancora devo conoscere qualche Miss Cinema! 🙂

      Anch’io l’altro giorno ho notato il taglio sulla scena finale con Clinton e infatti la puntata ha perso poi completamente il suo senso finale. Anche oggi ho notato un taglio grossolano su una battuta che stava facendo Stewie, che però non ricordo nell’originale. Comunque sì, Family Guy è solo versione originale ormai per me.

      Rispondi
  15. Supersimo

    21 febbraio 2010 at 03:34

    conosci Robot Chicken? io l’adoro.
    Mischia di tutto, passando dalla pop culture americana alla politica…

    E ricordati che THE BIRD IS THE WORD.

    Rispondi
    • Signor Ponza

      21 febbraio 2010 at 12:33

      Lo conosco ma non l’ho mai visto.

      Comunque ho appena letto che Italia Uno proporrà I Griffin in versione non censurata il giovedì sera. Si inizia a ragionare.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: