5 canzoni che non sapevate fossero di Tommaso Paradiso dei TheGiornalisti

«È uscito il nuovo singolo dei TheGiornalisti!» è la frase che probabilmente abbiamo ripetuto più volte quest’anno. Da Sold Out (estratto dal disco Completamente Sold Out, febbraio 2017) a Senza (inedito lanciato per il tour, aprile 2017) e Non caderci mai più (uscito a sorpresa a maggio 2017), fino a Pamplona, il duetto con Fabri Fibra che dovrebbe dominare senza troppe difficoltà questa estate. Eppure non finisce qua, visto che da oggi c’è anche un nuovo singolo: Riccione, tra tutti, è il tentativo più convincente dei TheGiornalisti di ipotecare il tormentone estivo anche in solitaria, con un inedito ancora una volta non contenuto in nessun album. C’è forse un repack di Completamente Sold Out in arrivo in tempo per X Factor Sanremo? Probabile. Nessun dubbio invece sull’efficacia della penna di Tommaso Paradiso, carismatico leader della band e ormai richiestissimo autore per cantanti in cerca di hit. Abbiamo selezionato cinque canzoni degli ultimi tempi che ha scritto proprio lui: anche se non conoscete bene i TheGiornalisti, scoprirete di aver sicuramente ascoltato una delle canzoni di Tommaso Paradiso.

“L’esercito del selfie” di Takagi & Ketra

Dopo aver dominato l’estate 2015 (Roma – Bangkok) e aver provato a dominare quella del 2016 (ve lo ricordate questo post?), Takagi & Ketra hanno deciso di mettersi in proprio e lanciare un singolo con il loro nome. Per L’esercito del selfie poi non hanno badato a spese: a cantare ci sono Arisa e Lorenzo Fragola, nel video compaiono Pippo Baudo e Francesco Mandelli e il pezzo porta la firma proprio di Tommaso Paradiso, che ha scritto tutto il testo e parte della musica.

“Partiti adesso” di Giusy Ferreri

Prima de L’esercito del selfie l’anello di congiunzione tra Takagi & Ketra e Tommaso Paradiso era l’unica e inimitabile Giusy Ferreri. Proprio i due deejay hanno prodotto la Fa talmente male che ha rischiato di affossarle la carriera, proprio Tommaso Paradiso le ha lanciato una scialuppa di salvataggio intitolata Partiti adesso. Estratta come secondo singolo senza crederci neanche troppo, il brano di Paradiso è riuscito a conquistare le radio e dare un senso all’ultimo disco di Giusy.

“Mi hai fatto fare tardi” di Nina Zilli

La carriera di Nina Zilli sembra proprio non riuscire a fare il grande salto. Nonostante negli anni abbia collezionato numeri di tutto rispetto (non le mancano i dischi di platino e d’oro, a Sanremo va sempre bene, all’Eurovision perfino meglio di Michielin ed Emma), ogni volta che tenta di fare il grande salto qualcosa si inceppa: non ce l’ha fatta con l’esposizione a Italia’s Got Talent, non ce l’ha fatta con il duetto di J-Ax. L’ultimo tentativo è il tormentone estivo: per Mi hai fatto fare tardi Nina ha sfoderato l’artiglieria pesante – Tommaso Paradiso, qui al lavoro con Calcutta per la produzione di Michele Canova. Il risultato è delizioso.

“Luca lo stesso” di Luca Carboni

Nel 2015, prima del boom di Completamente, un più defilato Tommaso Paradiso firmava Luca Lo Stesso, lead single dell’ambizioso ritorno di Luca Carboni. Ai tempi i due non si conoscevano ancora di persona, oggi Carboni va a cantare ai concerti dei TheGiornalisti: that escalated quickly.

“La la lah” di Paletti

Se non conoscete Paletti, beh, male. Classe 1980, un contratto con la Sugar di Caterina Caselli giunto da poco al capolinea, un nuovo singolo fuori da qualche settimana e tre dischi uno più bello dell’altro. Proprio nell’ultimo c’è La la lah, piccola perla scritta con Tommaso Paradiso da riscoprire qui e ora.

Commenti via Facebook

Maxxeo

Mi chiamo Matteo (ma vorrei mi chiamaste Carlo) e non vivo a Milano. Ho dieci anni più di quanti ne aveva Anna Tatangelo quando vinse Sanremo e qualche taglia in più di Monica Leofreddi. Scrivo per il Signor Ponza fondamentalmente perché come logopedista di Tea Falco ho fallito.
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: