636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza

Come si fanno i castelli di sabbia in Croazia?

Arrivare in Croazia non è stata un’impresa semplicissima. Oltre 15 ore di viaggio in macchina, intervallate da code senza motivo, code dovute a incendi, code dovute a caselli, caprioli con tendenze suicide che attraversano la strada, frontiere fantasma, deviazioni infinite e prive di logica. E’ stato un viaggio lungo ed estenuante che ha messo a dura prova le nostre forze, le nostre scorte di Red Bull e le nostre playlist estive. Perché dopo cinque ascolti in meno di 12 ore anche Starships di Nicki Minaj inizia a frantegare i maroni.

Ma alla fine ce l’abbiamo fatta, siamo giunti a destinazione nella terra dove gli sms costano 60 centesimi di euro, il wifi è praticamente inesistente e le spiagge sono fatte di cemento. Dove l’acqua del mare è cristallina ma gelida. Ricordo che il Signor Ponza (parlo in terza persona quando non condivido quello che faccio) non fa il bagno se la temperatura dell’acqua è inferiore ai 24 gradi centigradi.

Tramonto in Croazia

Io in Croazia in realtà ero già stato, ma ero molto piccolo e pensavo che il ricordo negativo derivasse dal fatto che un pupetto carino e simpatico come me avesse bisogno delle spiagge di sabbia per divertirsi, fare i castelli e le piste per giocare a biglie. In realtà il giudizio non troppo positivo permane anche a distanza di anni, forse perché l’esistenza di spiagge che tali si possono definire non è un elemento così secondario per una vacanza.

O forse semplicemente perché sono tutt’oggi un pupetto carino e simpatico come allora che vuole solo fare i castelli di sabbia.

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci

Comments (15):

  1. Chit

    21 agosto 2012 at 21:13

    Se parli dell’incendio di ieri sera sul tratto Monfalcone-Trieste sappi che ha provocato ritardo anche a me, anche se nel prendere sonno, visto che oltre l’autostrada c’é casa mia 🙂
    Buona vacanza amico mio 😉

    Rispondi
  2. Signor Ponza

    21 agosto 2012 at 21:36

    Ho visto le immagini! Però purtroppo il mio è di più di una settimana fa ed era proprio nel bel mezzo della Slovenia. La vacanza per il momento è finita, ma tra una settimana riparto 🙂

    Rispondi
    • Signor Ponza

      21 agosto 2012 at 23:27

      Probabilmente è come Berlino. C’è chi la ama e chi la odia. Ecco, come per Berlino, io non rientro di certo nella prima categoria.

      Rispondi
  3. gmdb

    21 agosto 2012 at 23:58

    Pensare che io odio le spiagge di sabbia (escluse quelle della Sardegna o similari)… Sarà perchè mi piace tuffarmi e mi piacciono le immersioni

    Rispondi
    • Signor Ponza

      22 agosto 2012 at 11:50

      C’è anche un altro lato positivo nel non avere la spiaggia di sabbia: si torna a casa la sera molto più puliti

      Rispondi
    • Signor Ponza

      22 agosto 2012 at 11:52

      Visto che siete tutti A mare a prendere il sole, non posso fare post indimenticabili proprio in questi giorni che passerebbero quasi inosservati. (Credici)

      Rispondi
  4. Fabry

    22 agosto 2012 at 21:32

    In Croazia hanno l’euro?

    Rispondi
    • Signor Ponza

      22 agosto 2012 at 22:44

      Purtroppo no. Non sono ancora nella civilizzata Unione Europea.

      Rispondi
  5. wasmachsdu

    23 agosto 2012 at 11:44

    Hai scordato di menzionare le donne ( e gli uomini) con i loro pendagli abbondantemente mostrati in una qualunque caletta un poco nascosta….

    Rispondi
    • Signor Ponza

      23 agosto 2012 at 14:25

      Sai che quest’anno invece zero? Ci deve essere stata una moria di uccelli rispetto a quando eravamo stati noi la prima volta

      Rispondi
  6. perlinavichinga

    23 agosto 2012 at 19:22

    a me la croazia era piaciuta. comunque io adoro le spiagge greche: né sabbia, né cemento, ma ciottolini adorabili

    Rispondi
    • Signor Ponza

      23 agosto 2012 at 21:41

      La Grecia non delude mai. E poi ha talmente tante isolette che vale sempre la pena vedere. Per ora ci sono stato tre volte in tre posti diversi ed è valsa sempre la pena.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: