I comportamenti fastidiosi che ci fanno esclamare “Right in front of my salad?!”

Per chi non visitasse certi siti e per chi ancora non lo sapesse (al sottoscritto, per esempio, lo ha raccontato ovviamente un amico), “Right in front of my salad” è una frase tratta dalla scena iniziale di un porno gay in cui una donna, intenta a mangiare appunto la sua insalata seduta al bancone di una cucina, si trova di fronte a due ragazzi in grembiule che iniziano a praticare del sesso dell’effusioni piuttosto spinte.

La sue reazione è epica:

Nel giro di poco tempo la frase è diventata così ICONIC da diventare il meme numero uno dell’estate senza se e senza ma.

Qualcuno di voi storcerà il naso e dirà che il concetto era già stato espresso in maniera egregia da un’altra luminare dei nostri tempi:

Vero. E su questi spunti vorremmo elencare quei momenti del nostro quotidiano in cui siamo metaforicamente costretti a buttare quello che stiamo mangiando (cit.) per colpa di comportamenti fastidiosi, scene imbarazzanti o cose che non avreste voluto vedere o sapere.

A tavola

Il peggio che vi possa capitare durante una cena tra amici è la coppia di fidanzati che amoreggia a tavola, soprattutto se siete single. Ok, il gesto tenero va bene. Tra l’altro godetevelo perché è una fase che passa, se non ricordo male.

Ma il bacio con la lingua che corre sul filo del rasoio del petting, mentre tutti gli altri stanno parlando di Malgioglio al GFVip di massimi sistemi, anche no. Sia chiaro: la stessa regola vale anche per le coppie ai tavoli vicino. Anziché prenotare un tavolo, prendetevi una stanza di hotel.

Passando dal comportamento fisico a quello verbale, invece, l’argomento che fa ribollire anche gli stomaci dei più forti è ovviamente la salute. In un modo o nell’altro, soprattutto se vi trovate al pranzo con i parenti che non vedete quasi mai, si arriva sempre a parlare di malattie, morte, carestia e quei maledetti problemi intestinali su cui proprio non si può rinunciare a spendere una battuta.

Per strada e sui mezzi pubblici

Come se non fosse già complicato prendere treni, correre dietro ad autobus e resistere ai minuti di attesa delle metropolitane, ci si mettono pure le persone a farci vivere dei viaggi al limite dell’incubo.

A chi non è mai capitato, soprattutto in estate, di incontrare nel vostro vagone donne con piedi brutti – che calzano sandali gioiello altrettanto brutti – le cui dita toccano il pavimento lercio o addirittura di trovare il vostro vicino con i propri piedoni freschi di cammino di Santiago stesi sul sedile in cui vi state per sedere? Anche se il mio preferito rimane quello che si infila le dita nel naso mentre non pensa di esser visto e poi quando sei tu a distratti te le picchia sulla spalla chiedendoti “Scende alla prossima?”

In ufficio

Si sa che l’ufficio è un po’ come una seconda casa, ma questa non può essere una scusa per non mantenere un comportamento consono al posto di lavoro.

Se state facendo un brevissimo punto con un collega, per esempio, non è necessario interromperlo per una telefonata da diabete a tutto volume con l’amore della vostra vita che si chiude con “Sì, pucci pucci, passo io dal supermercato quando finisco”. Non ve la siete ancora meritata tutta questa confidenza.

Allo stesso modo, se lavorate in un open space, assicuratevi che il calendario in cui annotate il vostro ciclo mestruale non sia appeso di fianco alla fotocopiatrice. Penso sia diritto di tutti avvicinarsi a essa senza timore.

E per voi qual è il comportamento per cui vorreste esclamare: “Right in front of my salad?


Siete già iscritti al nostro canale Telegram? Oltre ai contenuti di Signorponza.com trovate tanti appuntamenti esclusivi come L’ossessione della settimana, il LuneGif e il Giovedì Gnocchi!

Commenti via Facebook
ilCasalani

ilCasalani

Consapevole che “milioni di ragazze ucciderebbero per questo posto” con questa bio vorrei da subito mostrare il mio lato da furbacchione ringraziando il SignorPonza, Maria De Filippi, l’Academy tutta per questa opportunità e dirvi che siete il miglior pubblico che io abbia mai visto.
ilCasalani
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: