Consigli per l’estate V.M 25 Anni

Ebbene sì, siamo giunti nel periodo più hot dell’anno, il mio preferito, quello dov’è socialmente consentito girare in mutande ovunque e dove puoi incolpare il caldo quasi per tutte le sventure che ti capitano. Quindi che fai, non li prendi su due consigli spicci per sopravvivere a questa bollente (speriamo) estate?

      spicci

Premessa, questo post è indirizzato per la maggiore alle seguenti categorie di persone:

  • Chi è alla soglia dei 30, chi li ha appena compiuti o chi li ha già superati.
  • Quelli che preferiscono C’è Posta per Te e il plaid piuttosto che l’uscita in discoteca.
  • Quelli che si sono sentiti dare del LEI dal commesso diciottenne di Pull&Bear.

La prova costume

Temuta più che la candida o le piattole pubiche prima di un rapporto con Tom Daley, incombe da noi da Ottobre a Maggio. Al momento, i giochi si devono considerare già chiusi, e quel che c’è…c’è. E’ inutile spaccarsi di palestra durante l’anno, accettate il fatto che dopo i 30 il fisico cambia e l’adipe si accumula INEVITABILMENTE. Prima elaborerete questo lutto e prima potrete sfondarvi di Mc o Sushi senza troppi rimorsi.

prova costume

L’abbronzatura

Sinonimo di un corpo sano e curato, non importa se presa al sole, alle “Lampados” del vostro centro estetico o se vi siete rotolati nella Nutella, l’abbronzatura piace e piacerà sempre. Il segno chiaro del costume è libidinoso e dà alla persona una certa soddisfazione. Quindi mangiate tante verdure arancioni e frutta fresca, idratatevi, proteggetevi ed esponetevi al sole per diventare le nuove Naomi Cambpell.

abbronzatura

La dieta giusta

Cosa mangiare d’estate? Domanda che in molti si fanno, ma in pochi risponderanno con la verità. Nella razionalità dovremmo nutrirci di frutta, verdura e carni magre, evitando alcool, grassi e zuccheri. Evidentemente chi ha deciso ciò aveva trascorso estati molto infelici. Considerata l’età che avanza vi dico di fregarvene (solo un po’ eh…) e mangiare cibi veloci, salutari ma con qualche vizietto incluso giusto per non cadere in depressione e, se siete di fretta, mangiatevi un gelato.

dieta

Le serate alcoliche

Affrontatele solo se avete il fisico, alla soglia dei 30 la serata alcolica da discoteca o beach party di solito si converte in Vino&Chiacchiere con gli amici. Ponetevi la seguente domanda: sono realmente pronto/a a mescolarmi a ragazzini che vomitano e urlano di “averla presa grossa”, fare pipì nei cespugli, tornare a casa scalzo/a e passare tutto il giorno successivo in compagnia di cefalea e vomito inviando messaggi vocali ai miei compagni di bevute? Se sarete in grado di sostenere il peso della serata, buttatevi e fate vedere che siete ancora “giovini dentro”.

alcool

Le code in autostrada

Consideriamole praticamente IMPRESCINDIBILI, essendo l’Italia una penisola, in molti (forse troppi) si muovono per raggiungere le più disparate località marittime, pensando sempre di essere gli unici e di aver avuto un’idea fenomenale. VI SBAGLIATE. La coda sotto il sole cocente, la successiva ricerca del posto auto, o la fuga prematura dalla spiaggia per evitare gli ingorghi sono paragonabili ad un girone dell’inferno dantesco. Se tutto questo vi entusiasma e siete masochisti, ok avviatevi. In alternativa, desistete e stendete il vostro telo mare all’idroscalo.

code

Il caldo

È l’80% della parola ESTATE. Come ogni anno Studio Aperto ci ricorda le regole fondamentali per affrontare il caldo, ovvero rimanere in casa con i condizionatori a palla, uscire saltando di fontanella in fontanella per refrigerarci,  controllare che vecchi e bambini non facciano la fine delle lucertole secche. Il mio consiglio in questo caso è ABITUATEVI, realizzate che il caldo c’è, esiste ed è tra noi. Finitela di lamentarvi perchè noi “Caldofili” (ai livelli che io mi bombo di minestrone bollente anche ad agosto senza problemi) siamo PIENI.

caldo

La fine delle ferie

Scontata e prevedibile come la fine della carriera di Lisa Fusco dopo la spaccata, arriva per tutti, chi prima e chi dopo. I primi giorni vivrete di ansiolitici e ricordi delle vostre vacanze, poi pian piano vi abituerete al fatto che l’anno successivo si ripeteranno, coinvolgendovi in altre mirabolanti avventure. Affrontate il rientro sul posto di lavoro cospargendovi di crema al cocco e camminando con le infradito.

ferie

Bene, siamo giunti alla fine di questa guida di sopravvivenza, ora fate tesoro di ciò che vi è stato insegnato e divertitevi in questa estate 2016! Con la consapevolezza che l’anno successivo potrete sempre migliorare ciò che è andato storto prima.

P.S.: a nessuno importa di quando sarete in ferie ne dove sarete, quindi evitate quei post tipo:” FERIEEEEE” su FB, ora scusatemi, ho un aereo da prendere e devo taggarmi in aeroporto.

Commenti via Facebook
Mattefloxacin88

Mattefloxacin88

Mentre scrivo ho 29 anni e nella vitaguadagno il pane facendo l’infermiere. Di origini emiliane, faccio la mia apparizione dalla Riviera Adriatica circondato dalle acque come "Valeria Lo Spirito della Fonte", per arruolarmi tra i Ponza’s Angels. Mi batto affinché nessuna “trashata” rimanga nascosta o dimenticata. Sono portatore sano di Maniglie dell'Amore e di R moscia. Tra i miei superpoteri troviamo la capacità di dormire 2 ore a notte ma essere comunque fresco come una rosa ed una pazienza (quasi) infinita, gli altri li sto ancora sviluppando.
Mattefloxacin88

Latest posts by Mattefloxacin88 (see all)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: