Così è: Sipario #2. The power of the sugna

Bentrovati amici della notte, bentornati nello spazio dedicato ai grandi quesiti dell’umanità che solo i docenti Nettuno sono in grado di spiegare.
La seconda puntata di Cosi è: Sipario ha l’arduo compito di consolidare il successo dell’esordio, ma come tutti sappiamo i sequel sono sempre una delusione (a parte tipo Charlie’s Angels 2). Questa premessa è semplicemente scritta per pararmi il culo perchè sto scrivendo alle 2 di notte e vedo le madonnine suonare l’ukulele dal sonno.

Iniziamo la carrellata di divertissment di oggi parlando di una rivelazione che ha fatto tremare i polsi anche alla regina del Celebrità, bella magnifica e senza un’età: Kristen Stewart è l’attrice più ricca/pagata di Hollywood. Quei simpatici buontemponi di Forbes hanno infatti stilato il listone annuale (qui tutta la top ten), che vede l’attrice di Big Banana e Buchi Stretti Twilight in cima alla classifica con un patrimonio che si aggira sui trentordicimilioni di vabbè di dollari.
ORA. Io lo so che il mondo è in mano alle bambine che puzzano di mestruo fresco e che davanti a Robert Pattinson lasciano la scia come le lumache, però sinceramente trovo inconcepibile che una che fino all’altroieri aveva la sugna nei capelli sia oggi in cima all’olimpo del mondo, mentre, per dire, Marina Suma è costretta a ideare una collezione di gioielli in sterco di gibbone per sbarcare il lunario (true story chiedete all’internet). Lo so, il mondo è un posto orrendo, fosse per me tutti i morti e sciolare.

Nella suddetta classifica troviamo al quarto posto anche la sovrana del mio cuore, the one and only Angelina Jolie, colei che ha il peso specifico di un feto e la massa grassa dello Jocca. Questa settimana sono infatti iniziate le riprese del film più atteso di tutti i tempi: sto parlando di Maleficent, la vera storia di Simona Ventura Malefica, la strega cattiva de La Bella Addormentata (qui tutte le foto dal set). Io ho sempre amato questa storia, molto più di Biancaneve, Cenerella e le altre princi(rep)resse della Disney: Aurora, oltre ad essere bionda e ariana come piace a me, è anche la regina delle stordite, l’unica al mondo che viene maledetta da una profezia davvero idiota (“nel giorno del suo sedicesimo compleanno se verrà punta da un fuso morirà” cit. Wikipedia) e riesce comunque a farla avverare (nel giorno del suo sedicesimo compleanno, invece di andare alle Barbados con la sua amica Rihanna e a farsi le foto lesbo chic su Instagram, sta demente va a cercare un arcolaio e si fa pungere). E’ quindi amore a prima vista, perchè se non sei cretinah non puoi diventare mia amica.

Nel frattempo, quel lercio di Johnny Depp e Vanessa Paradis si sono lasciati dopo un matrimonio e una figlia (due figli? tre figlie? boh): adesso finalmente lui potrà chiombarsi qualcuna che non ha uno spazio di 25cm tra i denti davanti e lei potrà ritornare a farsi il bidet con la Saugella ché come tutti sappiamo i detergenti intimi sono banditi da casa Depp.

Rimanendo in tema gente che si lava facendosi le spugnature una volta a settimana, la bella e brava Jemima Kirke (who? Jessa in Girls) ha appena annunciato la sua seconda gravidanza. Se non seguite Girls passate pure alla notizia successiva (ma recuperatelo ASAP perchè è il telefilm della vita con gente come noi che non sta più insieme ma che come noi ancora si vuol bene), altrimenti shockatevi insieme a me pensando alle valenze drammaturgiche che comporterà questa news nella prossima stagione dello show HBO.
Io così.

Non lo so, oggi mi gira così e voglio parlare solo della gente che c’ha la ricottina nelle parti intime: è questo il caso di Elisabetta Canalis e Steve-O (who? un tizio di Jackass, quello roito però) che a quanto pare (fonte: il twitter) si sono rimessi insieme. Io però devo dire una cosa sulla nostra indossatrice di strap-on preferita, devo spezzare una lancia sui suoi capelli Pantene Pro-V ripara e proteggi: a me lei piace, perchè è una delle poche italiane che ha mollato lo stivale ed è andata come Fievel a cercar fortuna in America facendo la vera gavetta che voi gente arricchita non sapete nemmeno cosa sia. A me piace ricordarla così.

Intanto in Sud America è iniziato il tour mondiale di Jennifer Lopez e io nemmeno voglio immaginare cosa voglia dire trovarsi in Venezuela ad un concerto di Jennifer Lopez, una cosa che via Padova mollami. Trans, glitter, protesi, lattice, tinte per capelli, mollettoni in plastica, praticamente un sogno che diventa realtà. Intanto questa settimana sono girate insistenti voci sulla presunta gaytudine di Casper Smart, il boytoy di JLo. Al di là del fatto che il mio livello di interesse per questo genere di speculazioni è di tipo 450 Brigitte Bardot che mescolano la tazza (per capirci), io penso che se non sei un po’ ricchione non puoi davvero apprezzare una che ha intitolato il suo CD Como ama una mujer.

Siccome qui nella redazione di Sipario siamo gente di cultura, nel lanciare la sigla finale vi lascio con il trailer del film del momento. A presto e ricordatevi che bastano due dita in bocca dopo ogni pasto per essere tutte più belle.

NDSP: Potete seguire la nostra Francesca Senette su twitter (@filodrama) oppure su tumblr (Don’t Call Me Caca). Altrimenti settimana prossima con una nuova puntata del suo rotocalco rosa Così è: Sipario, sempre qui su Rete 4. Nell’attesa, potete rivedere in streaming le puntate delle settimane passate.

Commenti via Facebook

Filodrama

Sono nato sabato grasso di Carnevale e vabbè, ho già detto tutto. Mi piacciono le montagne russe e i parchi di divertimento, la perfezione degli alberghi, le poltrone. Non mi piacciono le persone che vincono nella vita. Ho un brutto rapporto con l’entusiasmo, nel senso che non ce l’ho quasi mai e quando mi viene sarebbe meglio non averlo. Ho studiato cinema ma faccio tutt’altro, non colleziono cose simpatiche e non ho un hobby da rivendermi nelle conversazioni con la gente. Vivo a Milano, e la amo senza riserve.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: