Così è: Sipario #4. Questione di leaking

Mentre noi ricchioni l’Italia intera vive il suo momento di isteria collettiva con il leak del porno di Sara Tommasi (qui la performance originale da cui la Tommasi ha tratto ispirazione), oltreoceano prosegue giorno dopo giorno un altro leak, riguardante questa volta la saga dei TomKat e tutti gli inquietanti dettagli sulla loro vita privata, quella vita che la bella e brava Katie Holmes conduceva fino a poche settimane fa insieme a Tom cavalla pazza.
La nostra inviata a Hollywood Trisha Takanawa ci informa infatti che la battaglia è in procinto di iniziare e che Suri avrà un ruolo chiave nella vicenda: com’è noto, Tom Cruise è il numero tre nella gerarchia interna di Scientology e questa sua posizione gli imponeva un controllo serrato sulla vita di Katie, soprattutto lavorativa, causandole notevoli problemi professionali (ricorderete la vicenda di Batman Begins, potenziale veicolo per il successo di Katie, che invece non venne riconfermata per il film successivo).
Mentre gli avvocati stanno scrollando Ebay Annunci per cercare le ville che si potranno comprare a Malibu grazie a questa causa, Katie Holmes se la scoatta a NYC  con la figlia in attesa della (probabile) pioggia di danè. Per tutti gli aggiornamenti vi rimando alla pagina dedicata di TMZ perchè sinceramente non ne voglio più sapere gnente di sta gente inutile.

Ora. Avete presente la vostra compagna del liceo, quella sfigata, bionda, cattolica, che puzzava di sapone di Marsiglia, quella che indossava i maglioncini anche a giugno e che ha iniziato a depilarsi solo a 17 anni? Ecco. Ad un certo punto è venuto fuori che tale figlia di papà faceva i pompini ai ragazzi di quinta negli spogliatoi della palestra mentre per voi il massimo della trasgressione erano le pubblicità degli 144 su TeleNova. Ecco. Praticamente succede che Taylor Swift risponde proprio a questo identikit, con la differenza che invece dei ragazzi 18enni dell’ITIS di Pessano Con Bornago, la multimilionaria cantante 22enne si chiomba la crema di Hollywood. Tipo:

  • Taylor Lautner
  • Jake Gyllenhaal
  • John Mayer
  • Lucas Till

e moltissimi altri, come solo le vere vacche da monta possono (non c’ho cazzi di mettere i link alle foto, ma vi insegno un trucco da sporcaccioni: google, nome + cognome + shirtless e ciao).
Tutto ciò per dire che questo corridoio saponato che risponde al nome di Taylor Swift oggi se la fa con il figlio del Governatore Arnold, ovvero Patrick Schwarzenegger, rampollo di famiglia ma soprattutto così. Insomma, com’è come non è, la nostra amica del pomeriggio è destinata ad essere piena piena maria giovanna sono piena e per questo l’amiamo pazzamente che io e Fabry facciamo la cover band ASAP.

Per una coppia che si crea, una si distrugge: com’è meraviglioso il magico ordine dell’universo.  Per caso in questi giorni avete anche voi avvistato dei temporali all’orizzonte? Bene, non era pioggia, ma il succo di vita di milioni di bielebers prodotto nel momento esatto in cui la notizia di una possibile separazione tra Justin Bieber e Selena Gomez si è affacciata sui tabloid. Vanity Fair dice che la rottura è imminente e io non stento a crederlo: del resto c’hanno l’età della stupidera, e per stupidera intendo che entrambi ambiscono a prendere il maggior numero di malattie sessualmente trasmissibili nel minor tempo possibile. E per malattie sessualmente trasmissibili intendo cazzi.

Se volete un rapido couple recap, vi informo che Robert Pattinson e Kirsten Stewart si stanno per fidanzare ufficialmente, così come Kanye West e Kim Kardashian. Sì, lo so.

Chiudiamo con il capitolo “piccole mignotte crescono” grazie a Carly Rae Jepsen (chi? questa), che ha appena vissuto in settimana lo scandalo che tutte le popstar rincorrono con cura: il leak delle foto porno rubate dal telefonino. Sul forum de Il Mondo di Patty potete trovare tutto il resoconto della vicenda, compresa l’ovvia smentita dei vari portavoce, manager e tutto il cucuzzaro. In ogni caso interrompo immediatamente la notizia perchè su Wikipedia ho letto che Carly è dell’85 quindi levati e corri in un ospizio invece di fare la finta teenager, VECCHIA!

NDSP: Potete seguire la nostra Francesca Senette su twitter (@filodrama) oppure su tumblr (Don’t Call Me Caca). Altrimenti settimana prossima con una nuova puntata del suo rotocalco rosa Così è: Sipario, sempre qui su Rete 4. Nell’attesa, potete rivedere in streaming le puntate delle settimane passate.

Commenti via Facebook

Filodrama

Sono nato sabato grasso di Carnevale e vabbè, ho già detto tutto. Mi piacciono le montagne russe e i parchi di divertimento, la perfezione degli alberghi, le poltrone. Non mi piacciono le persone che vincono nella vita. Ho un brutto rapporto con l’entusiasmo, nel senso che non ce l’ho quasi mai e quando mi viene sarebbe meglio non averlo. Ho studiato cinema ma faccio tutt’altro, non colleziono cose simpatiche e non ho un hobby da rivendermi nelle conversazioni con la gente. Vivo a Milano, e la amo senza riserve.

Latest posts by Filodrama (see all)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: