636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza
Le Donatella Scarpe Diem

Le Donatella: da X Factor a Scarpe Diem

Ricordate Le Donatella? Io le ricordo molto bene. La loro eliminazione in una delle prima puntate di X Factor 6 (la stessa in cui fu eliminata Romina Falconi) ancora non l’ho digerita, al pari del pranzo di ieri (ma questa è un’altra storia). La notizia è che le due sorelle, nonché cantanti sono tornate sulla scena con un nuovo singolo e un nuovo video che vi proponiamo immediatamente. Si intitola Scarpe Diem e parla di un tema molto importante ossia quello delle calzature da donna.

Partiamo subito col dire che in Scarpe Diem ci sono molte cose che ci convincono, ma anche alcuni elementi che ci lasciano perplessi.

Partiamo dagli aspetti positivi:

  • Quanto sono pazzesche le Donatella in una scala che va da uno a Angelina de #LeCattive di Pechino Express?
  • La produzione (lodi lodi lodi ai Two Fingerz) e il ammiccano molto alla musica d’oltreoceano e questo ci piace, perché non di soli Tiziano Ferro e Laura Pausini si può vivere.
  • Il titolo. Robe che One night in Paris (geniale titolo del sex tape di Paris Hilton, ndr) passa quasi in secondo piano.
  • Il testo. Davvero molto ricercato e a tratti oserei dire “divertente”

A volte per dimenticare basta fare shopping
Nella borsa ho tutto il mondo come Mary Poppins
basta un po’ di zucchero e la pillola va giù
non mi servono pillole, zucchero e nemmeno tu.

Permangono tuttavia alcuni interrogativi che la redazione di Questione di leaking si pone insistentemente. Il primo è: non si poteva osare di più? Le Donatella sono quanto di più vicino al puttan pop abbiamo mai avuto in Italia e uscire con un brano così, non esattamente facile al primo ascolto, è un grande rischio. Secondo quesito: chi minchia è Fred De Palma? Terzo: che fine ha fatto il singolo scritto per loro da Kylie Minogue?

Nell’attesa di ricevere le risposte, ecco il nostro responso: tre gattini e tante aspettative per il futuro.

Questione di leaking s01e10 – Tra i garriti dei gabbiani dischiudiamo i nostri ani

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci

Comments (17):

  1. Daniii

    24 settembre 2014 at 11:10

    Il singolo scritto da Kylie e’ un po’ il 3o segreto di Fatima dei frosh italiani…
    Secondo me non esiste, oppure era na vera merda!
    Detto questo, la canzone quasi mi piaciucchia, ma il video (con le loro facce spente e occhiaia-munite) davvero lo trovo quasi insostenibile.
    Sicuramente avrebbero beneficiato di una canzone un po’ piu’ caruccia e spendibile, e soprattutto non gli farebbe male avere una voce, dato che manco con l’autotune riescono a sembrare intonate… argh!

    Rispondi
    • Signor Ponza

      24 settembre 2014 at 14:22

      Ho letto troppe parole negative in questo commento sulle Donatella. Sono pronto a entrare in modalità Arisa.

      Rispondi
      • Daniii

        24 settembre 2014 at 14:39

        ahaha ma no guarda, a me loro a X factor piacevano e tanto. Certo mi sembra che le loro occhiaie e le loro facce da “voglia di vivere ZERO” siano sotto gli occhi di tutti! Cosi’ come le capacita’ canore che, seppur NON necessarie, sarebbero desiderabili 😛

        Rispondi
        • Signor Ponza

          24 settembre 2014 at 14:49

          Ogni riferimento a Britney Spears e Katy Perry è puramente casuale

          Rispondi
          • Daniii

            24 settembre 2014 at 15:28

            ovvio! e la lista potrebbe essere infinita! Loro regine dei nostri <3

  2. asperger

    24 settembre 2014 at 12:41

    Tra i numerosissimi motivi per cui ti stimo è che non ti fai sfuggire queste perle che io gnoranta altrimenti non vedrei. A te il mio cuore grondante di grazie

    Rispondi
    • Signor Ponza

      24 settembre 2014 at 14:22

      E’ uno sporco lavoro ma qualcuno deve pur farlo.

      Rispondi
  3. egodome

    24 settembre 2014 at 13:39

    “Ogni volta che mi farai male io mi comprerò un nuovo paio di scarpe” >>>>>>> “Whisper words of wisdom let it be”

    Rispondi
  4. Yoghina

    24 settembre 2014 at 14:26

    Non so, madopo aver visto i tre gattini mi sono dimenticata di tutto il resto dell’articolo

    Rispondi
    • Signor Ponza

      24 settembre 2014 at 14:26

      Vero? Tutto il merito è di @matteowolk:disqus <3

      Rispondi
  5. Ilalicious

    24 settembre 2014 at 19:26

    No beh, ma il testo è bellissimo. Però trovo che davvero potrebbero osare di più. Dai quel taglio di capelli io ce l’avevo 2 anni fa.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: