Eurodiary #3 – Dell’Eurovision non si butta via niente

Se pensate che la carriera del cantante lituano o della cantate armena di esauriscano sul palco dell’Eurovision Song Contest, vi deluderò amaramente. Al di là delle carriere nazionali nei rispettivi paesi, molti di loro godono di fama con gli Eurofans e vengono invitati a feste e meeting in giro per mezza Europa.

La festa regina non poteva che avvenire, come ogni anno, all’interno dell’Euroclub. È la festa organizzata da OGAE International. Chi sono questi? È il fan club ufficiale dell’Eurovision Song Contest (http://www.ogaeinternational.com/). Ogni Paese ha una sua divisione nazionale e l’Italia non fa certamente eccezione (http://www.ogaeitaly.net/?m=1).

Ieri sera si è tenuta questa festa e nella lunga serie di ospiti vorrei far notare la presenza di Sanna Nielsen (2014, Svezia) e Suzy (2014, Portogallo).

E nel frattempo in arena e in sala stampa continuano impetuose le prove generali. Stasera seconda semifinale e poi mancheranno solo due giorni al gran finale.

Eurovision Eurodiary 3

[© Anna Velikova (EBU)]

Commenti via Facebook

claussibraun

Milanese espatriato, vivo a Bruxelles. Parlo almeno 3 lingue al giorno, ma non sempre le stesse. Delle volte sogno anche coi sottotitoli.
Eurovision Song Contest connoiseur, le 5 presenze in loco fanno da garanzia. Viene da se che amo la musica pop, magari anche un po’ baraccona ed appariscente. Una canzone uptempo con un key change, un ventilatore e dei lustrini e sono contento. Se la canzone è svedese, sarò vostro per la vita.

Latest posts by claussibraun (see all)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: