F come Felicità

FabrypediaSquared

Everyone around
Love them, love them
Put it in your hands
Take it, take it
There’s no time to cry
Happy, happy

R.E.M. Shiny Happy People

Felicità come il cane che ti aspetta al balcone quando torni da lavoro, quando ti appoggia la testa sulla gamba perché l’unica sua ragione di vita. Tua madre che ti vede il tuo mondo a pezzi e non fa domande, ti abbraccia e ti dice di dormire con lei. Le colleghe che tornano dalle vacanze e ti hanno pensato, e in una maniera o nell’altra riescono ad entrarti nel cuore dimostrandoti di averti portato con te anche fuori dall’ufficio. Gli amici, quelli che non devi parlare e basta loro un tuo sguardo per capire che questa sera sei tu a parlare e loro ascoltano. Gli stessi amici che ti chiamano per primo, rendendoti di fatto il loro più grande riferimento, quando hanno una tragedia di piccole o grandi dimensioni. Un buongiorno la mattina da chi ti vuole bene. Un regalo dal tuo negozio preferito, un regalo che non ti aspettavi e fatto senza alcuna particolare ricorrenza. Un bacio da un bambino, perché almeno il suo è completamente sincero. La foto di una persone che non c’è più e la valanga di ricordi quando ti viene in mente la sua risata guardandola. Cucinare per le persone a cui vuoi bene. Le lacrime di gioia di una madre una domenica mattina nel parco, mentre guarda suo figlio camminare. Quando stai per arrivare all’ultima pagina di un libro ma non lo vuoi abbandonare e non lo finisci. Aiutare qualcuno senza che ti venga richiesto. Fare la cacca a casa una volta tornato dalle vacanze. Una serata passata a ridere con gli amici, quelli veri. La libertà. Il nuovo album di Lady Gaga, beacuse you’re almost too gay to function. Il viaggio di andata con gli amici quando vai in vacanza, e la sensazione che in quel momento il mondo sia tuo e niente di brutto possa accaderti. Un paese straniero a tua disposizione, la scoperta di un luogo nuovo ad ogni sguardo. Essere sempre, anche a trent’anni, il bambino di tuo padre. La sera della Vigilia di Natale a casa con la tua famiglia. Britney Spears. La tua migliore amica che ti dice che aspetta un bambino. La tua migliore amica che ti dice che sta provando ad avere un bambino. Organizzare una rimpatriata con gli amici lontani che non vedi da tempo. Quando il tuo fidanzato ti dice ti amo appena svegli. La sicurezza di avere almeno un valido motivo per essere soddisfatto nella vita. Il sorriso degli sconosciuti in metropolitana. Un panino con la mortadella. La musica cubana e le voci di Mina e Maria Callas. Una cena da solo accompagnata da un bel film. Gli amici, e anche le persone che non conosci, che ti aiutano su un social network e ti dicono cosa le rende felici. La laurea imminente e rendere di conseguenza orgogliosi tua madre e tuo padre. Lavorare coni disabili e vedere quanto loro si accontentino con quel poco che hanno.

E altre mille stupide cose che ti giri e pensi a quanto sei stato stupido ad essere incazzato fino ad oggi, perché fondamentalmente niente e nessuno merita di offuscare il tuo sorriso.

(Fabrypedia è una rubrica indipendente ma che spesso ha bisogno dell’aiuto degli altri per vivere, un po’ come le persone.)

FabrypediaSquared

[Le puntate precedenti di Fabrypedia]

[Il blog di Fabry]

[Felicità è farci trionfare ai MIA13]

Commenti via Facebook

Fabry

Livelli di egocentrismo da denuncia penale. Sto zitto solo quando dormo e ascolto solo quando si parla di me.
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: