Giustificazioni, musica, gattini e nuove rubriche

Il fatto che ci sia poco lavoro in giro mi porta automaticamente a limitarmi nel lamentarmi perché lavoro troppo. Oggi però che devo portare una giustifica preventiva, nel senso che, a causa di rovesci abbondanti di merda di lavoro sul sottoscritto, è probabile che non riuscirò a fare la tanto attesa cronaca della puntata di questa sera di The Voice. Quindi domani niente The Voice of Ponza, a meno che io non riesca a raggiungere livelli di multitasking che i robot inventati in Giappone devono solo levarsi. Per darvi un’idea di quanto sto lavorando ultimamente, dovete fare conto che il massimo livello di vita e interazione sociale sono le reply che faccio su Twitter. Susanna Camusso dove sei?

Sto sentendo dall’audience un grande “CHISSENE” levarsi nell’aria e non avete neanche tutti i torti. Questo post nasce in realtà come pretesto per annunciare una novità in arrivo da domani su questo blog. Si tratta di una nuova scintillante rubrica, firmata da Matteowolk, che si intitolerà Questione di leaking (rubando prendendo spunto da una puntata di Sipario di Filodrama, che sotto tortura ha firmato la liberatoria per l’utilizzo) e metterà insieme l’arte selvaggia del leakkaggio degli album su internet, la critica musicale e soprattutto i gattini. Volete scoprire come? Vi consiglio di non perdervi la prima puntata che andrà in onda domani. Tutta la rete è già in subbuglio e pare che vogliano chiudere Popjustice perché teme la nostra concorrenza.

Gattino che ascolta la musica

Non è tuttavia l’unica novità in arrivo. Noi, la redazione nella persona di Vanessa e gli autori stiamo anche preparando un grande spazio di approfondimento legato a The Voice, fatto di opinionisti d’eccezione, che andrà in onda su queste pagine il sabato e si alimenterà di cattiverie sui giudici e sulle loro scelte. E poi ancora una nuovissima rubrica firmata Annabelle Bronstein.

Ultima comunicazione di servizio della giornata: oggi #AskFabry non è andato in onda perché Fabry era impegnato a conoscere le popstar internazionali. Dicheno che presto anche Nelly Furtado terrà una rubrica su Così è (se vi pare) che si intitolerà “Come far floppare un album che non se lo meritava”.

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: