6 regole per trasformare la gravidanza in business

Secondo me è ora che la smettiamo di piangerci addosso lamentandoci per la mancanza di lavoro. Certo, se cerchiamo il concorso pubblico per ricoprire l’ennesimo ruolo del quale non c’è bisogno, staremo freschi; bisogna invece ingegnarsi e trasformare qualsiasi opportunità in una potenziale attività remunerativa. Se ci sono riuscite le fashion blogger e gli influencer,  sono sicura che anche noi potremo trovare il nostro posto nell’olimpo della gente che conta. Per esempio credo che potremmo puntare tutto sulla procreazione;

Dopo averci proposto 4 case, 4 ristoranti e 4 matrimoni, stiamo approdando a 4 mamme. Rendendo quello speciale rapporto mamma-figlio così importante per tutti noi gente di questa bella Italia, l’ennesima opportunità per criticare il comportamento di gente che nemmeno conosciamo. E per questo diciamo tutti grazie alla Tv.   Ma dal momento che ancora non abbiamo pargoli da ammaestrare davanti alle telecamere, vediamo come potercene procurare uno, e risolvere una volta per tutte i nostri problemi economici.

 

Regola numero 1

Procurati un pene discretamente famoso e fatti impollinare. Non particolarmente talentuoso, nè bello, basta che il numero complessivo dei suoi follower sia notevole. Siate innamorati ad ogni ora del giorno e della notte, documentando ogni progresso della vostra relazione;

Regola numero 2

Annuncia la gravidanza sui social: una roba semplice ma d’impatto, che possa suscitare l’entusiasmo dei tuoi seguaci. Va benissimo la foto di lui che bacia la pancia, che bacia un paio di micro scarpette, che bacia un test di gravidanza positivo;

Regola numero 3

Regala preziosi consigli sulla gestazione. Poco importa se sei alla quinta settimana e non hai mai avuto figli. Fai sapere delle tue nausee, delle tue voglie e di quanto tu sia già mamma. Meglio se ti concentri su alimentazione, moda e soprattutto fitness. Perché sono brave tutte ad essere ciccione in gravidanza, ma non tu, tu devi essere figa.  

Regola numero 4

Fatti invitare ovunque, qualsiasi salotto della tv è perfetto. Rilascia interviste a qualsiasi individuo, diventa regina della sovraesposizione. Se ci riesci, una diretta dell’ecografia morfologica con rivelazione del sesso e pianto commosso sarebbe l’ideale. 

Regola numero 5

Organizza un baby shower che lasci il segno. Invita giusto quelle sei-settecento persone intime, addobba una riserva nazionale a tema bimbo e, ovviamente documenta ogni singolo regalo , mostrando a tutti la mamma che sarai, ma specialmente la mamma che vuoi apparire.

Regola numero 6

Se a questo punto sei stata brava, e hai seguito correttamente tutti i passi, sarai una pancina d’amore piena di follower, al pari delle Kardashian, o di Beyoncè. Ok forse un po’ meno, ma comunque verrai cagata più di tua cugina di secondo grado, quello è sicuro. Adesso non ti resta che partorire e postare la foto della tua pancia super piatta a 45 minuti dal parto, con tanto di marchetta della tua tisana detox preferita  sullo sfondo, che non guasta mai.

Certo, questo non basterà a mantenere alto il tuo reddito, ma in qualità di mamma e nascente socialite, se sei fortunata, un posto nel trenino del capodanno di Domenica live non te lo toglie nessuno.

Commenti via Facebook

Diana Prince

Sono nata su un'isola e continuo a viverci. Ho una cultura appena sotto la media, ma da quando riesco ad avere accesso veloce a Google si nota appena. Odio arrivare in ritardo, ma anche arrivare in anticipo. Proprio per questo non mi presento mai da nessuna parte. Dopo aver visto diplomare Donna Martin non mi è rimasto nessun altro sogno nel cassetto.
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: