I momenti migliori degli Emmy Awards 2017

La cerimonia degli Emmy Awards 2017  è stata un vero trionfo al femminile, grazie ai tanti premi vinti da serie come Big Little Lies e The Handmaid’s Tale, assolute protagoniste della serata.

È stata anche un’edizione che ci ha regalato un sacco di momenti pazzeschi, tra numeri musicali, reazioni degli ospiti e ringraziamenti, che abbiamo selezionato accuratamente per voi.

Momento “La La Land”

Come in ogni edizione, l’apertura della cerimonia è stata affidata a un numero musicale del conduttore della serata. Nonostante fosse la sua prima volta come presentatore degli Emmy Awards, Stephen Colbert è stato eccellente. Lo abbiamo visto danzare e cantare, in puro stile La La Land, insieme ai protagonisti delle grandi serie di quest’anno, come This Is Us, Stranger Things e le ancelle di The Handmaid’s Tale.

Momento WTF?!

Sean Spicer, ex portavoce di Donald Trump, è comparso a sorpresa sul palco della cerimonia, con grande stupore di Melissa McCharty che lo ha imitato nell’ultima edizione del Saturday Night Live.

In platea, tra gli ospiti, si sono scatenate reazioni di ogni tipo alla vista di Spicer, ma la migliore in assoluto è stata quella dell’attrice Anna Chlumsky di Veep.

emmy awards 2017

Momento PIENA!

La vittoria di Laura Dern come “migliore attrice non protagonista in una miniserie”, non è andata per niente giù a Jackie Hoffman che, senza farsi problemi, ha iniziato a inveire animatamente appena è stato annunciato il nome della vincitrice. In fondo capisco la reazione della Hoffman, ho reagito così anche io per ogni Emmy regalato a Game Of Thrones negli ultimi anni.

Momento “YAS QUEEN”!

Una delle più grandi sorprese della serata è stata lo sketch in cui abbiamo visto RuPaul serving 24 carati in oro realness nei panni della statuetta degli Emmy. In una breve intervista con Colbert, abbiamo visto Mama Ru parlare dei suoi precedenti amanti Oscar e Tony, con qualche riferimento a citazioni famose del suo programma. Nonostante questo, RuPaul’s Drag Race non ha vinto nella categoria miglior reality e il premio è andato invece a The Voice

Really queen?!

Momento “Awwww”

Le numerose vittorie di Big Little Lies durante la serata hanno dato modo di mostrare quanto il cast sia affiatato e la grande amicizia che è nata tra Nicole Kidman e Reese Witherspoon.

La Kidman, in occasione della sua vittoria come “migliore attrice protagonista in una miniserie”, ha voluto dedicare subito il premio a Reese, ribadendo che senza di lei questo non sarebbe mai successo.

E ha ribadito il concetto anche durante i ringraziamenti per la vittoria come “migliore miniserie” di Big Little Lies, come potete vedere nel video qui sotto.

Momento “Meh”

Sterling K. Brown ha vinto come migliore attore protagonista in una serie drama, grazie al suo ruolo in This Is Us. È il primo attore di colore a vincere in questa categoria dal 1998. Si può anche dire che non fosse il nome più meritevole tra i candidati, ma per questo di certo non meritava il trattamento che gli è stato riservato durante i suoi ringraziamenti. Visto che la produzione ha sforato i tempi con la premiazione di Nicole Kidman, il suo discorso è stato infatti tagliato.

A un certo punto l’attore, completamente sorpreso, si è ritrovato a parlare nonostante la musica dell’orchestra coprisse le sue parole, costringendolo a un certo punto ad abbandonare il palco, rinunciando a parte del suo discorso.

Pessima caduta di stile, fortunatamente l’unica della serata che si è rivelata complessivamente molto piacevole.

Commenti via Facebook

Wilfred

Nel 2007 mi resi conto che potevo seguire con estrema facilità, la programmazione americana delle mie serie tv preferite, senza dover aspettare mesi o anni per vederle in tv. Praticamente è stato l'inizio della fine.
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: