Ici la Croisette: sesta puntata

ici la croisette
Ici la Croisette
, pronti anche oggi a commentare gli abiti che hanno sfilato ieri sul sesto red carpet del festival cinematografico più famoso di Francia. Mentre io ordino l’ennesimo mimosa pre-pranzo, invoco i poteri di Anahi Ricca per affrontare i giudizi sui look delle impavide invitate alla kermesse.

Giornata ventosa quella di ieri e vediamo chi ha saputo domare le forze del dio Eolo con la sua bellezza e chi invece ne è stata scoperchiata.

Jessica Chastain

Corsi e ricorsi storici da red carpet per quest’abito Elie Saab couture color lavanda, molto simile a quello indossato due anni fa dall’allora giurata Diane Kruger.

Opening Ceremony and "Moonrise Kingdom" Premiere - 65th Annual Cannes Film Festival

Se proprio si deve trarre ispirazione è sempre meglio puntare al meglio, come in questo caso. Promossa.

Cheryl Cole

Dall’alto di sto metro e venti, la cantante inglese posa come se dovesse mostrare chissà che gambe lunghe. E invece. Fail che più fail non si può. Bocciatissima.

Sonam Kapoor

Sonam+Kapoor+Foxcatcher+Premieres+Cannes+J7pCUpnA-5xlTonalità nude e ricami preziosi su un abito della designer indiana Anamika Khanna, che risalta la bellezza di una delle star di Bollywood più apprezzate. Bella, bellissima e promossa.

Eva Longoria

Tonalità nude e tagli audaci che invece non funzionano sull’ex casalinga disperata, che non si fa consigliare dall’amica del cuore Victoria Beckham, preferendo questo vestito di Vionnet di una bruttezza rara. Magari la prossima volta chiama n’amica. Bocciata.

 Riley Keough

FRANCE-ENTERTAINMENT-CANNES-FILM-FESTIVAL

Non è sempre un’idea vincente fare un red carpet in abito corto, soprattutto se la gonna è stata fatta da una mantovana. Ma la nipote di Elvis Presley è davvero bellissima in questo Valentino, sofisticata e chic. Promossa.

Anche per oggi è tutto, alla prossima puntata.

Commenti via Facebook

Leone Lewis

Il fatto che io sia nato il giorno della finale di Sanremo fa di me una di quelle promesse dell'Ariston non ancora mantenute. La mia vita la vivo in attesa di scendere quella scalinata di Gaetano Castelli, immerso nei fiori della riviera. Nel frattempo ho avuto la malsana idea di evangelizzare questo blog di dannati.
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: