636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza

Il mio primo matrimonio

Sabato c’è stato il mio primo matrimonio. Ovviamente si è trattato del primo matrimonio a cui ho partecipato e non delle prime nozze che vedevano il sottoscritto nelle vesti di futuro marito, anche perché, come mia madre andava annunciando a tutti i parenti, io non mi sposerò mai.

La prima cosa che odio è il dover stringere la mano a decine di persone della cui esistenza mi può fregare quanto mi interessano le macchine e le moto.

In Chiesa invece hanno cantato delle canzoni davvero fighissime (compresa una cover di “Sound of Silence” di Simon & Garfunkel), peccato che Shazam non le abbia riconosciute. Dalla mia posizione avevo poi una buona visuale sui giovini del coro e sono pressoché convinto che una ragazzina, che somigliava a Effy di Skins, mi guardasse con uno sguardo che poco si addice all’ambiente in cui ci trovavamo. Poi qualcuno ha letto un brano che conteneva la parola di un tale Dio o qualcosa di simile, in cui il concetto principale era che la donna deve stare zitta e ubbidire sottomessa all’uomo. Al che ho deciso che è il caso di approfondire le letture di questo Dio, ché non sapevo fosse così interessante.

Infine la cena. Sono stato molto molto felice di essere assegnato al tavolo dei giovani, tutta gente di età compresa tra i 16 e i 26 anni. Questa felicità è durata circa lo spazio di cinque minuti, poiché di lì a poco la NOIAH e la STANCHEZZAH (non mi ricordo quando è stata l’ultima volta che ho dormito più di quattro ore) hanno preso il sopravvento. Vi dico solo che ero seduto vicino a una ragazzina di 16 anni che, con la stessa saccenza di Ermione Granger, sparava perle del tipo “no, io non guardo mai la Rai” o “a me piace l’uomo maturo.

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci

Comments (40):

  1. Pouff

    11 aprile 2010 at 13:51

    Ho letto la parte in cui hai parlato la lettura di quel tale di nome Dio a madre. XD e ti prego, Effy di Skins è troppo. Ci farei un pensierino anch’io u.u

    Rispondi
  2. Oby

    11 aprile 2010 at 14:31

    Benvenuto nel mondo tragicomico dei matrimoni degli amici ;_;

    Rispondi
    • Signor Ponza

      11 aprile 2010 at 15:45

      In realtà era un matrimonio di parenti.
      Spero che il matrimonio di amici sia mooolto più divertente.

      Rispondi
  3. Watkin

    11 aprile 2010 at 15:58

    Ma nel senso che guardava solo Mediaset?

    Rispondi
    • Signor Ponza

      11 aprile 2010 at 17:51

      Sì, proprio in quel senso. Quindi immagina che tipo.

      Rispondi
      • Watkin

        11 aprile 2010 at 22:01

        O__O
        ma scusa, e tu non ti sei fatto spiegare la differenza?

        Rispondi
        • Signor Ponza

          11 aprile 2010 at 22:39

          Ho annusato che si trattasse di motivi politici e la mia voglia di discuterne era tendente a meno infinito. 🙂

          Rispondi
          • Watkin

            11 aprile 2010 at 23:28

            Comprendo perfettamente ed empatizzo.

  4. dublina

    11 aprile 2010 at 19:24

    La ragazzina 16 fissata con il GF e Amici, catastrofica come vicina di tavolo… ma le hai anche risposto qualcosa o l’hai assecondata? ihih =)

    Rispondi
  5. fabry_

    11 aprile 2010 at 22:11

    Ma come, il tuo primo matrimonio? Io ne ho visti decine, tra parenti e amici non mi perdo mai l’occasione di sedermi a tavola e non alzarmi per sei ore! 😀

    Rispondi
  6. Guady

    12 aprile 2010 at 08:48

    ah le piace l’uomo maturo….quello tipo di 18 anni con la patente?!

    Rispondi
    • Signor Ponza

      12 aprile 2010 at 16:32

      Hahaha no no, parlava proprio di attori tipo Zingaretti.

      Rispondi
  7. falcon82

    12 aprile 2010 at 09:19

    io sono ancora in fase di decompressione dopo aver fatto il wedding-planner di quello di mio fratello!

    Rispondi
    • Signor Ponza

      12 aprile 2010 at 16:33

      Forse forse è più divertente organizzarlo che parteciparvi.

      Rispondi
  8. Chit

    12 aprile 2010 at 11:32

    Io ho “dovuto” partecipare al mio di matrimonio ed ho giurato esser l’ultimo a cui avrei partecipato. Sono passati 18 anni e così è stato, un po’ perchè ho amici atei ed un po’ perchè… preferisco andarli a trovare quando i parenti se ne sono andati via. Com’è che si dice… “parenti serpenti” 😉

    Rispondi
    • Signor Ponza

      12 aprile 2010 at 16:34

      Io se non altro sono sicuro che non parteciperò al mio stesso matrimonio. 😀

      Rispondi
  9. Jah

    12 aprile 2010 at 14:02

    Hai seguito i consigli della Spora per il look? Tra qualche mese dovrò subire le stesse torture, ovviamente mi fionderò su bevande alcoliche.

    Rispondi
  10. paz83

    12 aprile 2010 at 15:28

    i matrimoni (altrui) sono buoni per bere e mangiare a scrocco e magari provare a cuccare, ma questo secondo aspetto più di rado..a meno che ovviamente non ci si trovi imbucati a quello di Hugh Grant: li la cosa cambia!

    Rispondi
  11. Ester

    13 aprile 2010 at 14:25

    Ahahahahahahah!! Oddio che figata questa storia! 😀

    Rispondi
      • Ester

        16 aprile 2010 at 20:24

        No no guarda, sono andata a milioni di matrimoni, e di ognuno ho episodi ridicoli / imbarazzanti / grotteschi da raccontare! 🙂

        Rispondi
  12. upclose

    13 aprile 2010 at 16:04

    maddai hanno cantato simon and garfunkel invece di osanna osanna eeeh, non ci credo *_*

    Rispondi
    • Signor Ponza

      16 aprile 2010 at 07:52

      Giuuuro. E all’inizio quando ancora non l’avevo riconosciuta stavo per alzarmi e applaudire per la scelta musicale.

      Rispondi
  13. Enrico Siringo

    13 aprile 2010 at 16:28

    Un matrimonio! che gaudio evento per conoscere gente di cui non ti frega un cazzo che cerchera’ di aggiungerti su facebook, quando tu avrai gia’ tolto l’opzione [+richiesta amicizia] … il mio ultimo matrimonio e’ stato 14 anni fa, mi reputo fortunato 😛

    Rispondi
    • Signor Ponza

      16 aprile 2010 at 07:53

      Per fortuna sul mio facebook tutto tace. Si vede che sono stato troppo simpatico.

      Rispondi
  14. la meringa

    13 aprile 2010 at 20:55

    Ma scusa, è risaputo che dopo i matrimoni si tromba sempre. Ti sei lasciato scappare l’occasione?? 😉

    Rispondi
    • Signor Ponza

      16 aprile 2010 at 07:54

      Non sarei qui a lamentarmi. E comunque non c’era nemmeno il materiale. 🙂

      Rispondi
      • la meringa

        16 aprile 2010 at 22:25

        Chissà perché quando non si becca non c’era mai il materiale…;-)

        Rispondi
  15. Laura

    14 aprile 2010 at 09:24

    Non vorrei portarti sfiga, ma vale la regola che un matrimonio tira l’altro. Quindi ora te ne attenderà una sfilza, quelli di tutti i tuoi amici. Io quest’anno ne ho 3 🙁

    Rispondi
    • Signor Ponza

      16 aprile 2010 at 07:55

      Credo che in realtà per quest’anno non ce ne siano altri. Ma so già che dicendolo me la sono tirata. 🙂

      Rispondi
  16. LaJoe

    21 aprile 2010 at 14:16

    e io che mi sentivo sempre la sfigata di turno perchè tra tutti i conoscenti sono l’unica che in 28anni di vita non è mai stata a un matrimonio….ora ne sono felice! grazie! ^_______^

    Rispondi
  17. gios81

    30 aprile 2010 at 20:57

    Tra due settimane si sposa mio cugino… AIUTO! ps. ma cosa diceva tua mamma di preciso?!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: