Il netto peggioramento qualitativo del pubblico dei cinema italiani

Ultimamente sto frequentando spesso le sale cinematografiche. Anche se non sono mai stato un grande cinefilo, negli ultimi mesi ci sono stati molti film, più o meno trash, che hanno suscitato la mia attenzione. Questa volta però non mi voglio lanciare in qualche improbabile recensione, ma vorrei porre la vostra attenzione sul pubblico che affolla i cinema (soprattutto i multisala) nostrani.

Non so se anche voi avete notato questa tendenza, ma io e i miei amici abbiamo riscontrato un netto peggioramento della qualità degli spettatori, forse non solo dovuto al fatto che frequentiamo i multisala delle periferie zarre di Milano.

Tra i tanti comportamenti ormai diventati insopportabili, mi permetto di segnalare:

  • la tendenza che ha ormai la gente di far salotto fino a circa mezz’ora dall’inizio del film, come se non avessero realizzato che i trailer sono finiti;
  • ma anche le allegre conversazioni che si fanno durante i trailer;
  • la gente che ride sguaiatamente durante il trailer di Box Office 3D, il nuovo film di Ezio Greggio (!);
  • la gente che ride sguaiatamente nei punti dei film che NON fanno ridere;
  • la mancata sommossa popolare nei confronti dei gestori delle multisala che tengono l’aria condizionata a circa 10°C quando fuori ce ne sono circa 40 (forse vogliono ricreare il set di Happy Feet, chissà).
E sicuramente ho dimenticato qualcosa.
Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: