In tempi di crisi, ci salverà un app per l’iPhone

C’è grossa crisi. Il ministro Castelli, come sappiamo, è entrato nella categoria “nuovi poveri”, l’imprenditore Gianpaolo Tarantini è caduto in disgrazia al punto da far impietosire il presidente Berlusconi che gli ha prestato 500.000 euro e vi così. Poi ci sarebbero anche il resto degli Italiani che non se la passano tanto bene, ma non ci preoccupiamo più di tanto per loro.

Si è parlato molto in questi giorni di lotta all’evasione fiscale e di prezzi che si rialzano, soprattutto come conseguenza dell’aumento dell’IVA. Ovviamente i distributori di benzina non ci hanno pensato più di qualche secondo e sono stati i primi ad adeguare i prezzi alla nuova aliquota.

Amiche del nord, amiche del centro e amiche del sud, come possiamo dare il nostro contributo in mezzo a questa situazione decisamente escrementizia? Basta prendere l’iPhone e scaricare due app gratuite:

  • la prima si chiama Tassa.li e consente di segnalare, in modo del tutto anonimo, gli esercizi commerciali che non fanno lo scontrino, evadendo così le tasse. Lo scopo è quello di creare una mappa dell’evasione e soprattutto di fare un calcolo approssimativo del totale evaso, non si sa mai che prima o poi ci si renda conto di quanto è grave e di quanto influisca sulle nostre vite questo problema;
  • la seconda si chiama invece Prezzi Benzina e permette di trovare, anche in base alla propria posizione, i distributori di benzina più convenienti e di raggiungerli in poco tempo grazie al collegamento con Google Maps o con i principali navigatori per iPhone.
Io le uso entrambe e mi sento tanto un bravo cittadino. Prima di tornare a casa e picchiare mia moglie e i miei figli.
Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: