In viaggio con "Pechino Express", "Fico e Scanu Show" e il ritorno di Barbarella.

trashitalianoibdc

Carissimi lettori, se avete trascorso l’estate 2014 pregando per l’arrivo dell’autunno perché stanchi dei pomeriggi trascorsi su Canale 5 guardando i film di Rosamunde Pilcher, questa è la rubrica che fa per voi.

Io mi chiamo Desy e sarò la vostra inviata all’interno del mirabolante e grottesco mondo del trash televisivo. Ma non sarò sola, perché ad affiancarmi troverete l’inventore delle gif di Tina Cipollari: sto parlando ovviamente di Marco, creatore del sito Trash Italiano, che arricchirà la nostra rubrica con le gif provenienti dai programmi che andremo a seguire insieme.

Ma, come direbbe Luca Giurato, ciancio alle bande e iniziamo a fare sul serio.

Domenica 7 Settembre il Dio del trash ha illuminato il nostro cammino verso la spazzatura televisiva con l’avvio di una nuova edizione di “Pechino Express”, uno dei pochi programmi per cui vale ancora la pena pagare il canone Rai. Il format di questa terza edizione è identico a quello delle precedenti: otto coppie di personaggi si sfidano lungo un percorso che li porterà ad attraversare l’Estremo Oriente, spostandosi tramite autostop e cercando alloggio presso le popolazioni locali. Confermata la conduzione dell’impeccabile Costantino della Gherardesca, che con la sua verve riuscirebbe a rendere interessante e gradevole persino Mattino Cinque. Le puntate che finora Mamma Rai ha trasmesso sono solo tre ma già queste sono bastate per individuare quali concorrenti forniranno del materiale per questa rubrica.

Lo scettro di trash kween spetta indubbiamente a Eva Grimaldi, che si è resa subito protagonista di uno dei momenti più significativi della prima puntata. La povera Eva, infatti, mentre richiedeva gentilmente ospitalità ad una innocua donna birmana, è stata accolta da quest’ultima con un rutto in faccia. Prego quindi Marco di mandarmi la gif a testimonianza dell’accaduto:

Nel corso della terza puntata la nostra cougar, dopo essere stata costretta a bere un quantitativo di alcool pari a quello trangugiato da Katia e Patrick nella suite del Grande Fratello, si è lasciata andare con una serie di doppi sensi e di coreografie very hot.

Un’altra protagonista di queste prime puntate di Pechino Express è stata Alessandra Celentano, la temutissima professoressa di Amici. La Celenera, che gareggia in coppia con Iancu Garrison Corrado Giordani (WHO?) si è subito fatta notare vincendo le prime due puntate e facendo capire agli altri concorrenti chi è che comanda.

Anche Angelina del team Cattive è tra le nostre preferite: come si fa a non amarla dopo averla vista cadere in tutti i modi, in tutti i luoghi e in tutti i laghi?

Non posso di certo non parlarvi del comeback di una delle protagoniste indiscusse della scorsa edizione di Pechino Express: la Marchesa, la quale, durante la seconda puntata, è approdata in Oriente lanciando anatemi ai concorrenti rei di aver sbagliato ad indovinare la sua età:

e ad un autista che evidentemente non ha trattato la nostra Marchesa con il rispetto che meritava:

Devo ammettere che il momento migliore delle puntate andate in onda finora è stato quello in cui la Marchesa si è fatta lavare i piedi da Mariana, unica cosa utile che la concorrente delle Immigrate ha fatto finora all’interno del programma.

Parliamo ora di “Tale e Quale Show”, un programma che purtroppo ho iniziato ad apprezzare tardivamente e di cui mi preme segnalarvi tutte le potenzialità. Mai avrei pensato che il prime time di RaiUno riuscisse a fornire materiale per questa rubrica, ma vedere i vip nostrani perdere la dignità nel tentativo di imitare i protagonisti della canzone italiana è tutto quello che noi trash addicted pretendiamo dai nostri venerdì sera casalinghi. Il programma è condotto anche quest’anno da Carlo Conti, che vedremo tra qualche mese sul palco dell’Ariston e di cui non ci abbassiamo a fare battute sull’abbronzatura perché questa è una rubrica seria (*risate registrate*). Riconfermata anche la giuria, composta dal trio Claudio Lippi – Loretta Goggi – Christian De Sica, la cui obiettività riesce addirittura a farci rimpiangere la Ferilli, Argentero e Gabry Ponte. Non starò qui a farvi l’elenco dei VIPs in gara perché immagino non ve ne possa fregare una cippa lippa, per cui vi segnalo subito quelle che sono le teste di serie della competizione. Prima fra tutte: Raffaella “I’m on a rush” Fico. La Raffa nazionale si è esibita cantando “Whenever, Wherevertravestita da Patty Pravo Shakira con una performance che nulla ha da invidiare alle dive del puttan pop internazionale.

Standing ovation da parte di Christian De Sica che ha osannato Raffaella con la peggiore battuta degli ultimi dieci anni di televisione.

È stato poi il turno del concorrente più atteso, Valerio Scanu, che ci ha deliziato con un’interpretazione di “Angelo” di Francesco Renga. Non sono di certo mancati i commenti da parte degli utenti di Twitter che hanno rilevato delle strane somiglianze.

 

++ TRASH ALERT ++

Nella prossima puntata di “Tale e Quale Show” il nostro Valerio dovrà esibirsi in qualità di cosplayer di Anna Oxa, per cui se fossi in voi non prenderei impegni perché c’è puzza di performance da storia della televisione.

 

Cambiamo totalmente argomento, ma soprattutto azienda televisiva.

Per la gioia di tutte le sciure che trascorrono i pomeriggi stirando davanti alla televisione accesa, il 1 Settembre ha visto il ritorno in tv della migliore tra tutte le conduttrici televisive italiane: Barbara D’Urso.

 Dopo due mesi di assenza, la nostra bislacca è tornata più in forma che mai e in una settimana di messa in onda ha recuperato gli avvenimenti di un’intera estate. Ovviamente non sono mancati i servizi sui principali fatti di cronaca nera, perché, ricordiamolo, “Pomeriggio 5 è sotto testata giornalistica”, il tutto condito con delle D’ursinterviste in ESCLUSIVA agli pseudo-vip di turno.

Ma c’è una novita: quest’anno Carmelita, sempre attenta alle esigenze della gente e sempre più interattiva, ha lanciato l’hashtag #pomeriggio5 per permettere a noi da casa di intervenire in diretta. Non ci siamo di certo lasciati scappare l’occasione:

Peccato però che in due settimane non sia mai stato letto un tweet in diretta, ma noi a Barbarella perdoniamo questo e altro.

Prima di salutarvi, voglio ricordare a tutti gli appassionati di trash che sabato debutterà “Trashlr”, la nuova rubrica cool and personal dell’iconico Marco, dedicata al meglio del peggio di Internet. Vi ricordo inoltre che potete ascoltare gli autori delle rubriche de “Il Ballo del Cervello” su Radio Stonata, ogni domenica, dalle 16 alle 18.

Con questo è tutto, vi ringraziamo per averci seguito e vi diamo appuntamento a Mercoledì prossimo. Se vi va, col cuore.

Commenti via Facebook

desinella

Desy all'anagrafe, Desinella sul Web. Sono nata nel 1991 nel bel mezzo della Pianura Padana, dove tuttora trascorro il mio tempo studiando Economia e guardando la tv. Il mio sogno nel cassetto è riuscire a farmi adottare da Kris Jenner, ma anche un matrimonio con Harry Styles non sarebbe male. Maria De Filippi e Barbara D'Urso sono i miei spiriti guida.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: