Rosso un amore che non posso

Amici carissimi, è passato più di un mese dall’ultima puntata di Sipario, ma rieccomi qui più carico e frizzantino che mainvece. Per quelli che si sintonizzano su queste pagine per la prima volta, ricordiamo che Sipario è l’unica rubrica della blogosfera che ha ricevuto il sigillo di qualità da Genny a’ Carogna. Anche oggi ho selezionato per voi le notizie più interessanti dal mondo di Hollywood e dei belli e famosi, un po’ per farci venire le ulcere un po’ per scoprire che alla fine anche i ricchi piangono e trovare nuovamente conforto.

Iniziamo la puntata di oggi con il caso mediatico della settimana, quella foto pubblicata da James Franco su Instagram che lo ritrae nudo e sudato con un paio di mutande bianche calate di uno squallur che neanche Er Patata nei film di Neri Parenti. Del resto è da qualche mese che il cellu di James continua a regalare certe perle, dalla chattata pornosoft con la minorenne adescata sul social network fotografico al selfie birichino scattato a letto insieme al collega Keegan Allen di Pretty Little Liars. Diciamo che gli americani per queste cose sono di un pesante che neanche il Moige, ma per quanto mi riguarda avere foto porne nel cellu è normale amministrazione, è quell’apostrofo rosa che separa l’ammirazione da una querela.

adam-levine-dyes-his-hair-blondeParlando di cose molto più scandalose e offensive per il decoro pubblico, è notizia fresca fresca di qualche ora fa che Adam Levine si sia tinto i capelli di biondo, una roba di un horror e di un cattivo gusto che non si vedeva dai tempi di Kelly Osbourne grassa. Com’è come non è, il nostro giudice di talent preferito ha deciso di vestire i panni dello scafista albanese (che comunque so che è un genere che tira tra alcuni di voi), ed è pronto a debuttare il nuovo hairstyle sul red carpet di settimana prossima al Met Ball di NYC. Non ci resta che vederlo tutto in tiro per esprimere il giudizio definitivo. Comunque la fidanzata resta sempre una puttana a prescindere.

Chi invece sta attraversando la fase di ipermascolinizzazione è il buon Bradley Cooper, che è stato avvistato a Los Angeles con 20 kg di muscoli in più e una barba che vi richiederà di andare a recuperare il mocho vileda per pulire la scia che lasciate. L’attore del film simbolo della nostra generazione si sta infatti preparando per American Sniper di Clint Eastwood, dove interpreterà il ruolo di Chris Kyle, soldato della marina americana. Vabbè niente era solo per farvi vedere le foto ciao.

Passiamo ora a uno dei nostri argomenti preferiti: i VIP che si lasciano. Ci spostiamo per l’occasione in Inghilterra, patria delle celebrities che puzzano. Sono due i beniamini che in settimana hanno fatto i conti con un doloroso break up: il primo è una delle più importanti personalità della storia politica e sociale contemporanea, Liam Payne, l’altro è il Principe Harry. Il bello e bravo e socialmente impegnato Liam ha infatti messo la parola fine alla sua relazione di otto mesi con TALE Sophia Smith, una di un anonimo e inutile che vabbè. A quanto dicheno è stato lui a porre fine alla storia per i soliti motivi che noi lettori accaniti della grande letteratura conosciamo: la lontananza, la vita in tour, i cazzi di gomma. Per quanto riguarda Harry è proprio vero quello che diceva Francesca da Bellaria: “rosso, un amore che non posso” (probably la battuta dell’anno, Mediaset assumimi): è infatti news di questa settimana la sua separazione da Cressida Bonas, una cretina che invece di bucare i preservativi con uno spillo passava il tempo a fare beneficenza. Eh beh, ce ne faremo una ragione.

Chi invece proprio non risente di periodi di carestia è sorprendentemente il nostro caro amico nonché lettore (che salutiamo) Leonardo Di Caprio, che colleziona modelle di Victoria’s Secret con una precisione che merita tutti i nostri applausi e la nostra stima. L’ultima arrivata si chiama Toni Garrn (agevoliamo), con la quale è appena tornato da una vacanza in Polinesia e con cui sta pensando di andare a convivere: insomma, io a Leo ci voglio bene perché è tutto un grande e gigantesco fottesega.

Chiudiamo con Miley Cyrus per garantire le quote rose di questo post: la cantante ormai da 15 giorni è chiusa in ospedale a causa di una grave forma allergica causata da alcuni medicinali (crediamoci tutti), allergia che l’ha obbligata a cancellare parecchie date del suo tour, sia in America sia in Europa, dove, secondo gli ultimi bollettini medici, potrà riprendere solo dal 6 maggio con la data dell’02 Arena di Londra. Dai Miley metti giù il bong e fatti trovare figa a Milano che con quei 50 euri mangiavo 10 volte al Mac, per cortesia.

Non mi resta che salutarvi e augurarvi un buon maggio: mettete Mi Piace alla pagina Facebook di Sipario per rimanere sempre aggiornati (= tipo una volta ogni 10 giorni lalalalalà) su tutto quello che succede su questa rubrica e ricordatevi che ormai è troppo tardi per iniziare la dieta per l’estate quindi ci rivediamo tutti a Sestri Levante al campo estivo per obesi! Baci baci XOXO

Sipario (app)

[L’archivio di Sipario]
[Il Tumblr di Filodrama]

Commenti via Facebook

Filodrama

Sono nato sabato grasso di Carnevale e vabbè, ho già detto tutto. Mi piacciono le montagne russe e i parchi di divertimento, la perfezione degli alberghi, le poltrone. Non mi piacciono le persone che vincono nella vita. Ho un brutto rapporto con l’entusiasmo, nel senso che non ce l’ho quasi mai e quando mi viene sarebbe meglio non averlo. Ho studiato cinema ma faccio tutt’altro, non colleziono cose simpatiche e non ho un hobby da rivendermi nelle conversazioni con la gente. Vivo a Milano, e la amo senza riserve.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: