Just pick one – Eurovision Song Contest edition

Ciao a tutti, peperini. Come state? State bene? Io e la fermata Turro (la mia nuova fermata del cuore) stiamo benissimo. Comunque l’altro giorno mi sono svegliato e il poster di Antonella Elia che ho alla parete mi ha parlato: “Finalmente è Maggio”!

E infatti ci siamo, bonazzi che non siete altro. La settimana santa è arrivata. Il nostro Natale, la nostra Pasqua, l’evento che riporta il sorriso sulle nostre bellissime facce idratate. È l’Eurovision song contest, o come dicevano le nostre nonne, Eurofestival. Ora, non azzardatevi a dire che non conoscete questo spettacolo magnifico perché davvero, vi prendo a schiaffi con la libreria Billy che separa la zona notte da quella giorno.

L’Eurovision non si giudica, si ama. Così come il fusion all you can eat, i saldi da Gap e il porta confetti viola di Tiger.

Just pick one – Eurovision edition

Geografia, mia mamma e mia zia
Belarus vs Latvia

L’Eurovision è portatore di dubbi: dove caspiterina si trovano questi paesi? Hanno le barbabietole da zucchero e quindi sono come noi? C’è la regione delle Marche in queste nazioni? Mi hanno sempre colpito i due Paesi sopra elencati perché li trovo esotici, ferosh e secondo me ci sono solo negozi di caramelle. Quale preferite tra Belarus (Bielorussia) e Latvia (Lettonia)? Dove andreste in viaggio con le vostre best del corso di cake design?

Belarus

Latvia

Supreme
Conchita Wurst vs Valentina Monetta

Sono le uniche, vere regine dell’Eurovision. Conchita Wurst (entry dell’Austria) e Valentina Monetta (dalla Repubblica delle fate di San Marino) possiedono i nostri cuori e ogni anno ritornano, sperando di arrivare alla fase finale del contest. Conchita è la drag fearless che vorremmo come special guest al nostro matrimonio alla Sonrisa, mentre Valentina è la Raperonzolo del famoso castello di San Marino. Entrambe sono ostinate come delle macchie di ciliegia. Qual è la vostra Supreme?

Conchita Wurst - Just Pick One Eurovision

Valentina Monetta

Povere stelle
Jemini vs No Angels

Il nostro contest preferito è pieno di figuracce. Tipo me quando caddi sul tapis roulant in Stazione Centrale. Vorrei dedicare un pensiero ai Jemini, duo britannico che riuscì nell’impresa di ottenere zero dico zero punti per colpa di un’esibizione disastrosa. I nostri amatissimi Jemini per questa débacle vennero immediatamente licenziati dalla loro casa discografica. Le No Angels erano le Lollipop tedesche e tentarono di rilanciare la loro carriera partecipando all’Eurovision, ma ciccia. La loro performance insicura e traballante non portò loro fortuna e non dico che finirono come Cedric Diggory dopo il torneo Tremaghi, ma quasi. Per quale di questi gruppi volete accendere un cero alla Madonna scalza di Campobasso?


Bravo bravissimo
Celine Dion vs Abba

Tantissime starz hanno partecipato all’Eurovision song contest. Tra queste vorrei dedicare un pensiero alla zia magra di tutti noi: la meravigliosa ed energetica Celine Dion. La supradynica e talentuosa cantante vinse rappresentando la Svizzera nel 1988 con la canzone Ne partez pas sans moi, che tradotto significa più o meno “Ho quella voglia di Fonzies che il resto del mondo scompare”. Invece nel 1974, gli ABBA, meglio conosciuti come gli unici esseri umani degni di vivere sul nostro pianeta, stravinsero con la meravigliosa Waterloo, la canzone che suonano ogni domenica nella chiesa del mio paese. Io onestamente tra i due act non saprei quale scegliere.


Pizza und Mandolini
Al Bano e Romina Power vs Peppino di Capri

E l’Italia? L’Italia se l’è scoattata alla grande negli anni per quanto riguarda la partecipazione all’Eurovision. All’inizio eravamo in prima fila tra i partecipanti, ma poi, anno dopo anno, l’interesse è scemato (p-a-z-z-i) e quindi no European Party: siamo diventati quelli che dicono “vengo vengo”, ma alla fine pantofole e replica della fiction con Angela Finocchiaro che faceva la suora. Per fortuna ora siamo ritornati alla grande, e non dimentichiamo che facciamo parte dei Big Five, le Plastic dell’Eurovision. Ad ogni modo, vorrei ricordare due partecipazioni delish di qualche anno fa: Al Bano e Romina POWAH con la canzone Magic oh Magic (1985) e Peppino di Capri con la canzone di ispirazione valdostana Come è ddoce o mare (1991). Quale delle due canzoni riempie il vostro cuori di sentimenti e grassi saturi?

Si conclude così quest’edizione speciale di Just Pick One dedicata all’Eurovision Song Contest, che in termini di importanza supera anche la festa di 50 anni di matrimonio di mia zia Filomena. E ho detto tutto.

Un bacio grande da lontano, ché da vicino fa piccola borghesia.

[Le puntate precedenti di Just Pick One]
[Il Tumblr di Emily Valentine]

Commenti via Facebook

Emilyvalentine

Sono nato nel 1927 in una cantina umida del modenese. Ho 19 fratelli, 11 dei quali si chiamano Jennifer e ho una grandissima passione per il riso soffiato, il bellissimo personaggio del tv colour Jon Snow e il modo di dire "la casa nasconde ma non ruba". Provo amore per ogni essere del creato, eccezion fatta per l'attrice Julia Roberts, che odio come si odia il mercoledì.

Latest posts by Emilyvalentine (see all)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: