Prendi questa mano, zinghera

Amici stupendi, cicciolini miei e adorabili lettori a cui voglio un bene dell’anima benritrovati a Sipario, l’unica rubrica che se ti distrai un attimo ti prosciuga il conto in banca con un clic e ti prenota un biglietto di sola andata per Bucarest. È passata una settimana dal nostro scoop che Eva 3000 puoi anche licenziare tutti i tuoi collaboratori e le conseguenze sono state che praticamente abbiamo modificato l’opinione pubblica e cambiato il corso di un programma tv. Abbiamo così tutti imparato non solo che Sipario is the new Wikileaks ma abbiamo anche ripassato quella grande lezione che già Adamo ed Eva ci avevano raccontato: se facciamo le porcherie non facciamoci beccare. Insomma com’è come non è, non sediamoci sugli allori, voltiamo pagina e vediamo cosa ci hanno riservato i nostri VIP questa settimana.

Justin Bieber

Do you remember il famoso video di settimana scorsa con Justin Bieber ripreso dal cellu di una escort in Brasile mentre dorme dopo una notte di sesso estremo? Ecco, grande scandalo internazionale, grandi mobilitazioni, grandi sifilidi in arrivo, ma soprattutto grande tristezza da parte delle beliebers di mezzo mondo che in questi giorni stanno cadendo come i vecchi in estate. Ma non solo: il bravo e bel canadese era infatti previsto in un featuring all’interno del nuovo album dei The Wanted, featuring che invece è stato cestinato dalla band proprio a causa di questo scandalo sessuale (mega rollata di occhi verso il cielo). Ma non finisce qui: è infatti notizia di ieri che la escort con cui ha ciurlato il Justin in realtà non è una prostituta, bensì una pornostar, tale Tati Neves, che già solo per il fatto che si chiama come una delle Occhi di gatto per me è già personaggio dell’anno 2013.
Ovviamente il management di Bieber ha negato ogni cosa, dicendo che i due hanno solo dormito insieme (rollata con visione delle cervella): sta di fatto che io sto lemme lemme diventando un po’ belieber perché a me le persone vere con sentimenti veri piacciono. Poi vabbé è maggiorenne quindi non rischio più il gabbio.

Non so se ve ne siete resi conto, ma questa settimana abbiamo rischiato grosso, abbiamo rischiato di perdere Zac Efron. Ora finalmente posso togliere i drappeggi neri dalle finestre e smettere di mandare SMS al 45355 perchè il peggio sembra essere passato. Praticamente quella cretina di Zac stava camminando a Los Angeles (tipo) quando non si è accorto di una pozzanghera sotto i suoi piedi: com’è come non è, dato che é una persona semplice e usa le Converse anche quando diluvia, mi fa l’acquaplaning sulla pozzanghera e mi finisce di faccia sull’asfalto. Risultato: mascella rotta. Zac Efron si è spaccato la faccia. Ora, ci rendiamo conto? Abbiamo rischiato un labbro leporino à la Joaquin Phoenix sulla faccia di Zac, io solo a parlarne sono in tachicardia come quando corro per prendere la 54. Portato all’ospedale, gli hanno messo a posto la faccia e sembra che non ci saranno problemi estetici, e sarebbe anche il caso, dato che ridi ridi scherza scherza, ma noi fans ci mettiamo due minuti a trovarne un altro.

Jake Gyllenhaal magro

Raghi, non siete un po’ preoccupati per Jake Gyllenhaal? Io sinceramente sento puzza di trainwreck, ma continuo a pregare per lui ogni sera prima di coricarmi. Che sia dimagrito settordicimila kg posso capirlo perché fa l’attore e non il Chippendale, però non so, mi sembra sempre così triste e abbacchiato che vorrei solo rimpinzarlo di puré per il resto della mia vita. È inoltre notizia di questi giorni che il bravo e bello attore sia stato ospitalizzato per aver preso a pugni uno specchio, una roba che trasuda Lindsay Lohan da tutti i pori. L’entourage ha spiegato che la reazione di Jake sia stata causata dall’aver lavorato per 18 ore di fila a scene particolarmente pesanti ed intense del nuovo film Nightcrawler che sta girando a Los Angeles, ma noi che siamo cresciuti a pane e Prince of Persia non possiamo che essere inondati di sconforto e preoccupazione.

Vabbè, ora parliamo un po’ di figa perché non vorrei privare i miei amici telespettatori delle dovute quote rosa. Avete visto il nuovo video di Lily Allen che ha fatto tanto parlare di sé in settimana? Vi piace? Io non so, francamente ho i miei problemi con il video e con la canzone, perché 1) va un po’ contro tutto quello in cui credo 2) l’operazione era già stata fatta da P!nk con Stupid Girls con risultati sinceramente più accattivanti e divertenti. Fine della considerazione.

50 sfumature cover

Chiudiamo con due news di cinema perché la vita non è un film. È stato presentato ieri a Roma La Ragazza di Fuoco, il sequel di Hunger Games che a mani basse è uno dei miei film preferiti di tutti i tempi insieme a White Chicks e Ragazze Vincenti. Folla in delirio per i tre protagonisti della pellicola e Jennifer Lawrence che da una settimana sfoggia un look sbarazzino con capello corto che è chiaramente un mondo di no. Sapete infatti bene come la penso: femmine con capello lungo e maschi rasati altrimenti voi in casa mia non entrate. Detto questo io lei la amo come potrei amare Dio se solo fossi credente, quindi vi dovete levare. Sono state intanto pubblicate le prime foto ufficiali di 50 Sfumature di Grigio, il film di cui Signorponza.com è media partner. Entertainment Weekly sdogana finalmente la coppia Jamie Dornan e Dakota Johnson e che dire, io amo. Non vedo l’ora di vedere palline di lattice scomparire, fontanelle guizzanti e mille altre succose trovate che sono sicuro troveranno spazio nella pellicola.

Detto questo amici carissimi, io vi saluto e vi dò appuntamento settimana prossima con una nuova puntata della vostra rubrica preferita. Vi ricordo intanto che si sta avvicinando dicembre e quindi sta arrivando la stagione dei Siparietti Awards: iniziate pure a mandarmi le vostre segnalazioni a [email protected] per ricordarmi tutte le mille cose importanti che sono successe nel 2013, da Occhio x Occhio al revival di Mara Venier.

Buona domenica e se vi becco per strada e non vi saluto non è per cattiveria ma è solo perché faccio finta di non conoscervi. XOXO

Sipario (app)

[L’archivio di Sipario]
[Il Tumblr di Filodrama]

Commenti via Facebook

Filodrama

Sono nato sabato grasso di Carnevale e vabbè, ho già detto tutto. Mi piacciono le montagne russe e i parchi di divertimento, la perfezione degli alberghi, le poltrone. Non mi piacciono le persone che vincono nella vita. Ho un brutto rapporto con l’entusiasmo, nel senso che non ce l’ho quasi mai e quando mi viene sarebbe meglio non averlo. Ho studiato cinema ma faccio tutt’altro, non colleziono cose simpatiche e non ho un hobby da rivendermi nelle conversazioni con la gente. Vivo a Milano, e la amo senza riserve.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: