La Balls Dream Band e il marketing online

Qualche giorno fa ho ricevuto dagli amici di We Are Social un pacco contente una sorpresa e direi che “pacco” sarà il filo conduttore di questo post. Siccome alle cose regalate non si dice mai di no (che poi è la stessa filosofia della nostra classe politica), ho accettato di buon grado e ho aperto la scatola come un bambino che scende le scale la mattina di Natale e corre a scartare i regali davanti al caminetto, mentre fuori nevica (sì, ho un’idea di Natale piuttosto stereotipata e lontana dalla realtà che io stesso vivo).

All’interno trovo tanto materiale promozionale di una certa Balls Dream Band, con tanto di poster autografato da Dimitri (!).

Che non si trattasse di una vera e propria band l’ho capito (quasi) subito, anche perché appare evidente che i componenti non siano stati scelti per le loro abilità canore. La conferma l’ho avuta quando ho aperto e visionato il contenuto del cd che mi è stato regalato, che non era un pornazzo, ma una canzone appositamente scritta per me.

Trascorso questo momento poetico,  la mia curiosità è cresciuta in maniera spasmodica, anche se tutto è stato coperto fin dall’inizio dalla massima segretezza. L’unica cosa che avevo intuito era che si sarebbe trattato di una campagna pubblicitaria che riguardasse in qualche modo il bagno (il verbo “to flush” in inglese ha pochi significati possibili). Il 20 novembre il primo singolo della Balls Dream Band (Please Baby Flush It) è stato finalmente ufficialmente lanciato e qui potete vedere il video, estremamente interattivo. E interessante sotto diversi punti di vista (squisitamente tecnici, ovviamente).

Si tratta senza dubbio di un modo nuovo di fare marketing e di sfruttare tutti i mezzi di comunicazione (e le relative potenzialità) messe a disposizione dall’internèt. Per quanto riguarda la Balls Dream Band, invece, sono ancora indeciso se si tratti di genialata o di trashata. O di un mix equilibrato delle due. Voi che cosa ne pensate?

(Oggi me la sentivo esperto di marketing e social media).

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: