636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza

La commedia delle situazioni made in Italy

L’Italia, televisivamente parlando, è la patria delle sit com. E’ inutile che gli Americani vengano qua a sbattercelo in faccia, il loro talento per la situation comedy. Non ci siamo arrivati molto prima con capolavori come Casa Vianello, Vicini di casa e Via Zanardi 33. Via Zanardi 33 che poi, grazie al suo enorme successo, è stato copiato negli USA dove è diventato Friends. Una serie tv che, come tutti sappiamo, non ebbe lo stesso successo. E visto che gli Americani ci copiano tutto, ho deciso di proseguire i miei esercizi mentali e immaginare come sarebbero alcune sit com copiate e adattate alla realtà italiana.

Famiglia Moderna (remake di Modern Family)

Ambientata in un condomino di Baggio (grazie, Filo), questa serie tv racconta le pazzerelle vicende di una famiglia italiana troppo moderna. Peppe, anziano di 85 anni che vive nelle case popolari, ha appena sposato Olga, di 40 anni più giovane, nonché sua badante. Ma Peppe ha anche una figlia di 55 anni, Giovanna, che odia la sua nuova matrigna che potrebbe essere benissimo sua figlia, vista l’età. (Mi sto incartando). Giovanna ha un marito alcolizzato (che la picchia e poi registra con lei duetti per il nuovo album) e due figli (che si drogano) e vanno all’ITIS di Corsico (sempre lui). Olga a sua volta ha un marito, solo che sta in Ucraina e non sa niente di niente. O forse sì. Tanto a lui interessa solamente che la moglie gli mandi le rimesse dall’Italia, così può spenderle al gioco d’azzardo in patria.

Cologno Monzese, 30 (liberamente ispirato a 30 Rock)

Un brillante sceneggiatore, Federico Moccia, deve tenere le fila di uno spettacolo comico che va in onda ogni settimana sulla rete del biscione. Dovrà cercare di far convivere la bionda soubrette lunatica (Loretta Goggi) e il giovane comico di origini americane (Mike Bongiorno). Il risultato è ovviamente disastroso.

The Tunnel tra Cern e Gran Sasso Theory

Maria Stella è una giovane ragazza un po’ svampita, convinta che tra il Cern di Ginevra e il Gran Sasso sia stato costruito un enorme tunnel per fare esperimenti scientifici. Incontra un gruppo di 4 nerd, uno dei quali si innamora di lei e, dopo averla invitata ad una cene elegante a casa sua, decide di aprirle le porte della carriera politica.

Nel prossimo episodio, ci occuperemo di Drama.

 

 

 

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci

Comments (6):

  1. Baol

    7 novembre 2012 at 18:53

    Ed io che pensavo che “via Zanardi 33” fosse un mio incubo adolescenziale, è esistito veramente allora!!!

    Rispondi
  2. valeriotta_

    8 novembre 2012 at 10:38

    A quando “Ospedale Sacco Anatomy” e “CSI Vimodrone”?

    Rispondi
    • Signor Ponza

      9 novembre 2012 at 11:27

      Nel solco della tradizione del grande “Drammi Medicali” o di “Medical Dimension”

      Rispondi
  3. micmonta

    10 novembre 2012 at 13:02

    Ma “I cinque del quinto piano” (1986) se li ricorda nessuno ? Beati voi…

    Rispondi
    • Signor Ponza

      10 novembre 2012 at 19:44

      Ho dovuto rinfrescarmi la memoria su Santa Wikipedia, ma lo conoscevo 😀

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: