La Maya desnuda, il Trono Gay e i motivi per seguire il Trono Over di "Uomini e Donne".

trashitalianoibdc

Buonasera a tutti gli amanti del trash!

Bentornati nell’unica rubrica dell’Internet che vi tiene compagnia ogni settimana raccontandovi il meglio del peggio della televisione italiana, sempre in compagnia delle inimitabili gif che Marco di Trash Italiano prepara in ESCLUSIVA per noi.

Comincerei subito parlandovi della finale di “Tale e Quale Show” andata in onda venerdì scorso.

Tranquilli, non dovrete rinunciare al trash del venerdì sera perché si tratta solo della puntata finale della prima fase del programma: dal 14 al 28 Novembre infatti andrà in onda “Tale e Quale Show – Il Torneo” dove i primi sei classificati di questa edizione si sfideranno contro i primi sei classificati di quella precedente.

Partiamo con le esibizioni più interessanti di questa finale: Raffaella Fico, ad esempio, è salita sul palco nei panni di Jennifer Lopez con una personalissima cover di “Let’s get loud”.

Al termine dell’esibizione Raffaella ha ricevuto i complimenti di Christian De Sica che l’ha definita “una nuova stella del varietà” e noi non possiamo fare altro che essere d’accordo con lui, dal momento che Raffaella, con il passare delle puntate, ha stupito tutti dimostrando di saper cantare e di sapersi muoversi su un palco. Tralasciamo i commenti che Loretta Goggi ha fatto sul lato B di Raffaella perché poteva benissimo evitare.

loret

È stato poi il turno del nostro preferito Valerio Scanu, super favorito per la vittoria del programma, che ha imitato Ornella Vanoni cantando “Una ragione di più”.

Esibizione ICONICA, totalmente verosimile sia nel canto che nei costumi, che ha raccolto i complimenti di tutto il Web e la standing ovation del pubblico in studio.

livin

prish

Peccato però che la giuria abbia rovinato il momento di estasi generale con commenti del tutto fuori luogo: da Claudio Lippi che ha commentato l’outfit di Valerio con un “orrendo”,  passando per la Goggi che ha criticato il trucco fatto a Scanu, dicendo che Valerio ha il viso più tondeggiante rispetto a quello della Vanoni.

tania

Ma è Veronica Maya la vera protagonista del Caso Trash Della Settimana.

Ebbene sì, la ex-presentatrice di Verdetto Finale ha dato scandalo mentre imitava Madonna nel videoclip di “Material Girl”: Veronica è salita sul palco con un vestito rosa privo di spalline e di bretelle, senza indossare nulla sotto, che le è scivolato giù lasciando il suo seno scoperto come neanche la farfallina di Belen a Sanremo.

Già nel momento il cui è salita sul palco in molti hanno gridato al CAPEZZOLO ALERT perché effettivamente il vestito lasciava presagire una sciagura che si è poi verificata.

esce

L’aspetto più grottesco di tutta la performance non è stato tanto lo scapezzolamento in diretta quanto il fatto che Veronica abbia continuato a ballare e cantare nonostante il vestito le arrivasse all’ombelico: si è fermata solo dopo l’intervento di Carlo Conti che si è subito scusato per “quel seno appena intravisto”. Appena intravisto, Carlo?

vero

Subito dopo è avvenuto un COMPLOTTO al momento delle votazioni.

Non si sa bene per quale ragione ma sia Loretta Goggi che Claudio Lippi hanno posizionato Valerio Scanu al penultimo posto della loro classifica, attribuendogli così solo 12 dei 30 punti disponibili, penalizzandolo in maniera irreversibile.

Nonostante i 5 punti ricevuti dalla sua BFF Raffaella Fico, Valerio non è riuscito a vincere il programma dal momento che Serena Rossi, grazie ai voti dei giudici e degli altri concorrenti, si è ritrovata magicamente PRIMA in classifica, con Scanu alle spalle.

cla

Non disperate perché, come vi ho preannunciato ad inizio articolo, la trasmissione non finisce qui. I primi sei classificati (Rita Forte, Alessandro Greco, Roberta Giarrusso, Matteo Becucci, Valerio Scanu e Serena Rossi) torneranno per sfidarsi contro i primi sei classificati della scorsa stagione, tra i quali ritroveremo anche Amadeus, un concorrente con un ampissimo potenziale trash.

Parliamo ora di Mediaset e del programma di dating più famoso d’Italia: “Uomini e Donne“.

Nel corso dell’ultima settimana sono circolate molteplici indiscrezioni circa la possibilità che Queen Maria De Filippi possa affiancare al Trono Classico e a quello Over anche un Trono Gay.

Le voci hanno iniziato a circolare nel momento in cui Giovanni Licchello, eletto Mister Gay nel 2013, ha postato su Facebook il seguente status:

Se vi dico …. canale 5 …. Uomini&Uomini con Maria de Filippi.

Che ne pensate del trono ?!

Dalle sue parole sembrerebbe proprio che Giovanni abbia ricevuto una proposta da Maria per diventare il primo tronista gay dichiarato della storia del programma.

gio

Giovanni Licchello, Mister Gay 2013.

Già nel 2013 era stato chiesto a Bloody Mary cosa ne pensasse della possibilità di un trono gay e lei aveva risposto che, con un trono gay, “Uomini e Donne avrebbe un problema pratico: i corteggiatori avrebbero possibilità di vedersi e di incontrarsi anche due volte a settimana e se nascessero storie d’amore, verrebbe meno l’assunto del programma“.

Che sia la volta buona che la Defy abbia deciso di dare vita ad un trono rainbow rompendo così gli schemi del pomeriggio di Canale 5?

Maria potrebbe dunque rivoluzionare l’approccio dei telespettatori Mediaset nei confronti delle love story della comunità LGBT così come ha fatto con gli amori che coinvolgono la terza età nel Trono Over, che rimane uno dei punti cardine del programma. Nonostante sia snobbato dai giovani e criticato dai più, il Trono Over in realtà è un concentrato di trash senza rivali, che tutti i fans del programma dovrebbero seguire e amare.

Per questa ragione abbiamo scelto di stilare per voi una lista di motivi per cui non potete e non dovete perdervi neanche una puntata del Trono Over:

1) CERCARE MOTIVAZIONI DIETRO LA PRESENZA DI TINÌ IN STUDIO.

Durante le puntate del Trono Over, Tina e Gianni sono affiancati da Tinì Cansino, l’opinionista più inutile della storia della tv dopo Manuela Arcuri al Grande Fratello 13.

Sono tre anni e mezzo che noi spettatori di “Uomini e Donne” cerchiamo di capire il motivo per cui Tinì continua ad essere invitata (e sicuramente anche pagata ma speriamo vivamente di no) in studio, visto che i suoi interventi sensati si possono contare sulle dita di una mano.

tinì

2) IL CINISMO DI ANAHI E DEL SUO TEAM.

Caratteristica peculiare del Trono Over è la possibilità che viene data ai protagonisti di sfidarsi tra loro a colpi di outfit: i partecipanti possono infatti scegliere un tema con cui sfidare un altro membro del parterre il quale dovrà poi vestirsi in base all’occasione d’uso scelta dallo sfidante e sfilare così in passerella. Tutto ciò accade sotto l’occhio vigile della severa, spietata e cinica stylist Anahi Ricca e del suo team, chiamato a giudicare senza peli sulla lingua gli outfit scelti.

Anahi è di certo la costumista più invidiata d’Italia dal momento che lavora a stretto contatto non solo con Maria De Filippi, ma anche con Barbara D’Urso: poco tempo fa proprio quest’ultima aveva pubblicato su Facebook un video di un backstage di Pomeriggio Cinque in cui Anahi le dava della “poveretta” per aver scelto di andare in onda con un abito diverso da quello suggeritole dalla costumista.

Ovviamente si trattava di un battibecco fasullo perché nessuno può pensare una cosa simile di Barbarella.

3) QUEL BONAZZO DI GUIDO.

Credo non ci sia bisogno di spiegazioni sul perché Guido sia un valido motivo per non perdersi neanche una puntata del Trono Over.

guido4

guidoo

guido6

4) LE CRISI DI BARBARA.

Il Trono Over ha una regina indiscussa: BARBARA DE SANTI. Che sia per problemi personali, per i commenti fatti dai suoi ex fidanzati verso le altre donne o per aver ricevuto voti bassi nella sfilata, ad OGNI puntata Barbara dà spettacolo mettendosi a piangere per i motivi più futili e creando ogni genere di polemica e zizzania.

Incompresa da Maria, dal pubblico, dai membri del Trono Over e dagli opinionisti, Barbara finisce sempre a litigare con tutti e proprio una settimana fa è stata protagonista di un catfight con Tina.

La lite è partita nel momento in cui Barbara è stata accusata da Tina di utilizzare Facebook per sparlare degli opinionisti del programma e in particolare proprio della bionda Vamp, che sarebbe stata attaccata da Barbara sui social network per una foto che si è fatta in compagnia di due drag queen. Barbara ha subito affermato di non aver mai scritto nulla di simile e, posseduta dallo spirito di Samba del Grande Fratello, se ne è uscita con la solita frase fatta sugli amici gay.

A quel punto il diverbio tra le due è continuato e avendo Barbara messo in dubbio l’oggettività che Tina mette nello svolgere il suo ruolo di opinionista, la Vamp ha reagito mettendo in dubbio la serietà di Barbara nel suo lavoro di insegnante di sostegno nelle scuole. Nella puntata seguente Maria ha quindi invitato in studio la madre di uno degli studenti di Barbara affinché testimoniasse in difesa dell’insegnante, dando vita ad uno dei momenti più ICONICI della tv.

5) LE LIAISON TRA I PROTAGONISTI.

Friedzonamenti, litigate, storie da una botta e via, inciuci, drammi psicologici, 70enni che parlano di sesso, 80enni che scelgono il partner in base all’ammontare della pensione, scambi di coppia. Mentre nel Trono Classico i corteggiatori sono impegnati ad apparire fighi davanti alle telecamere, durante le registrazioni del Trono Over nello studio volano più ormoni che in un concerto dei One Direction.

6) MARIA. 

Last but not least, vale la pena seguire il Trono Over anche solo per venerare la genialità della splendida Maria.

maria

Anche per oggi è tutto.

L’appuntamento con la nostra rubrica è per Mercoledì prossimo, sempre qui, ovviamente con il cuore.

E se avete ancora voglia di trash non perdetevi la rubrica del mio collega Marco che vi tiene aggiornati ogni Sabato su tutto il meglio del peggio dell’Internet.

You better leggere la rubrica di Marco, bitch.

Vi ricordo inoltre che potete ascoltare gil autori delle rubriche del nostro fantastico blog Il Ballo del Cervello ogni domenica dalle 16 alle 18:30 su Radio Stonata.

Grazie per averci seguito!

 

Commenti via Facebook

desinella

Desy all'anagrafe, Desinella sul Web. Sono nata nel 1991 nel bel mezzo della Pianura Padana, dove tuttora trascorro il mio tempo studiando Economia e guardando la tv. Il mio sogno nel cassetto è riuscire a farmi adottare da Kris Jenner, ma anche un matrimonio con Harry Styles non sarebbe male. Maria De Filippi e Barbara D'Urso sono i miei spiriti guida.
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: