L’Askedina di Fabry – Giornata n° 3

Askedina

Cari amici, anche questa è stata una domenica calcistica pregna di magiche emozioni per noi amanti del pallone: mentre scrivo è ancora incerto il derby Sampdoria – Genoa a causa della pioggia, in questo momento decine di operai sono all’opera per drenare il campo. Il Napoli vola come nell’era di Maradona, la capolista anche oggi ha strappato la vittoria ad un’Atalanta decisamente stanca, e figli miei siamo solo alla terza giornata di campionato! Mentre nella città di Romeo e Giulietta si piangono lagrime amare perché il Chievo si prende tre pizze dalla Lazio. Ma basta fare fina di capire qualcosa di questo sport copiando le notizie de La Gazzetta, procediamo con i risultati parziali perché non è che siamo qua a ciurlare il manico aspettando i calciatori:

  • INTER 1 – 1 JUVENTUS
  • NAPOLI 2 – 0 ATALANTATA
  • TORINO 2 – 2 MILAN
  • FIORENTINA 1 -1 CAGLIARI
  • LAZIO 3 – 0 CHIEVO
  • LIVORNO 2 – 0 CATANIA
  • UDINESE 1 – 1 BOLOGNA
  • VERONA 2 – 0 SASSUOLO
  • SAMPDORIA – GENOA
  • PARMA – ROMA

Fallo da dietro

Il nostro magic moment di oggi è dedicato ad un uomo che mette d’accordo tutti, uomini e donne, attivi e passivi, mamme e figlie: Daniele De Rossi.

De Rosssssi

Daniele nasce a Roma in una giornata afosa e calda, così calda che sembra un ossimoro il suo sembrare un vichingo. Biondo e occhi azzurri, Daniele ha trent’anni ma una vita piena alle spalle. Un matrimonio fallito e una bambina bellissima di nove anni, Gaia, al quale è chiaramente legatissimo. Frequenta da due anni l’attrice Sarah Felberbaum, che se non ve la ricordate per Top of the Pops siete delle brutte persone.

495045 Ottavi di finale di Coppa Italia - Roma vs Lazio 2-1

Daniele è un Leone non solo zodiacalmente parlando, e sebbene io passi molto tempo ad immaginarlo a quattro zampe in determinate situazioni, sto parlando in termini calcistici. E sì, perché il vice capitano della Roma non è solo uno di quei belli che vorresti ti prendessero a schiaffi durante l’amplesso, ma è pure intelligente. Se non avessi fatto il calciatore avrei sicuramente fatto il magistrato, dice in un’intervista radiofonica dell’anno scorso. E quando gli viene chiesto se sia innamorato risponde così:

“Sì, sto bene, si va avanti. C’è bisogno di amore, di pensare all’amore. Uno esce da una relazione lunga e magari fa quello che prima non faceva: mi sono goduto un po’ la vita da single. Ho scoperto il silenzio: anche se amo il rumore di mia figlia, ho apprezzato anche questo periodo”.

CALCIO: COPPA ITALIA; 2-1 ALLA LAZIO, ROMA AI QUARTI

Daniele, oltre che ad essere un animale in campo e un padre e fidanzato premuroso, è anche il calciatore più pagato del Campionato italiano. Con il suoi 6,5 milioni di euro sputa in faccia ai miei 1400,00 euro al mese per tredici mensilità. Ma non è colpa sua, lo pagano, sarebbe scemo a non fare quello che fa. Detto questo, chiudiamo il post facendo le congratulazioni a Daniele perché è notizia di giorni fa che sta per diventare padre per la seconda volta since Sarah Felberbaum è incinta di cinque mesi. Che invidia, anche io avrei voluto farmi ingravidare da De Rossi.

daninazionale

05

La galleria dedicata alla barba e i pettorali di Daniele continua sul nostro profilo ufficiale di Instagram.

Ci salutiamo qua, con queste immagini che ci scaldano il cuore e con le mani pronte a scaldare il resto.

Askedina

[Il blog di Fabry]

[Anche la Roma ci ha votato ai MIA13]

Commenti via Facebook

Fabry

Livelli di egocentrismo da denuncia penale. Sto zitto solo quando dormo e ascolto solo quando si parla di me.
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: