FYI, il Bricolage NON E' leccare un martello – (F)reflex

E come ogni inizio settimana, ritorna la rubrica più divertente del lunedì, talmente divertente che se lo chiedete in giro, i lettori vi rispondono “Minchia, quanto mi diverte leggere Wannabefre”.

La foto della settimana ritrae una donna mentre fa bricolage.

Questa foto è per commentare una notizia che ho letto mentre cazzeggiavo facevo ricerca per lavoro su internet. In pratica, arriva l”ennesima nuova serie italiana. Ora, già non se ne può più di serie che spuntano totalmente a caso, tra cui si annoverano

io e la mia ossessione
io e le mie mogli
io e i miei animali
E a breve,
io e i miei peli publici
io e le mie quindici dita
io e il prete
io, lei e il prete,
io, lei, il prete e una capra

Già con queste, potremmo essere a posto per i prossimi otto lustri. Oltre alle serie americane o inglesi, abbiamo poi l”ondata di serie italiane, che alternativamente hanno l”obiettivo di:

  • Creare da zero una serie tv mai esistita, col risultato di dare vita ad un pippone da quaranta minuti senza ritmo, con una sceneggiatura scritta da Martufello e con pessimi product placement;
  • Scimmiottare una serie tv già esistente, col risultato di fare la copia tristissima di quella originale

Il caso di cui stiamo parlando è il secondo, perché Andrea e Michele, speaker di Radio Deejay, mobile casino daranno il via ad una trasmissione su Sky che tratterà di bricolage. Bricolage. Una parola che è già cacofonica a pensarla, figuriamoci a farlo. Adesso, ditemi se conoscete qualcuno che fa bricolage in maniera seria. Dai. Ecco, non vedo mani alzate. Nessuno fa bricolage, semplicemente perchè è una grandissima rottura di palle. Se esistono dei professionisti pagati per realizzare opere in legno/per lavorare il gesso/per tirare su pareti di cartongesso, perché diavolo dovrebbe farlo una persona che di lavoro fa il contabile? Sarebbe come far fare alla Marcuzzi una pubblicità di pastiglie per la stitichezza.

Non solo il bricolage non è una buona idea, il vero problema di questa serie è che sarà l”uomo della coppia ad occuparsi della ristrutturazione; la donna verrà spedita via per un tot di tempo, mentre il fidanzato/marito si farà aiutare dai suoi amici. Cioè, l”apocalisse. Non so se avete idea del numero di coppie che si lasceranno dopo questi interventi. Uomini che credono di saper avvitare una lampadina, e invece hanno in mano una calcolatrice. Uomini che si credono muratori. Uomini che si sentono pittori, solo perché hanno in mano il proprio pennello per la maggior parte del tempo. Uomini che anelano ad utilizzare una pala, perché fa MASCHIO. Uomini che credono di conoscere l”abbinamento dei colori, e invece creano delle mostruosità cromatiche aberranti. Uomini che pensano che la quantità di polvere sollevata durante un lavoro sia direttamente proporzionale alla buona riuscita del progetto. Uomini che vogliono indossare una salopette e che quindi cercano in tutti i modi di trovare qualcosa da restaurare.

Non so se ci rendiamo conto della bomba a orologeria che siamo per mandare in onda, cari Andrea e Michele. Suggerisco di registrare PRIMA la parte in cui la ragazza torna a casa e finge stupore e contentezza, e DOPO dare il via ai lavori. Altrimenti, l”ennesimo flop delle serie tv italiane è alle porte.

[Le puntate precedenti di (F)Reflex]
[La pagina FB di Wannabefre]
[Segui Wannabefre su Twitter]

Commenti via Facebook

Wannabefre

Credo nell'ironia e nel sarcasmo come armi per conquistare il mondo.

Sognavo di fare il prete, ma poi ho finito per studiare economia. Se però mi chiedete cosa sia il cuneo fiscale io vi rispondo che cuneo lo potete dire a vostra sorella, razza di maleducati.

Vivo di pasta, sushi e Nutella sui biscotti di pastafrolla, pertanto credo che le persone che non mangiano siano meschine e abiette.

Sono una figa, perché oltre ad avere gli occhi verdi e una faccia che si abbina ai centrotavola fatti all'uncinetto, so anche la tabellina del cinque a memoria. Il mio sogno di vita è essere pagata per trasformare ossigeno in anidride carbonica.
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: