Macchianera Blog Awards 2011: ci sono dentro fino al collo (aka votami)

Ho fatto dei seri errori di valutazione nella mia vita, ma è in questa occasione che probabilmente ho fatto il peggiore. Quando ho scelto di scendere in campo e chiedere la nomination ai Macchianera Blog Awards 2011, sapevo che sarebbe stata un’impresa quasi impossibile perché in gara ci sono i pezzi grossi e non solo i blog sfigatelli come il mio. E io non avevo mai ottenuto una nomination, nemmeno ai tempi d’oro che hanno vissuto queste pagine. Per questo, mi sono lasciato andare a promesse di ogni genere pur di farmi nominare dai miei (e)lettori.

Venerdì ho appreso di avercela fatta e di essere tra i 10 finalisti nella categoria Miglior Blog Personale. A questo punto quindi ho due possibilità: o costringervi a votarmi minacciandovi (metodo Boffo is the answer) oppure promettervi ancora di più di quanto avessi già promesso per le nomination. La scelta più saggia e meno “costosa” per me sarebbe quella di procedere con le minacce, ma siccome in realtà vi voglio bene, qui dichiaro di essere disposto a tutto pur di vincere. Quindi abusate di me e del mio corpo e votatemi.

D’altronde è da venerdì che ormai mi esercito davanti allo specchio per il mio discorso di ringraziamento, nel quale intendo ringraziare innanzitutto Dio, ma anche Gesù, come Justin Bieber ci insegna.

Qui trovate il link e le istruzioni per votare (è necessario inserire un indirizzo e-mail valido e votare per tutte le categorie affinché la procedura vada a buon fine).

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: