Manifesto

Questo blog, nella sua casa attuale (https://www.signorponza.com), nasce nel febbraio 2007. All’epoca era un diario personale in cui venivano narrate le eroiche gesta del Signor Ponza, ma siccome giustamente ci sono cose più interessanti nel mondo, oggi è diventato un sito che si occupa di tematiche molto varie.

Anche la famiglia si è allargata e ci sono tante persone che investono il loro tempo e la loro bravura per produrre i contenuti che potete leggere quotidianamente su Signorponza.com. In questa pagina è possibile trovare una lista completa degli autori, passati e presenti.

Nessuno di noi fa il blogger di professione. Per questo motivo il sito non viene aggiornato con una cadenza prestabilita ed è probabile che spesso si abbia la sensazione che non vi sia un filo logico dietro a quello che facciamo. Non vi preoccupate, non è una sensazione: è proprio così.

C’è però qualcosa che ci accomuna tutti, una sorta di carta dei valori che, più o meno esplicitamente, chi fa parte della redazione di Signorponza.com sottoscrive con il sangue. Questo è ciò in cui crediamo:

  • Ironia
  • Sarcasmo
  • Cultura pop
  • Trash
  • Fast food.

Purtroppo, pur essendo una passione, fare i blogger a tempo perso comporta comunque dei costi (dominio, hosting e altre spese accessorie). È questa la ragione principale per cui, ogni tanto, vi potrà capitare di leggere post sponsorizzati, anche se cerchiamo da sempre di evitare qualsiasi tipo di pop-up o altra forma di pubblicità invasiva. Ovviamente potrete contribuire ad evitare che vi sia pubblicità sul sito donando tramite Paypal e seguendo le istruzioni su questa pagina. Purtroppo le donazioni sono vincolate al solo scopo di finanziare le spese dell’hosting, quindi non potremo usare i soldi per fare shopping su ASOS.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: