Le nuove proposte di Sanremo che meritavano più successo

Non tutti sanno che, durante l’edizione del 1984 viene inaugurata la sezione Nuove proposte al Festival di Sanremo. Il vicitore fu nientepopòdimeno che: Eros Ramazzotti. Non tutti lo sanno perché la maggior parte delle persone va a dormire prima delle 2:00, orario in cui questi poveri cristi vengono relegati.

La sezione Nuove Proposte è infatti seguita perlopiù da insonni e noi di PZSQ e fanatici di Sanremo, che saremo venerdì 10 Febbraio in diretta su Radio Stonata a commentare la finale delle Nuove proposte di Sanremo 2017.

Il Festival di Sanremo è sempre controverso, anche per la musica: si sa, il vincitore non è sempre quello che vende di più, chi arriva ultimo ha volte ha poi un successo clamoroso, le edizioni con Pippo Baudo e i fiori sul palco erano le migliori e così via.

Una cosa però è certa, tra le Nuove Proposte di Sanremo sono passati tanti cantanti e pochi ne sono tornati. Alcuni però molto validi che avrebbero meritato, a mio avviso, molto più successo. Et voilà, ho deciso di ripercorrere insieme gli ultimi 10 anni di Sanremo Nuove Proposte e ripescare alcuni cantanti che dopo avrebbero meritato un Wind Music Award, uno show a San Siro o almeno una comparsata a Tale e Quale Show.

tale e quale show veronica maya

Iniziamo questa carrellata quindi partendo dal 2007, edizione presentata da Pippo Baudo e vinta da Simone Cristicchi e Fabrizio Moro nelle Giovani Proposte. Un anno da dimenticare insomma. E invece tra i giovani spicca la nostra ama Romina Falconi non a caso con un brano dal titolo Ama.

Romina Falconi – Ama (2007)

Nonostante il Sanremo, nonostante X Factor e nonostante Romina ci regali EP fantastici, non possiamo ancora avere l’onore di vederla in uno show tutto suo di 10 serate consecutive sold out a San Siro. Il mio prossimo amore dovrebbe essere trascritta sulla Costituzione Italiana.

La scelta – Il nostro tempo (2008)

Il vero highlight di quell’edizione fu la mia partecipazione nella giuria demoscopica e non tanto questa canzone. Io nel 2008 ero in quarta liceo, partecipavo attivamente alle manifestazioni studentesche e ascoltavo i Modena City Ramblers. Spiegato il motivo per cui ricordi questa canzone. Però una cosa vorrei dire: perché i La Rua sì e La Scelta no?

Il 59esimo Festival di Sanremo, nel 2009, è presentato da un logorroico Paolo Bonolis. Mentre tra i Big si scontrano titani della musica italiana come Sal Da Vinci e Povia (con la clamorosa Luca era gay); tra le Nuove Proposte è davvero una grande annata: si fanno strada sia Arisa, con un look tutto da rifare, e Malika Ayane.

La Fame di Camilla – Buio e Luce (2010)

La Fame di Camilla è uno dei gruppi più sottovalutati in assoluto nella scena italiana degli ultimi 20anni: ma vabbè, abbiamo voluto i Modà. La canzone si posiziona male e non fa breccia nel cuore del pubblico, evidentemente sordo. Il gruppo ormai è sciolto e Ermal Meta, il frontman, quest’anno ci riproverà per la seconda volta di seguito a Sanremo, ma in categoria Big.

Sessantaduesima edizione del Festival di Sanremo marchiata a fuoco nei nostri cuori per vari motivi: la conduzione di Gianni Morandi, la farfallina di Belen, le numerose polemiche, Respirare Fargetta remix, la vittoria di Emma Marrone ma soprattutto un immeritatissimo secondo posto di Arisa con il brano capolavoro La Notte. Anche la categoria Nuove Proposte quell’anno è in ottima forma: ricordiamo ben 3 pezzi.

Marco Guazzone e Stag – Guasto (2012)

In assoluto il brano più bello mai presentato in questa categoria e soprattutto più ingiustamente dimenticato. Così come il gruppo, gli Stag, che seppur adesso è in uscita il secondo album in studio, non godono del successo che una one hit wonder come questa avrebbe dovuto riservargli. Ho i brividi ogni volta che parte questo pezzo.

Erica Mou – Nella vasca da bagno del tempo (2012)

Altro pezzo che si conquistò un posticino nel mio cuore, la cantautrice barese è finita anche lei nel dimenticatoio, più o meno. Io l’avrei vista bene per lo meno in un altro Sanremo nella categoria Big, no? Hey! Quanti Festival ha fatto Bianca Atzei?

Celeste Gaia – Carlo (2012)

Carlo, Carlo, vorrei ti chiamassi Carlo. Il vero tormentone di quell’anno: Twitter impazzì e noi gay non ve lo sto neanche a dire. Celeste Gaia all’Eurovision Song Contest? Alcuni di noi ci sperano ancora.

Il 2013 oltre ad insegnare a Tiziano Ferro che all’odio non sa crederci, diede a noi ancora un po’ di speranza per la categoria Nuove Proposte. Dove anche quest’anno spuntano nomi interessanti.

Renzo Rubino – Il postino (2013)

Il vero momento choc di questa edizione: in Italia, al Festival di Sanremo, un cantante (etero) canta dell’amore tra due uomini? E cosa siamo nel 2017? E invece Renzo Rubino ci presenta un bellissimo pezzo al piano che purtroppo non vincerà. In realtà Renzo Rubino (che partecipa nuovamente a Sanremo l’anno successivo) ha riscontrato un discreto successo, ma credo meriti qualcosa in più.

Andrea Nardinocchi – Storia impossibile (2013)

Voi non sentite la mancanza di Andrea Nardinocchi? Io ringrazio ancora quest’edizione per avermi fatto scoprire l’autore di pezzi pazzeschi, tatuati sulla mia pelle, come Un posto per me e Le pareti. Ovviamente ringrazio anche Dargen D’Amico per essere stato il suo mentore. La svolta elettro della musica nostrana: io non dico tanto, ma almeno una lineup al Coachella…

Diodato – Babilonia (2014)

Oltre ad essere l’autore dell’inedito di Andrea Biagioni (ma_chi.gif), Diodato inizia a muovere i suoi passi con questo brano, davvero molto potente sia per musica che per testo, che seppur lo portano nella scena indie/cantautoriale italiana non si sposta di troppo dai palchi dei concertoni del Primo Maggio. Peccato.

Giovanni Caccamo – Ritornerò da te (2015)

Nonostante il bel pezzo e la raccomandazione di queen Caterina Caselli, oltre a vincere quell’edizione nelle Giovani Proposte, una seconda partecipazione a Sanremo da Big, un programma radiofonico con la Caselli stessa, la conduzione dello Zecchino d’Oro e la pubblicazione di un romanzo: non ha fatto poi tanto. Questo dimostra quanto le raccomandazioni in Italia non servano.

sanremo nuove proposte

Nuove Proposte memorabili ci sono state nell’edizione di Sanremo 2016? Certamente. Mahmood e Irama vi ricordano nulla? Hanno fatto successo? No. Ma è troppo presto per escludere un Cecile N.E.G.R.A. World Tour questa estate.

E per voi, qual è stata la canzone e l’artista delle Nuove Proposte che meritava sicuramente più successo? Riascoltatele in questa playlist e votate il sondaggio!

 

Commenti via Facebook

clippermark

Ho 26 anni e sono nato in Abruzzo anche se negli ultimi anni ho iniziato a cambiare città come le mutande. Vado spesso in Germania per cercare di capire come mai mettano l’ananas sulla pizza ma voglio viverci da quando ho scoperto che mi piace. Da ormai 4 anni scrivo ricette sul mio blog "Una cucina per Chiama" ma tutto è iniziato quando da piccolo ho visto in TV Antonella Clerici: io però ho imparato a cucinare.
Dicono di me: "stai sempre in giro", dico di loro: "fatevi i cazzi vostri".
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: