Addio vita sociale! Le nuove serie tv più interessanti del 2016

nyresolutionstv

Nuovo anno, nuove serie tv da seguire. Lo so che state ancora provando a mettervi alla pari con quella serie che due anni fa avete cominciato a seguire e che poi siete stati costretti a mettere  da parte. Ma cosa c’è di meglio che iniziare una nuova serie tv? Davvero, iniziare un nuovo telefilm è qualcosa di meraviglioso, come abbuffarsi di cioccolata o ascoltare l’ultimo disco di Britney Spears.

Quindi parliamo di priorità: date buca ai vostri amici, rintanatevi sul divano sotto il plaid perché fuori fa freddo, piove, e i Saldi sono fatti solo per chi porta una taglia superiore alla L, altrimenti perdete ogni speranza voi che entrate.

200

Il 2016 ci promette un sacco di novità. Vediamo quali sono le più interessanti.

sp_colony

Pappa e Ciccia alla fine si sono separati: se Damon Lindelof ha intrapreso la strada del soprannaturale con The Leftovers (HBO), Carlton Cuse torna invece al mondo sci-fi con Colony. Protagonista sono niente di meno che Josh Holloway (Lost) e Sarah Wayne Callies (Prison Break, altro che The Walking Dead). Lo scenario è apocalittico: gli alieni hanno invaso la terra, e il mondo è diviso tra chi è alien-friendly e chi invece proprio non ne vuole sapere di divedere il piatto con E.T.

Dal 14 Gennaio su USA Network

sp_legends

Nerd di tutti il mondo, goite! La CW, dopo i successi di Arrow e The Flash, ci propone un serial nato dalle loro costole. Legends of Tomorrow narra le gesta di White Canary, Atom, Firestom, Hawkgirl, Capitan Cold e Heat Wave; una serie di eroi e criminali sui generis che vengono reclutati da Rip Runter allo scopo di affrontare il temibile Vandal Savage, un immortale di oltre 4000 anni che, manipolando gli eventi nel corso della storia con la sua influenza, è riuscito ad ottenere il dominio del mondo. Nel cast Brandon Routh (Superman), Victor Garber (Alias), Wentworth Miller e Dominic Purcell (Prison Break).

Dal 21 Gennaio su The CW

sp_themagicians

Riuscite ad immaginare Harry Potter in versione adulta e sexy? The Magicians potrebbe essere la risposta. Tratta dalla popolare trilogia di romanzi di Lev Grossman, The Magicians è ambientato in un rocambolesco college, e segue le gesta di un gruppo di giovani maghi (non tanto moralmente ineccepibili, come i protagonisti di Harry Potter) mentre prendono coscienza dei loro poteri e delle responsabilità che derivano da essi. SyFy ha già messo online il pilot, a dimostrazione di quanto punti sul serial.

Dal 25 Gennaio su SyFy

sp_acsDopo American Horror Story, Ryan Murphy ci porta in un’altra epopea americana, quella del crimine. E’ una serie antologica, e ogni stagione tratterà un caso diverso (nella seconda serie il tema sarà l’uragano Katrina, WTF?). Si parte con uno dei casi più discussi della storia americana, ovvero il processo di OJ Simpson. La serie ci offrirà uno sguardo all’interno da quello che è stato definito the trial of the century. Nel cast John Travolta, Cuba Gooding Jr., David Schwimmer (Friends), Sara Paulson (American Horror Story) e Selma Blair (Cruel Intentions, ovvio).

Dal 2 Febbraio su FX

sp_vinyl

Si sa poco di questo nuovo drama, anche se la penna di Terence Winter (Boardwalk Empire), la regia di Martin Scorsese e la HBO dovrebbero offrirvi ragioni sufficienti per incuriosirvi. Vinyl è ambientato nel mondo della discografia anni ’70, con tutti gli eccessi che ne conseguono. Droga, sesso e rock and roll! Nel cast Ray Romano (Tutti Amano Raymond), Juno Temple, e Olivia Wilde (House). Produce un certo Mick Jagger.

Dal 14 Febbraio su HBO

sp_112263

Non so se avete letto il libro da cui è tratta, 22/11/63 di Stephen King, in ogni caso la storia è quella di un pazzesco viaggio nel tempo che il professore Jake Epping (James Franco) intraprende per cambiare il corso della storia e prevenire l’assassinio di John F. Kennedy. Nel cast anche Chris Cooper, Josh Duhamel e Cherry Jones. Con la firma di J.J. Abrams, 11/22/63 andrà in onda su Hulu, una sorta di alternativa a Netflix, che si fa sempre più agguerrito dal punto di vista dell’original programming. Personalmente, una delle serie che attendo con maggiore trepidazione!

Dal 15 Febbraio su Hulu

sp_thepath

Altra novità super-interessante andrà in onda proprio su Hulu. Parlo di The Path, serial che vede il ritorno in tv di Aaron Paul (Breaking Bad). Creata da Jason Katims (tutte le testate giornalistiche sottolineano che sia il creatore di Parenthood e Friday Night Lights, io vi dico invece che è il papà di Roswell), è un family drama che ruota attorno ad un culto religioso, simile a Scientology. Nel cast anche quel bonazzo di Hugh Dancy, che poverello sta ancora soffrendo (come me d’altronde) per la cancellazione di Hannibal.

Dal 30 Marzo su Hulu

sp_thecatch

Ragazzi, non scherziamo. Qui produce niente di meno che la Signora della TV, ovvero Shonda Rhimes, la creatrice di Grey’s Anatomy, Scandal e How To Get Away With Murder, colei che rovinato le vostre vite uccidendovi alcuni dei vostri characters preferiti. Creata da Jennifer Schhur (Hannibal), la serie vede protagonisti Mireille Enos (The Killing) e Peter Krause (Six Feet Under), ed è incentrata su una tipa che di mestiere smaschera frodi, ma che non vede oltre il suo naso e quindi si fa raggirare dal suo futuro marito che se ne scappa con i suoi soldi. Inizia quindi una ricerca forsennata alla ricerca del suddetto tizio, e nel frattempo Shondaland guadagnerà un altro bel po’ di quattrini alla faccia nostra.

Dal 24 Marzo su ABC

sp_shadesofblue

Premesso che sembra una cagata pazzesca, ma c’è Jennifer Lopez! Voglio dire la mitica I’m-still-I’m-still-Jenny-from-the-block approda nel mondo seriale, e ce la possiamo perdere? La nostra ciaciona preferita interpreta una detective di New York, che di giorno deve badare alla sua figlioletta, e di notte se la fa con i poliziotti corrotti dai quali prende le mazzette. Un giorno però l’FBI si mette di mezzo, e la costringe a diventare una spia, allo scopo di incastrare il collega e superiore, il tenente Matt (Ray Liotta). Vabbè, questo va visto di sicuro.

Dal 7 Gennaio su NBC

sp_theshannarachronicles

Un fan del fantasy come me sarebbe più che eccitato all’idea di un serial basato sulla saga di Terry Brooks, che potrebbe facilmente descriversi come un cugino de Il Signore degli Anelli e Il Trono di Spade. Aggiungete poi che porta la firma di Al Gough e Miles Millar, i papà di Smallville. Diciamo che a smorzare il tutto è che la seria andrà in onda su MTV, la quale non si è mai fatta riconoscere per prodotti di qualità (MTV la presenta come la sua serie più ambiziosa, del resto va in programmazione tra una puntata di Jersey Shore e l’altra)… ma siamo fiduciosi. Shannara è ambientata in una sorta di mondo post-apocalitto, migliaia di anni avanti nel futuro, per raccontarci le gesta di un gruppo di eroi: un mezzo-elfo, una principessa e un’umana, i quali dovranno affrontare una epic journey per evitare che le Quattro Terre vengano distrutta dal Male.

Dal 5 Gennaio su MTV (in Italia su Sky Atlantic dal 15 Gennaio)

sp_shadowhunters

Sarà la prima nuova serie a debuttare su Freeform, il nuovo nome del canale ABC Family. Tratta dalla serie di romanzi The Mortal Instruments di Cassandra Clare, già approdata lo scorso anno al cinema, la serie vede protagonista la shadowhunter Clary Fray, un ibrido a metà tra angelo e uomo che combatte i demoni dopo che sua madre è stata rapita da una di questi. Clary subito si unisce ad un gruppo di altri shadowhunders per salvare la madre e il mondo, nel frattempo iniziando a conoscere quei poteri che non sapeva di possedere. La serie l’ha comprata anche Netflix, che metterà a disposizione l’episodio il giorno dopo la messa in onda, quindi probabilmente arriverà in contemporanea anche in Italia.

Dal 12 Gennaio su Freeform

sp_love

Netflix è inarrestabile: tra le tante novità in arrivo, Love sicuramente vede una nota di merito. Creata da Judd Apatow (40 Anni Vergine, Molto Incinta, Bridesmaids, Begin Again), vede nel cast Gillian Jacobs (Community) e Paul Rust. E’ una comedy romantica molto dolce e realistica, che esplora sia la prospettiva maschile che quella femminile su una relazione romantica, attraverso i personagi di Mickey e Gus. La serie è già stata rinnovata per una seconda stagione.

Dal 19 Febbraio su Netflix (perché non il 14? Boh)

Commenti via Facebook

Cristiano Mars

Sono il gemello di Veronica Mars. In un'altra vita ero Mindy Lahiri, versione più magra. Ho (quasi) 28 anni, ma ne dimostro all'incirca 25, mentalmente anche di meno. Scrivo per passione e di ciò che mi piace.Leggo, ascolto musica e guardo serial come se non ci fosse un domani. Fanboy nell'anima.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: