8 nuove star del cinema per il 2018

Lo star system è una macchina infernale, sempre pronta a sfruttare carne (più o meno) fresca per poi gettarla nel cassonetto della spazzatura al primo passo falso. Ma del resto chi siamo noi per negarci il piacere di avere ogni anno nuovi volti (e corpi) da idolatrare e trasformare nelle mega star del futuro dei prossimi 24 mesi? Appunto. Com’è come non è, anno nuovo significa proprio nuove promesse dello showbiz pronte a invadere i muri delle nostre camerette nonché decise a foraggiare i box office di tutto il mondo.

Su chi puntare? Quali nomi dobbiamo iniziare a imparare? Indossiamo le nostre vesti da veggenti ed esperti di marketing dello spettacolo ed ecco a voi la lista (in rigoroso ordine alfabetico) delle 8 promesse destinate a diventare le nuove star del 2018.

Awkwafina

Attrice, rapper e comica underground americana, Awkwafina (New York, 1988) ha all’attivo già una lunga carriera divisa tra commedie indie e show per la tv. Ma il 2018 si preannuncia come l’anno della definitiva celebrità, grazie all’arrivo di un blockbuster, Ocean’s 8, e della commedia attesissima Crazy Rich Asians. The queen we deserve.

Timothée Chalamet

Candidatura o meno ai prossimi Oscar, Timothée Chalamet (New York, 1995) è la rivelazione dell’anno appena concluso. Chiamami col tuo nome e Lady Bird ne hanno rivelato tutto il talento (ma io non me lo dimentico nemmeno in Homeland), ma altre bombe lo attendono nel 2018: sono infatti in arrivo per lui il nuovo film newyorkese di Woody Allen A Rainy Day in New York e il drammone sulla dipendenza da meth Beautiful Boy.

Alden Ehrenreich

Se la sua faccia non vi è nuova, è perché Alden Ehrenreich (Los Angeles, 1989) ha all’attivo numerosi film, anche di alto profilo, dai fratelli Coen (Ave, Cesare!) a Woody Allen (Blue Jasmine). Ma le grandi cose, destinate a proiettarlo tra le star  del 2018, stanno per arrivare: è lui il protagonista assoluto di Solo: A Star Wars Story, spin-off ufficiale della saga e mega blockbuster dell’estate.

Vanessa Kirby

Chiunque abbia visto anche solo una puntata di The Crown, sa che Vanessa Kirby (Londra, 1988) meriterebbe non solo di ricevere una carrellata di Emmys per la sua stellare interpretazione della principessa Margaret, ma anche di essere la più grande star vivente sulla faccia della Terra. Evidentemente però, non solo chi scrive se n’è accorto: dopo ruoli minori in film più o meno scadenti, il 2018 potrebbe essere l’anno della svolta grazie allo sbarco di Mission:Impossible 6. 

Mena Massoud

Ve lo dico già. Forse il 2018 non lo trasformerà in una star definitivamente, ma iniziamo già da ora a imparare il suo nome: nel 2019 Mena Massoud (Il Cairo, 1991) sarà OVUNQUE. Nato in Egitto ma naturalizzato canadese, l’attore è stato infatti scelto per diventare Aladdin nella trasposizione live action del film d’animazione Disney, che invaderà gli schermi di tutto il mondo tra un paio di anni. Ma anche nel 2018 si darà da fare: è infatti nel cast dell’attesa serie tv Amazon Tom Clancy’s Jack Ryan.

Florence Pugh

Sembra assurdo dirlo, ma tutti (e per tutti intendo Hollywood) stanno già aspettando la nuova erede di Jennifer Lawrence. La candidata di quest’anno sembra essere Florence Pugh (Oxford, 1996), esplosa l’anno scorso con il pazzesco Lady Macbeth e pronta a diventare la nuova edgy/indie performer osannata dalla critica e amata dal pubblico. In arrivo quest’anno per lei ben 5 progetti, da un film con The Rock a un action con Liam Neeson fino alla nuova pellicola di David Mackenzie (Hell or High Water).

Tye Sheridan

Non uno, ma due enormi film in arrivo nel 2018 per Tye Sheridan (Elkhart, Indiana, 1996). Scommettiamo che X-Men Dark Phoenix (ennesimo appuntamento nella saga dei mutanti) e Ready Player One (il nuovo film di fantascienza di Steven Spielberg) trasformeranno questo ragazzo nella nuova ossessione di milioni di fans in tutto il mondo?

Anya Taylor-Joy

Lo ammetto, questa è un po’ una battaglia personale. Non sarò contento fino a quando Anya Taylor-Joy (Miami, 1996) non sarà diventata la mega star che si merita di essere. Una faccia indimenticabile e una notevole filmografia che per il momento però la relega a ruolo di scream queen della nuova generazione (Split, The VVitch). Che il 2018 sia l’anno della svolta anche per lei? In arrivo Glass di M. Night Shyamalan (l’atteso ma forse evitabile sequel di Unbreakable), e la serie tv New Mutants.

Commenti via Facebook

Filodrama

Sono nato sabato grasso di Carnevale e vabbè, ho già detto tutto. Mi piacciono le montagne russe e i parchi di divertimento, la perfezione degli alberghi, le poltrone. Non mi piacciono le persone che vincono nella vita. Ho un brutto rapporto con l’entusiasmo, nel senso che non ce l’ho quasi mai e quando mi viene sarebbe meglio non averlo. Ho studiato cinema ma faccio tutt’altro, non colleziono cose simpatiche e non ho un hobby da rivendermi nelle conversazioni con la gente. Vivo a Milano, e la amo senza riserve.

Latest posts by Filodrama (see all)

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: