Consigli per la lettura: Ovunque tu sarai

È disponibile da ieri, 8 aprile, in tutte le librerie Ovunque tu sarai, romanzo d’esordio della scrittrice italiana Fioly Bocca (pagherei per avere un nome così pazzesco, voi no?).

Ovunque tu sarai, edito da Giunti, è una storia romantica che parla un po’ di tutti noi e che piacerà soprattutto al pubblico femminile. La protagonista è Anita, una donna non troppo soddisfatta della vita che conduce: il lavoro non la appaga, il fidanzato con cui presto si sposerà non le dedica tutte le attenzioni di cui avrebbe bisogno e la malattia della madre la costringe a viaggiare spesso tra Torino, dove ora vive, e il paese natale sulle Dolomiti. Per non fare preoccupare la madre malata ogni giorno le racconta una verità edulcorata, fingendo che tutto vada per il meglio.

Insomma, ANITA UNA DI NOI.

Ma come ci insegna Annabelle Bronstein, “il dramma è sempre dietro l’angolo“, ma non è detto che questo dramma debba per forza avere solo conseguenze negative. Durante uno dei suoi viaggi in treno, infatti, Anita conosce un uomo affascinante che cambierà le sue prospettive. Si chiama Arun, è italo-cambogiano e scrive libri per bambini. Anita chiacchiera a lungo con Arun e quest’ultimo intuisce subito che gli occhi della ragazza che ha appena incontrato non sprizzano felicità. Ma chi è davvero Arun? E soprattutto che ruolo rivestirà nella vita di Anita? Sarà solo uno sconosciuto incontrato sul treno (qualcosa mi suggerisce di no) o avrà modo di rivederlo?

Tante domande alle quali ovviamente non posso rispondere io, ma ci ha pensato Fioly Bocca.

Avrete già intuito che Ovunque tu sarai è un romanzo drammatico che tocca corde emotive in grado di far piangere i lettori e le lettrici, anche perché sfido chiunque di voi a non riuscire ad immedesimarvi nella situazione della protagonista: attraversare periodi difficili e sentirsi smarriti capita a tutti. Ovunque tu sarai è però in grado anche di offrire una storia di speranza e positività, ossia ciò di cui noi tutti abbiamo bisogno.

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: