Dicembre is not amused

Ciao belle gioie, benvenuti in una nuova puntata di Sipario, l’unica rubrica che se quando la leggi non parte il file midi di L’Amour Toujours di Gigi D’Ag allora potete anche cambiare canale e guardarvi Zoro. Siamo giunti finalmente a dicembre, il mese dove siamo tutti più boni buoni: purtroppo però non ci sono zuccherini, elfi natalizi e tacchini ripieni che tengano, perché questo dicembre inizia male, anzi malissimo, ed è con enorme dispiacere che le prime news di questa puntata dicembrina vi butteranno addosso tanta di quella tristezza e amarezza che alla fine del post vi ritroverete sdraiati sui binari del Milano-Como-Chiasso come un’Anna Karenina qualsiasi.

Per la serie anche i ricchi piangono, è con enorme dispiacere che giunge questa mattina una notizia pessima direttamente da Los Angeles: ieri pomeriggio l’attore di Fast & Furious Paul Walker è morto in seguito ad un incidente stradale (ah l’ironia della vita) durante un evento della sua organizzazione benefica Reach Out Worldwide. Paul Walker è sempre stato uno dei miei attori preferiti dell’adolescenza e per questo la sua morte mi ha un po’ lasciato basito e pieno di saudagi: lo ricorderemo comunque per avere interpretato uno dei film più importanti di tutta la vita, quel Kiss Me che ha cambiato una generazione di adolescenti e che ci ha fatto capire che il primo passo per essere delle fighe è non essere mai se stessi, un’importante lezione che dovremo tutti introiettare nelle nostre vite quotidiane.

NigellaQuesta settimana è stata anche la settimana che ci ha svelato che dietro il dimagrimento sorprendente di Nigella Lawson non ci sono solo dure lezioni di pilates ma anche cumuli di roba e di spade (cit.) e che la Bolivia è la meta preferita delle 40enni allo sbaraglio. Praticamente what’s happened: la nostra amata star dei fornelli all’inizio di quest’anno ha citato in giudizio le sue assistenti, le sorelle italiane Francesca e Elisabetta Grillo (TOP), per averle sottratto indebitamente circa 300 mila sterline nel corso dei dieci anni di servizio. Per difendersi, le due italiane hanno rivelato che la Nigella permetteva loro di usare la carta di credito dell’ex marito (il miliardario Charles Saatchi) a patto che non gli rivelassero il suo vizietto fatto di Milano sushi e coca. Comunque ci tenevo a dire che per me non cambia niente, per me Nigella resterai sempre un luminoso faro di speranza per… non lo so… diciamo un ragazzino che cresce a Cinisello Balsamo che fa finta di andare a calcio mentre invece va a scuola di cucina e legge Le Ricette di Suor Germana sotto le coperte di notte con una torcia!

Cannonball di Lea Michele

Passiamo a notizie più liete. Are you ready per il primo inedito di Lea Michele? La nostra simpaticissima amica della domenica sta infatti per debuttare come cantante da puttanpop con il singolo Cannonball, di cui è stata rilasciata qualche giorno fa la cover, canzone scritta dalla ormai onnipresente Sia e in uscita il 10 dicembre (ma che ovviamente leakkerà a breve). La canzone fa parte dell’album Louder, che tra l’altro conterrà una inevitabile canzone dedicata a Cory Monteith, recentemente scomparso. Io sinceramente sono curioso di ascoltare i suoi pezzi, spero vivamente che il progetto sia un po’ più Rihanna e un po’ meno Carrie Underwood ma temo, fortissimamente temo.

Sono iniziate intanto le audizioni per il ruolo di futura ennesima moglie di Tom Cruise: dopo il divorzio da Katie Holmes infatti, il nostro bravo attore e numero tre di Scientology, ha infatti cominciato a uscire con la qualunque pur di mettere di nuovo qualche toppa ai mille rumour che lo riguardano (gay, ladro, paranoico, isterico, lavacervelli etc etc). A sto giro, dopo che per tutta la vita ha scelto come compagne delle attrici fuori dalla setta religiosa, il bel Tom ha deciso di attingere direttamente tra le fila delle scientologiste selezionando Laura Prepon, che i più attenti di voi ricorderanno come attrice di That 70’s Show nonchè come interprete del meraviglioso Orange is the new Black. I due sono stati visti uscire a cena più di una volta: direi che è arrivato il momento per tutti noi di rispolverare tutte le malelingue a base di banchetti di placenta e criptofroci.

Con cosa chiudiamo questa deprimente puntata di Sipario? Volete le scene hot tra Nando Colelli e Martina Gold, l’ex ballerina di Buona Domenica? Volete la foto di Miley Cyrus con un pene in erezione giusta giusta per un promo di Natale? O volete le foto del nuovo tatuaggio di Justin Bieber?

Direi invece di chiudere con la vera notizia shock della settimana, ovvero che ho appena scoperto che Courteney Cox ed Ed Sheeran sono tipo BFF: non potrei immaginare una coppia di amici più improbabile. Com’è come non è, l’inglesino con la ricotta nelle parti intime ha passato il Ringraziamento a casa dell’attrice a Malibu (addirittura ha rivelato di essere ospite della beach house ormai da settimane): presente alla festicciola anche la migliore amica Jennifer Aniston, che tra frizzi e lazzi ha instagrammato l’evento. Ovviamente sono iniziate a circolare anche una serie di “dicheno” sulla presunta frequentazione tra Ed e Jennifer (ma non era in procinto di sposarsi con Justin Theroux?): a questo punto dobbiamo tutti scoprire cosa nasconde il cantante tra le mutande, perché sta inanellando una serie di fidanzate che vallo a capire, è praticamente la versione al maschile di Taylor Swift.

Dopo questa rivelazione io vi lascio andare verso i vostri binari e vi ricordo che sono in arrivo i Siparietti 2013 con nuove incredibili categorie che dovrete prendervi un giorno di ferie per votarle tutte. Se avete suggerimenti o semplicemente volete convincere il Signor Ponza a licenziarmi potete scrivermi a [email protected] altrimenti ciao, non è che io soffro se non mi cagateinvece. Un bacio a tutti, belle gioie! XOXO

Sipario (app)

[L’archivio di Sipario]
[Il Tumblr di Filodrama]

Commenti via Facebook

Filodrama

Sono nato sabato grasso di Carnevale e vabbè, ho già detto tutto. Mi piacciono le montagne russe e i parchi di divertimento, la perfezione degli alberghi, le poltrone. Non mi piacciono le persone che vincono nella vita. Ho un brutto rapporto con l’entusiasmo, nel senso che non ce l’ho quasi mai e quando mi viene sarebbe meglio non averlo. Ho studiato cinema ma faccio tutt’altro, non colleziono cose simpatiche e non ho un hobby da rivendermi nelle conversazioni con la gente. Vivo a Milano, e la amo senza riserve.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: