Periscope: fottesega much?

Periscope è l’app del momento. Se frequentate un minimo i social network, soprattutto Twitter (che ne è anche proprietario), non potete non aver sentito parlare di Periscope negli ultimi giorni. Si tratta di un’app che permette di trasmettere in streaming video ripresi dalla fotocamera del proprio cellulare. Al grido di “siamo tutti videoreporter”.

Che l’app abbia avuto successo non è in discussione, soprattutto a giudicare dalle notifiche che quotidianamente ricevo e che ogni due minuti mi avvisano che Tizio e Caio hanno iniziato a trasmettere qualche video (ma solo perché non ho ancora capito come eliminare questi fastidiosi alert).

Arianna David Sono Piena Gif

Tuttavia ho l’impressione che il mezzo ci stia un po’ sfuggendo di mano.

Io stesso sono caduto vittima dell’ansia del voler provare a tutti i costi le potenzialità di Periscope, pubblicando un breve streaming dalla partenza della Stramilano, come mostrato dal twit precedente. Ma la mia stessa reazione (notare che anche su Twitter parlo con me stesso come se avessi disturbi della personalità) credo esprima bene il principale difetto di questa prima fase di utilizzo dell’app: i contenuti che propone l’utente medio hanno un grado di interesse pari alla classifica finale del campionato italiano di curling. Con tutto rispetto parlando.

Bored to Death Gif

Ci tengo a sottolineare che secondo me Periscope (e le app analoghe, come Meerkat) sarà presto un mezzo di comunicazione importantissimo, ma spero che gli utenti capiscano presto che, ad esempio, dei seguenti streaming non ce ne fotte una minchia non ci interessa molto:

  • il tragitto casa-ufficio;
  • una panoramica approfondita dell’ufficio;
  • il tramonto visto dalla finestra della cameretta;
  • voi che vi asciugate i capelli allo specchio;
  • voi che fato lo streaming di quello che state guardando alla tv.

Quindi, in attesa che Periscope diventi effettivamente un mezzo di comunicazione utile, non mi resta che trovare dove si disattivano le notifiche di nuove trasmissioni. Qualcuno mi sa aiutare?

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: