Pochino Express 3 – Prima puntata

Amici carissimi, è con grande onore che eredito questa rubrica dal magrissimo Fabry e dal bellissimo Signor Ponza.

Ebbene sì, quest’anno vi terrò compagnia io durante questi mesi di messa in onda di Pechino Express, un po’ perché è una delle mie trasmissioni preferite, un po’ perché sogno di entrare nella redazione (ciao ame, se volete vi mando il cv). E anche per questa edizione ringraziamo @Danieleflani per il bellissimo logo.

Pochino Express 3

Quest’anno le 8 coppie in gara partiranno dal Myanmar, passeranno per la Malesia, Singapore, l’Indonesia e giungeranno infine, dopo 10 tappe, a Bali, isola nota più che altro per le fughe d’amore di Paola Barale e Raz Degan. Come la scorsa edizione, al timone del programma il meraviglioso Costantino della Gherardesca, che tutti noi vorremmo come best friend forever.

Grande, grandissima mancanza quella della MARCHESA D’ARAGONA, bella, brava, buona e generosa, vero personaggio televisivo della scorsa stagione, unica e inimitabile regina dei nostri cuori.

Amerei partecipare al programma, magari in coppia con la mia amica del cuore: le #frociarole. Purtroppo anche quest’anno non siamo state chiamate e i miei capelli e il mio stomaco un po’ ringraziano.

8 coppie, dicevamo, che dovranno vivere con 1 euro al giorno, chiedendo ospitalità agli autoctoni, facendo l’autostop e superando prove che dire ostiche è dire poco. Ecco chi sono ed ecco le mie prime impressioni:

  • i #fratelli: Clementino e Paolo. Clementino WHO? È un rapper ascoltato dai giovini? Io non lo conosco. Il fratello mi sembra carino e quindi ok;

  • le #cougar: Eva Grimaldi e Roberta Garzia. Mi fanno paura. Le avrei chiamate le #tinaturner;

  • i #benestanti, o meglio LE #benestanti Sofia Odescalchi e Uberto Marchesi. Antipatici;
  • gli #eterosessuali: Luca e Michael. Non mi piacciono, Michael assomiglia a Stallone. Per me sono un NO;
  • le #immigrate: Romina e Mariana. Le Belen dei poveri, molto fierce, molto latinas;
  • gli #sposini: La Pina ed Emiliano Pepe. A loro voglio molto bene, anche perché lei è un po’ un modello di vita per me;

  • i #coreografi, o meglio LE #coreografe: Alessandra Celentano e Corrado Giordani. Amo negli universi. Temo per i capelli di lei;

  • le #cattive: Antonella e Angelina. Mi piacciono tantissimo.

Cosa li accomuna tutti? Non sanno parlare l’inglese. Quante figure barbine, quante!

Ma cosa è successo in questa prima tappa?

Gli etero sono arrivati primi alla prima meta, il Royal Palace, e custodiranno la busta nera, che ci svelerà a fine puntata se una coppia verrà eliminata o meno. Questa la reazione di tutti noi al momento della vittoria di Luca e Michael:

La Pina e Emiliano arrivano ultimi e per penalità si devono portare dietro un contapassi. Poi c’è il momento fashion looking good and feeling fine, in cui le coppie devono scegliere delle specie di gonne tradizionali birmane che dovranno indossare per accedere al tempio, l’obiettivo della tappa. Questo è il momento del coming out del benestante Uberto.

Qui mi accorgo anche che le donne birmane hanno del pan grattato in faccia e proprio non capisco per quale ragione, ma poi vengo illuminata: si tratta del thanaka. Praticamente è una crema rinfrescante tipica della zona. OK.

La gara parte, le coppie cominciano a chiedere passaggi agli autoctoni e subito le immigrate si distinguono per l’ottimo inglese: “I need uan passag”. La Pina e Emiliano vivono momenti di romanticismo sopra un camion e io sono tutta un awww.

È il momento di chiedere ospitalità per la notte. Eva Grimaldi si rivolge gentilmente ad una cara signora che no, non c’ha voglia di ospitarla e allora LE RUTTA IN FACCIA. Rido, rido, rido tantissimo e non riesco più a riprendermi. La Grimaldi sostiene che fosse un RUTTO OTTUSO. Cado dalla sedia.

Rutto Ottuso Eva Grimaldi Gif Pechino Express

Menzione d’onore ai bellissimi copricapo utilizzati da Angelina e della Celentano. Sembrano quei turbanti che mi faccio io con l’asciugamano quando mi lavo i capelli. Moda. Eva acquista altri dodicimila punti, guardandosi allo specchio e spaventandosi della sua stessa immagine:

Costantino chiede alle coppie di indicare i concorrenti più odiati, così giusto per mettere zizzania, come piace a noi.

Alla prova immunità partecipano gli etero, le immigrate e i fratelli. Io non ci ho capito niente: c’erano delle adorabili caprette da spostare di qua e di là. Vincono i fratelli, meh. Passeranno la notte in un hotel e non dovranno fare l’autostop. La penalità viene data ai benestanti che dovranno portarsi dietro una capretta. ADORO. Uberto sembra una pastorella del presepio della mia parrocchia durante l’Avvento.

Ripartono i concorrenti. Poco dopo viene rivelato il nome della coppia più odiata: le cattive. Mamma mia, che noia, che banalità, che persone orrende. Angelina io ti amo, non ti preoccupare. Il nostro Costantino, poi, rivela anche chi ha votato chi ed è subito catfight.

Il viaggio continua e le nostre coppie sperimentano sempre più la vita birmana. I fratelli nel mentre fanno gli Scarface in hotel: magnano, bevono e se la spassano alla facciazza di tutti gli altri. Mi stanno antipatici.

Le donne cominciano a mostrare i primi segni di cedimento: non c’è trucco, i capelli sono orrendi, le rughe e le occhiaie sempre più visibili. La Pina conia l’espressione del secolo: “CESSO A SONAGLI“. Ed è come ci sentiamo tutti noi il lunedì mattina, vero?Angelina continua ad essere la top, qualunque cosa dica o faccia. Gli sposini sono tenerissimi e mi danno tanta speranza in un futuro migliore.

Momento super LOL: le coppie contro LE SCIMMIE. Scimmie orrende, cattivissime, maledette, che si vogliono mangiare le banane dei concorrenti. E io ancora una volta cado dalla sedia.

I benestanti mi stanno sempre più antipatici, la Celentano li odia e io penso ad Agata di Amici.

Siete spacciati, benestanti, spacciati.

Vincono la tappa i coreografi. Come hanno fatto? La Celentano ha venduto l’anima al diavolo per vincere? Sì. Le cougar e le clandestine (cit. le cattive) sono in ballottaggio per l’eliminazione. La Celentano sfancula le immigrate, BRAVA. Purtroppo, però, non sono state eliminate e se la sentiranno calda anche nella prossima puntata.

A questo punto io sono sfinita. Ci vediamo domani, stesso posto, stessa ora per la seconda imperdibile puntata di Pechino Express. Nel mentre voi commentate e fatemi sapere cosa avete amato di più e qual è la vostra copia preferita.

Commenti via Facebook

Ilalicious

Mi ispiro a Beyoncé, ma sono più Michelle Williams, quella delle Destiny's child che nessuno si ricorda.
Mi piacciono gli unicorni e gli arcobaleni, la musica pop e i programmi trash, i dolci e la pizza, i panda e i gatti ciccioni, i glitter e i minipony.
Scrivere mi aiuta a ordinare i pensieri e dare senso a ciò che mi accade. Anzi no, scrivo perché voglio diventare famosa come Chiara Ferragni.
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: