Pochino Express – Semifinale

Tesorini miei, siamo ormai giunti alla semifinale del programma più bello di sempre e già penso a quanto saranno tristi i miei lunedì sera senza Pechino Express.

Nella scorsa toppissima puntata sono purtroppo stati eliminati gli sposini. Non ci resta che tifare per le cattive e le cougar, come non ci fosse un domani. 

La puntata inizia, come sempre, con una missione: i concorrenti devono trovare una fiche colorata all’interno dei secchi posizionati in fondo ai pozzi del villaggio. Questa fish rappresenta il desiderio di compleanno di un autoctono. Le coppie devono poi trovare il pacco dono, dello stesso colore della fiche, con la foto del festeggiato, trovare quest’ultimo e dargli il regalo. Come non bastasse, devono anche cercare 10 persone, insegnare loro “Tanti auguri a te” e portarli con sé alla ricerca del festeggiato. Nel pacco dono le coppie troveranno le istruzioni per il viaggio. Ragazzi, che fatica capire queste prove. 

C’è una scaramuccia tra i Perez e i coinquilini. P.E.S.A.N.T.I., ancora di più quando Amaurys piagnucola per la mancanza dei figli.

Angelina è nervosa, nervosa come me che in questi giorni sono in pms. E sappiamo che quando è così, dà il meglio di sè:

Le cougar vengono abbandonate per strada da quelli che credevano due angeli. E invece. Povere cougar.

I viaggiatori arrivano alle falde di un vulcano. Devono trasportare delle robe pesanti su su, sulla cima del vulcano, con l’uso di bilancieri. Sono un po’ come quelli che si utilizzano durante body pump in palestra, solo che questi servono ai minatori per trasportare lo zolfo. Che fatica, aiuto.

Eva e le sue stanche membra proprio non ce la fanno e comincia anche a straparlare più del solito, forse per la mancanza di ossigeno. Povera cara.

Ma a cosa serve tutto questo sbatti? Ebbene, la coppia più veloce, quella che arriva prima al traguardo con Costantino e il libro rosso partecipa alla prova vantaggio. Purtroppo vincono i Perez, che davvero prenderei a sberle.

Ma nel mentre, dove cavolo sono finite le cattive? Niente, sono indietrissimo e a un certo punto temo per l’apparato cardiocircolatorio della mia amica Angelina. Tesoro, tutto bene?

Aaaaaah, lo spot dei Saikebon!!!!!! Ormai appare all’improvviso, come quello di Coconuda durante Sanremo.

Dopo questo momento di allegria, c’è la parentesi serietà e commozione del coinquilino con la barba, che si dispiace tanto per il duro lavoro dei minatori.
Angelina è ultimissima e più è incazzata più ci fa ridere.

Cioè le cattive sono arrivate di notte, 4 ore in ritardo rispetto  agli altri. Ma che meraviglia.

I concorrenti passano la serata a mangiare chicken nuggets con gli autoctoni ed è tutto molto awww. Poi trascorrono la notte tutti insieme sotto la stessa tenda. Dite che Eva ha importunato il twerkatore? Per me sì.

Il libro rosso è ora sulla cima del vulcano. Le prime due coppie che raggiungono il traguardo partecipano alla prova vantaggio insieme ai Perez. Questa volta i viaggiatori devono trasportare litri e litri d’acqua. Io sento male alla schiena solo a vederli. Eva e Angelina sono a pezzi, giustamente. 

I coinquilini arrivano primi al traguardo e seconde le cougar. 

Il paesaggio quassù, sul cratere del vulcano, è davvero meraviglioso: un po’ Islanda un po’ inferno. Qui le tre coppie affronteranno la prova vantaggio. Ogni viaggiatore deve spaccare e trasportare tanto zolfo quanto il proprio peso. Ma la prova per me sarebbe già dichiarare quanto peso. Santo cielo, perché sto mangiando biscotti? Sono una cicciona orrenda. Vincono la prova i Perez, che devono assegnare dei minuti di svantaggio alle altre coppie. Alle cattive sono stati assegnati 30 minuti di penalità. Amici, io già piango, sento che stasera Angelina ci abbandonerà.

Nuova missione: completare l’album di figurine di Pechino Express. Ogni volta che le coppie supereranno una prova otterranno un pacchetto di figurine e le istruzioni per proseguire il viaggio. Tra tutte le figurine, una sola è quella speciale, che darà un vantaggio ai fortunelli che la troveranno: il Costantino d’oro. Amo tutto e voglio subito correre in edicola a comprare il mio album. Dov’è la mia figurina della Marchesa? Uscitemi la figurina della Marchesa asap.

Le cougar trovano il Costantino d’oro, fortunelle! 

I concorrenti trovano rifugio per la notte, finalmente. La mattina dopo scopriamo l’utilità del Costantino d’oro: 10 minuti di vantaggio sulle altre coppie. Beh vabbè, sai che roba, io mi aspettavo molto di più da questa figurina speciale.

Ora ogni coppia ora deve prendere confidenza con l’arte del batik, una tecnica per tingere tessuti, una roba che in realtà hanno insegnato anche a me durante la settimana di Scuola Natura alle medie.
La prossima missione consiste invece nel raggiungere una scuola elementare, prendere una cesta di frutta tropicale e imparare a memoria, con l’aiuto degli studenti, il nome dei frutti. La nostra Eva ha impiegato un nano secondo a imparare il nome della banana, chissà come mai.

Io mi sono un attimo persa a guardare le foto orrende ma bellissime di un locale su Facebook, ma nel mentre le coppie riprendono il viaggio e sono tutti agguerritissimi. 

Chi sarà la coppia a rischio eliminazione e chi si giocherà la finale  nella bella isola di Bali?

Primi al traguardo i Perez (VI ODIOOOOOOO). Accedono alla finale le cougar (yeeeeeeee) e i coinquilini (buuuuu). Come mi aspettavo, le mie amiche cattive sono arrivate ultime e sono quindi a rischio eliminazione, che cosa brutta. Purtroppo la tappa è eliminatoria e quindi dobbiamo dire addio ad Angelina, la nostra regina, il nostro faro nella notte. Mi mancherai Angie, sei stata la più top di questa edizione.

Amici, non ci resta che tifare per le cougar fino alla fine dei nostri giorni.

Ci vediamo martedì prossimo per l’ultima imperdibile puntata di Pochino Express!

Commenti via Facebook

Ilalicious

Mi ispiro a Beyoncé, ma sono più Michelle Williams, quella delle Destiny's child che nessuno si ricorda.
Mi piacciono gli unicorni e gli arcobaleni, la musica pop e i programmi trash, i dolci e la pizza, i panda e i gatti ciccioni, i glitter e i minipony.
Scrivere mi aiuta a ordinare i pensieri e dare senso a ciò che mi accade. Anzi no, scrivo perché voglio diventare famosa come Chiara Ferragni.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: