Pray for trash

Trash Factor Parliamoci chiaro, little brainers: siamo in crisi. Dove sono le stecche alla Gemma del Sud nei talent, i voli di extensions tra galline, i vomiti nelle suite? Il tutto potremmo pure ritrovarlo andando a un concerto di Lady Gaga, ma hey, noi li vogliamo vedere in tv!

L’argomento clou – e forse l’unico su cui potremmo realmente argomentare per almeno tre minuti scarsi – offertoci dalla tv nostrana è stato un concorrente presentatosi a The Voice of Italy. Il nostro Signore Dio Onnipotente creatore del cielo e della terra ha infatti voluto mandare tra di noi un suo discepolo, creato a sua immagine e somiglianza che emula Godney da anni (seppur con scarsi risultati): Suor Cristina.

Gli sneaky hackers sbagliano ad inserire le immagini, ho capito che la seconda puntata è stato un flop in termini di ascolti e automaticamente “Cristina + flop” dà questa immagine come risultato su google, ma per cortesia, siamo un blog serio.

Dunque, dicevo: Raffaella Carrà, dopo 102 anni di televisione, pensava di averle viste tutte, ma, un po’ come Napolitano, s’è dovuta ricredere, s’è trovata in una competizione canora una suora e la sua reazione (che è un po’ quella che abbiamo avuto tutti noi) è già iconica e da #TvHistory:

Pare che Suor Cristina sia il nuovo acquisto del governo Renzi, perchè in 3 giorni è arrivata addirittura negli States e in UK, negli articoli del dailymail e della ABC, passando dai tweets di Alicia Keys e la suor Maria Claretta, facendoci sembrare quasi un paese sviluppato e al passo coi tempi:

 

 

Praticamente, oltre a Papa Francesco, mancavamo solo noi come blog di rilievo a parlarne.

 

Per il resto della puntata, che vi posso di’? Solita farsa: ex concorrenti di Amici, Star Accademy, Sanremo Social, X Factor e magari pure Viva Napoli, che cercano come ultima spiaggia il talent mandato avanti praticamente dalle espressioni di Raffaellona. Non sto mica qui a farvi l’elenco dei poracci che, già da giugno, a programma terminato, saranno più anonimi della personalità della Panicucci (chi?, direte voi, giustamente.)

 

 

 

 

 

Questa settimana però vi sarà sfuggito un episodio che, già dalla situazione in cui si è verificato, non possiamo non definire TRASH e che,  dunque, non avreste dovuto tralasciare dai vostri commenti su twitter per nessun motivo al mondo.

La nostra Valeriona Nazionale Marini , tra inventarsi un’ idea per campare e l’altra, ha accettato l’invito di Paolo del Dubbio, del Debito, Del Debbio nella sua trasmissione di successohohoh Quinta Colonna, che io un tempo sapevo trattare di politica, ma che evidentemente ha ceduto al fascino degli ospiti dal neurone solitario pur di non fare come Baila! e finire nel dimenticatoio collettivo. Valeria, che si sa essere soprattutto un’imprenditrice, ha risposto alle accuse lanciatele da politici e dal pubblico per strada in collegamento col giornalista (non trattavasi di Franceschina Cenci, vi prego ritroviamola!) in un uno contro tutti più ingiusto degli ascolti boom di Don Matteo e del successo di Beyoncé. Alla povera vittima sacrificale, che ha più volte ribadito di essere un’imprenditrice che con sacrifici ha superato la crisi e che paga molte tassi da anni, sono arrivati addirittura a chiederle: “Ma lei lo sa quanto costa 1kg di pane? Non lo so, vive fuori dalla realtà”. Io mi ergo a capo di un movimento di protesta per riportare Valeriona Marini tra gli elefanti, cosicchè possa essere ben compresa e noi possiamo continuare a farci due risate, anzichè rosicare per la bravura di showgirls che sono così poliedriche e che sanno reinventarsi.

Oppure piazziamola nella casa del Grande Fratello, almeno potremmo parlarne un po’ di più nel Trash Factor. Non sapete quanto mi piange il cuore non avere un solo argomento trash, UNO, da condividere settimanalmente con voi riguardo al GF. Gli autori c’hanno provato con la Chicca che fa la gatta morta tra i maschietti e nulla, c’hanno provato con la storia della lite per le pulizie e nulla, hanno fatto recitare entrare Manuelona nella casa, c’hanno pure messo la controfigura di Lady Gaga nella casa, ma nulla.Schermata-2014-03-21-alle-20.33.24

 

Non resta che unire tutte le nostre forze e pregare per il #GF13 e per il trash, che possano risplendere come un tempo e darci ogni giorno il nostro pane quotidiano. Amen.

fff

Commenti via Facebook
capatesuspigolo

capatesuspigolo

Mi esprimo meglio con le immagini che con le parole e per questo tutti i piani tariffari mi stanno stretti. Ho il terrore di diventare un poraccio inconsapevole come Federica Panicucci e spero che Barbara d'Urso mi guidi nella retta via dei 100% cretini e contenti.
capatesuspigolo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: