636677.8dd5717.d2017444d5964f338385d63985e4c44b
Il blog del Signor Ponza

Questione di leaking s01e05 – will.i.am “#willpower”

It’s Matteowolk Bitch! Ok, scusatemi ma era da una vita che desideravo farlo. Buongiorno a tutti e bentrovati, per prima cosa lasciatemi celebrare quello che è stato l’evento della settimana: no, non sto parlando della nascita del figlio di Belen e neanche dell’elezione del nuovo Presidente della Repubblica, ma del compleanno del nostro amato Signor Ponza! Buon compleanno Andrea, non vedo l’ora arrivi domani sera per festeggiare come solo noi mancati protagonisti di Jersey Shore sappiamo fare. Ho nominato Jersey Shore non a caso, dato che questa settimana vi parlo del nuovo album di will.i.am dal titolo #willpower, in uscita sul mercato italiano il prossimo 23 Marzo ma già messo in streaming sul canale YouTube del nostro pisello-nero-occhio preferito (si, lo so che la traduzione di Black Eyed Peas non è propriamente questa ma mi piace pensare lo sia).

Willpower

Faccio una premessa: per godersi al meglio questo disco servono un paio di accorgimenti che son sicuro voi lettori di Questioni di Leaking apprezzerete. Per prima cosa dovete dotarvi di una macchina tamarrissima, di quelle con le portiere che si aprono in verticale o che se schiacci un tasto sul cruscotto iniziano a saltellare (l’opzione decappottabile non è indispensabile ma è vivamente consigliata). Fatto questo abbigliatevi con un look degno di un concorrente di Tamarreide: per i ragazzi canotta da muratore rumeno, scarpe color evidenziatore e un quintale di gel, per le ragazze minigonna giropassera, orecchini a cerchio e unghie pittate come se vi chiamaste Shaniqua e viveste nel Bronx. A questo punto riempitevi la bocca di frasi come “Bella zio!” o “Ci sto dentro di brutto” e dirigetevi in qualche amena località tipo Rozzano o Cinisello Balsamo, possibilmente in zona giostre.

Calati nella parte e sfanculato il metodo Stanislawsky con uno schiocco di dita siamo finalmente pronti a sudarci via l’anima sul disco di will.i.am: un album che magari non vincerà nessun Grammy Award e non sarà acclamato dalla critica mondiale, ma che son sicuro farà sfaceli sui tagadà di tutta Italia. Se Scream & Shout in coppia con Britney Spears e #thatpower con Justin Bieber sono due bombe da discoteca, le vere sorprese del disco sono il duetto con Miley Cyrus Fall Down, che a me ha fatto venire una voglia matta di vacanza ignorante sulla riviera romagnola, e la collaborazione con il gruppo k-pop 2NE1 Gettin’ Dumb: le 2NE1 sono pazzesche e questa canzone son certo spalancherà loro le porte del successo in Occidente. Geekin’ sarebbe perfetta come colonna sonora di una gara olimpica di twerking (chi non sapesse di cosa sto parlando clicchi qui) mentre Bang Bang arriva direttamente dalla colonna sonora de Il Grande Gatsby e proprio da questo trae il sample anni ’30.

Insomma un album che si fa apprezzare per frivolezza, voglia di divertirsi e di far divertire; d’altronde non è che possiamo stare tutto il giorno qua ad ascoltare i gruppi degli hipster, che noia!

VOTO: 

Prima di salutarvi vi comunico che da oggi è disponibile la playlist ufficiale Spotify di Questione di Leaking, dove troverete tutte le nuove uscite più hot del momento, iscriversi è semplicissimo, basta cliccare sul link oppure farlo attraverso il player qui sotto. Adesso vi saluto che devo scendere a pisciare il mio unicorno. Alla prossima puntata, meeew!

[L’archivio di Questione di leaking – Clicca sulla copertina per leggere le recensioni]

Woodkid - The Golden AgeJustin Timberlake - The 20/20 ExperienceQuestione di leakingQuestione di leaking (app)

[Matteowolk su Twitter]

Commenti via Facebook

Matteowolk

Vivo a Garbagnate Milanese, la piccola Bel Air di Milano. Uso la data di scioglimento delle Spice Girls come riferimento temporale, ascolto musica per passione e divoro Big Mac per professione. Penso che se il pianeta fosse governato dai gattini vivremmo tutti in un mondo migliore. Sono sobrio quanto il matrimonio di Clemente Russo e ho già lasciato disposizioni per esser fritto non appena morirò. Questa bio è stata scritto in un pesante stato di hangover. Mia cugina è una figa.
Annunci

Comments (23):

  1. Carlo Crack

    19 aprile 2013 at 17:25

    Io ora ascolto tutto e poi voglio venire con te sulla riviera! Tvb

    Rispondi
  2. Mauro Brambilla

    19 aprile 2013 at 19:23

    You pick me up when I faaaaaaaaaaaaaall down, you pick me up when I faaaaaaaaaaaaaall down..la canzone con la Cyrus è molto Ke$ha, peró ti entra in testa tipo una lobotomia.
    Le 2ne1 sono CIAOPROPRIO, anche se questa canzone non è ai livelli di “I am the best”. Però a loro concedo tutto e spero che radano al suolo la NordCorea per la loro sicurezza.
    La canzone che proprio non mi piace è quella con la pussicatta Scherzinger, le hanno fatto la voce da travo ed è insipida.
    In compenso il disco non è male, è molto simile come concetto a quello che fece a suo tempo Timbaland, però in versione zarra da Studio Z di Caravaggio. Concordo sui tre gatti, anche se la canzone con Miley Cyrus se ne merita 5 pieni.

    Rispondi
    • Honey Boo Boo

      19 aprile 2013 at 19:59

      Non avrei saputo dire di meglio!
      Poi diciamocelo.. siamo pazzi pazzi pazzi per la Miley!

      Rispondi
      • Mauro Brambilla

        19 aprile 2013 at 20:39

        Pazzi per tutte le pelande che passano dalla Disney. Tutte tranne Raven, lei è il male.

        Rispondi
          • Signor Ponza

            20 aprile 2013 at 12:13

            Se non esce un album della Miley entro fine anno giuro che URLO

          • Honey Boo Boo

            20 aprile 2013 at 17:08

            “ci sarà un tour?” (cit.)

            no perchè io in prima fila.

          • Mauro Brambilla

            20 aprile 2013 at 17:12

            se non va prima in rehab, sicuro..
            nel caso, io in seconda fila.

          • Mauro Brambilla

            20 aprile 2013 at 13:59

            No, lei era cattiva dentro e pure visionaria che Teresa d’Avila LEVATI. Poi vessava la sua amica Chelsea solo perchè figa e con la metà del suo IMC, questo non glielo perdonerò mai.

  3. Robert Frobisher

    20 aprile 2013 at 12:04

    Io di quest’album ho ascoltato solo quella con Britnery (ça va sans dire) e la Justin, dato che tu non mi passi più i link e sei impegnata a fare la blogger.
    Di sicuro possiamo dire che è un album ghei con la ghei maiuscola e comunque giu le mani da Nicole Scherzinger che quella è un attimo che si mette a piangere.
    Luv

    Rispondi
    • Signor Ponza

      20 aprile 2013 at 12:13

      Te li passo io i link che è colpa mia se ora @twitter-159876750:disqus ha smesso di fare lo spacciatore di musica e si dedica al blogging. Anche perché mi ha rivelato tutte le sue fonti!

      Rispondi
      • Honey Boo Boo

        20 aprile 2013 at 17:08

        ahahah ma in realtà con spotify non si pone più il problema! 😀
        comunque oca basta che mi chiedi e ti spaccio tutto quello che vuoi
        (ancora un saluto alla guardia di finanza)

        Rispondi
  4. Signor Ponza

    20 aprile 2013 at 12:14

    Vorrei solo dire che le mie preferite sono quelle con Britney, Miley e Nicole. E ora me le ascolto in loop fingendo di essere a Miami con Nicole Minetti.

    Rispondi
      • Signor Ponza

        20 aprile 2013 at 14:55

        Verissimo, me ne stavo dimenticando! Quella me la sparo quando vado a correre.

        Rispondi
          • Mauro Brambilla

            20 aprile 2013 at 23:50

            Nel 2008, durante la vacanza studio a SanDiego, ci sono state sfide roventi a Singstar Hannah Montana tra me e la bambina della famiglia che ci ospitava. Quando l’ho umiliata su “See you again” ha pianto.

  5. Gnuccy

    20 aprile 2013 at 19:43

    Molto bello questo spazio, pur non essendo patito di blog. La canzone con Britney piace un sacco anche a me, pur essendo tamarramente commerciale, oltretutto lui è in grado di fare molto meglio (ricordo il debutto di where is the love, ndr). Ascolterò l’albume e vediamo se le mie aspettative non verranno deluse.

    Peace.

    Rispondi
  6. Guy Overboard

    27 aprile 2013 at 20:09

    Ogni tanto qualche cosa cazzara ci può stare. E il pezzo con le 2NE1 è tutto. Se ste stronze non fanno sto cazzo di cd in inglese le ammazzo!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: