Run with MI

La mia vita in questo periodo scorre veloce. Un po’ meno veloce sono andate le mie gambe domenica alla Stramilano, corsa che ho concluso in circa un’ora senza però grossi sforzi (=non ho dovuto chiamare i paramedici).

La cosa bella per la quale ogni anno mi ostino a iscrivermi alla Stramilano è godere di fronte all’automobilista milanese bauscia incazzato della domenica mattina. Quello che abita in centro con il macchinone e ogni anno si sveglia la mattina della Stramilano pretendendo che tutti si fermino perché lui col SUV deve andare a fare chissà cosa. Per cui inizia a suonare il clacson, solo che dopo 10 minuti si accorge che nessuno lo caga e allora decide di scendere dalla macchina e litigare con il vigile, che però non può fare nulla per risolvere il suo gravissimo problema. E questo succede regolarmente ogni anno più o meno ad ogni incrocio bloccato dal traffico per far passare noi corridori. E regolarmente ogni anno mi piacerebbe fermarmi in mezzo all’incrocio e rivolgermi verso il bauscia milanese, indirizzandogli un gesto plateale, tipo le braccia aperte che con cadenze regolari indicano quella roba che ho in mezzo alle gambe.

PS: Per far capire che la mia andatura non era proprio sostenutissima (anche se non è che camminassi, ecco), vi basti pensare che Luca è riuscito ad arrivare di gran carriera da dietro, riconoscermi di spalle, salutarmi, conversare in scioltezza, ripartire e sparire nel nulla.

PPS: Lo slogan di quest’anno era “Run With MI”. Ci ho messo tanto a capirlo, ma quando ci sono arrivato mi è piaciuto de bruiez.

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: