Running Up That Hill – s01e03: Le motivazioni

Sono partito in quarta a parlare di corsa, senza minimamente soffermarmi su un quesito di vitale importanza: ma chi ce lo fa fare? Per quale motivo invece di trascorrere il poco tempo libero spiaggiati sul divano, dovremmo decidere di uscire di casa, mettere le scarpe da running e andare al parco a fare jogging?

Le motivazioni per correre possono essere davvero tante.

Uno dei motivi più gettonati è senza dubbio la volontà di dimagrire, mettersi in forma. Questa urgenza la si avverte soprattutto attorno al mese di giugno. Non sarò io a spiegarvi che ormai è troppo tardi, altrimenti qualcuno potrebbe perdere interesse nel leggere questi post. Sappiate che per poter raggiungere questo obiettivo bisogno andare a correre con costanza e farlo come Dio comanda. Non è sufficiente andare quattro volte al mese, di cui tre in sogno.

Al secondo posto ci sono coloro che vogliono mettersi alla prova e avvicinarsi al mondo delle gare. Questa motivazione in molti casi è la naturale evoluzione della prima. Le parole d’ordine sono “ripetute”, “mezza maratona”, “medio”, lessico tecnico di cui ciascuno degli aspiranti runner amatoriali si riempie la bocca con tutti gli amici, portando sotto braccio una copia di Runner’s World.

Running Central Park New York

C’è anche chi inizia a correre perché è un’ottima scusa per fare bird or pussy watching. Non sapete quanti amanti dei volatili e delle micie ci sono al giorno d’oggi. E Michela Vittoria Brambilla è molto fiera di voi, o’ amanti degli animali. Andare da soli al parco, sedersi su una panchina e mettersi a fissare la gente potrebbe farvi entrare direttamente nella categoria “maniaci”. Andare a correre da soli, soprattutto se beccate il giro giusto, vi permette di svolgere un’attenta attività di osservazione di lati A e lati B senza che vi attenzionino alle forze dell’ordine.

Evoluzione della categoria precedente è quella di coloro che vanno a correre per rimorchiare. Ovviamente si tratta di una categoria che non capisco (così come non capisco quelli che usano Facebook per rimorchiare), anche perché vi sta parlando uno che in discoteca il massimo che riesce a fare è rimorchiare i long island. E ne rimorchio anche tanti.

Io mi posiziono a cavallo tra le prime due motivazioni. Ho ricominciato a correre soprattutto per fare qualche tipo di attività sportiva che mi permettesse di non avere il fiatone dopo tre gradini, ma la mia indole estremamente competitiva mi ha portato dopo pochi chilometri a ingaggiare gare immaginare con chiunque: dal bambino che va in bici davanti a me fino al vecchietto con abbigliamento ultra sportivo che sembra trascorrere gli anni della pensione correndo. Insomma, io totally così.

E per voi? Qual è la vostra motivazione?

Commenti via Facebook
Signor Ponza
Seguimi

Signor Ponza

Founder & Editor at Signor Ponza Blog
Sono bravo in molte cose, tra queste non c'è "scrivere bio".
Signor Ponza
Seguimi
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: